Yamaha sigla una partnership con l’Arma dei Carabinieri

Marco Lasala

19/07/2022

19/07/2022 - 13:21

condividi

Con una flotta di 48 Tracer 9 la Yamaha Motor scende in strada con l’Arma dei Carabinieri, entro fine anno si aggiungeranno ulteriori 35 unità.

Yamaha Motor e l’Arma dei Carabinieri, una partnership che affonda le sue origini nel passato. A partire dal 1987 il marchio del Triplo Diapason realizza motocicli per le Forze di Polizia di tutto il mondo, una collaborazione resa efficace da numerosi test pre serie che vengono effettuati prima della consegna, l’applicazione di procedure rigorose per il motore, telaio e tutta la componentistica elettronica, rende i motocicli del brand motociclistico giapponese sicuri e affidabili.

Yamaha Motor fornirà all’Arma dei Carabinieri una flotta di 48 Tracer 9 che sarà integrata da ulteriori 35 unità entro fine anno.

Andrea Colombi, Country Manager di Yamaha in Italia: “Siamo molto soddisfatti e consideriamo questa la tappa di un percorso lungo e duraturo. Yamaha for Police è un altro modo di tradurre concretamente il nostro impegno nei confronti della collettività e di mettere al servizio dell’Authority il nostro know-how, la nostra tecnologia e la nostra propensione a essere tra la gente, anche per funzioni di tutela e supporto”.

Yamaha e Arma dei Carabinieri: le Tracer 9 impegnate nel controllo del territorio

La nuova Yamaha Tracer 9 sarà utilizzata per il controllo del territorio, la sua agilità, affidabilità e versatilità, le consentono di affrontare con grande facilità qualsiasi tipologia di utilizzo, su strade asfaltate e non.

Vito Caramia, Dealer Development & New Business Dept Manager: “Yamaha continua a confermarsi il mobility provider ideale a supporto della domanda B2B in particolare del mondo Authority. L’andamento molto positivo del nostro progetto, nato nel 2015, ci motiva a investire sempre di più in questa direzione ed è la conferma che l’ampia gamma dei prodotti Yamaha sia la soluzione vincente per supportare molteplici bisogni su ogni tipologia di superficie: asfalto, acqua, neve, off road”.

Le Yamaha utilizzate dall’Arma dei Carabinieri hanno una livrea istituzionale e un equipaggiamento specifico progettato in collaborazione con INTAV e che comprende:

  • faro lampeggiante a LED montato su palo telescopico;
  • coppia di lampeggianti frontali a LED integrati nel parabrezza;
  • kit sonoro composto da una coppia di altoparlanti al neodimio;
  • pulsanti retroilluminati che comandano i dispositivi ausiliari;
  • predisposizione radio veicolare per la connessione della flotta.
Yamaha Yamaha Arma dei Carabinieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it