Alfonso Bonafede

Alfonso Bonafede

Alfonso Bonafede è un deputato del Movimento 5 Stelle, ministro della Giustizia del governo guidato da Giuseppe Conte e sostenuto dalla maggioranza formata, oltre che dai pentastellati, dalla Lega.

Nato a Mazara del Vallo nel 1976, Bonafede è un fiorentino di adozione visto che nel capoluogo toscano ha completato gli studi e iniziato a praticare la professione di avvocato.

Dal punto di vista politico, Alfonso Bonafede può essere considerato un grillino della prima ora visto che entrò a far parte del Meetup fiorentino nel 2006. Dopo essere stato eletto deputato con il Movimento 5 Stelle per la prima volta nel 2013, è stato riconfermato poi anche alle elezioni del 4 marzo 2018, venendo poi nominato ministro della Giustizia del governo Conte.

Alfonso Bonafede, ultimi articoli su Money.it

Denunce e querele online obbligatorie da febbraio: cosa cambia

Isabella Policarpio

26 Gennaio 2021 - 11:21

Denunce e querele online obbligatorie da febbraio: cosa cambia

Atti, documenti, denunce e querele (e relative procure) si potranno depositare soltanto online. Per Bonafede “profonda opera di modernizzazione della giustizia”. Cosa prevede il nuovo decreto del Ministero della Giustizia.

Crisi di governo: perché il 27 gennaio Conte può arrivare al capolinea

Alessandro Cipolla

22 Gennaio 2021 - 09:57

Crisi di governo: perché il 27 gennaio Conte può arrivare al capolinea

Il 27 gennaio si voterà in Parlamento la relazione della Giustizia del ministro Alfonso Bonafede: Italia Viva dovrebbe esprimersi contro e al Senato la maggioranza così potrebbe andare sotto senza il materializzarsi dei responsabili, con le dimissioni di Giuseppe Conte che a quel punto sarebbero inevitabili.

Sfiducia Bonafede, mozioni respinte: Renzi salva il governo

Alessandro Cipolla

20 Maggio 2020 - 15:39

Sfiducia Bonafede, mozioni respinte: Renzi salva il governo

Al Senato sono state respinte le due mozioni di sfiducia nei confronti del ministro Alfonso Bonafede: alla fine Matteo Renzi ha scelto di non aprire una crisi di governo, con Italia Viva che non si è schierata con le opposizioni.