XEV YOYO: la microcar elettrica che sfida la smart

Marco Lasala

6 Giugno 2022 - 09:05

condividi

Un quadriciclo elettrico capace di raggiungere una velocità massima di 80 km/h: la XEV YOYO può essere guidata a partire dai 16 anni ed è in vendita a un prezzo che parte dai 15.190 euro.

XEV YOYO è un quadriciclo elettrico dall’autonomia interessante. Riesce a percorrere fino a 80 km con una sola ricarica elettrica ed ha una dotazione completa che comprende climatizzatore e ABS, una microcar elettrica che potrebbe scuotere il settore.

Nell’era della mobilità sostenibile e intelligente, un quadriciclo elettrico costituisce un’alternativa sicura e comoda alle tradizionali due ruote, scooter in testa, la XEV YOYO può essere guidata anche da un sedicenne, vista la sua potenza limitata.

Non è di sicuro una microcar leggera, la sua potenza di 15 cavalli (11 kW) la rende veloce e scattante, la presenza di una batteria agli ioni di litio da 10,3 kWh le consente di raggiungere una velocità massima fino a 80 km/h. Per ricaricarla dal 30 al 100% occorrono circa 4 ore, la potenza massima di ricarica è di 2 kW in corrente alternata. Per la ricarica completa occorrono circa 5 ore e mezza.

XEV YOYO: l’auto elettrica sicura si può guidare con la patente B1

Dopo aver conseguito la patente B1 un sedicenne al volante della YOYO potrà trasportare anche un passeggero, un plus non da poco perché rispetto ad altre concorrenti, seppur meno potenti e costose, vedi Citroen AMI, la polivalenza della XEV è notevole.

Entrata da poco sul mercato italiano, la XEV è già presente nella flotta Enjoy, la città di Torino è la prima a ospitare come car-sharing questo interessante micro veicolo.

Viene venduta a un prezzo di listino di 15.190 euro, grazie agli incentivi statali è possibile acquistarla fino a 11.190 euro in caso di rottamazione e a 12.190 euro con il solo bonus, gli unici accessori disponibili sono la vernice bicolore, bianca o nera, proposti a un prezzo rispettivamente di 500, 750 e 950 euro.

Nonostante un prezzo d’acquisto elevato, la sua dotazione è del tutto simile a quella di una comune auto, presenti quattro freni a disco coadiuvati da un impianto ABS, il climatizzatore, gli alzacristalli elettrici, gli specchi regolabili elettricamente e il riscaldamento.

Rivolgendosi sostanzialmente a un pubblico giovane, la XEV ha reso disponibili numerosi pacchetti di personalizzazione, dalla stampa in 3D di alcuni accessori agli inserti colorati per le portiere.

XEV YOYO: la microcar elettrica con finiture da auto

Se gli esterni catturano l’attenzione per via dell’originalità stilistica, anche nell’abitacolo tante le soluzioni curiose, numerosi gli inserti colorati, sulla plancia è presente uno schermo digitale da 7 pollici provvisto di collegamento Bluetooth e in grado d’informare i passeggeri sull’autonomia residua, velocità e stazioni radio.

Numerosi i vani portaoggetti, presente un utile vano anche per la ricarica cellulare e per il collegamento con l’impianto di navigazione (APP), pratico e comodo anche il supporto centrale per smartphone.

Due le modalità di guida:

  • Normal;
  • Sport.

In “Normal”, l’elettronica impedisce di superare i 60 km/h al fine di preservare l’autonomia e ci consentire di attraversare comodamente le zone ZTL e i centri urbani, passando a quella “Sport” il guidatore ha a disposizione la piena potenza, 15 cavalli circa, in questo caso per raggiungere gli 80 km/h occorrono un ventina di secondi.

Altro punto di forza della XEV YOYO è il suo diametro di sterzata, grazie anche alle sue dimensioni super compatte, ricordiamo che è più piccola di una smart fortwo di 15 centimetri, ha un diametro di svolta di 8 metri, il che le consente di disimpegnarsi con grande facilità in ogni condizione di utilizzo cittadino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it