L’università si frequenterà su YouTube?

Niccolò Ellena

26 Gennaio 2023 - 15:00

YouTube ha lanciato una partnership con l’ASU e con il canale Crash Course per creare Study Hall. Registrandosi e pagando una somma sarà possibile seguire i corsi e ottenere dei crediti universitari.

L’università si frequenterà su YouTube?

Cercare su Youtube una spiegazione legata a una materia scolastica oppure a un concetto di cui si è sentito parlare all’università è una pratica sempre più comune.

La piattaforma di proprietà di Google infatti ha da sempre al suo interno contenuti dal grande valore educativo, talvolta preparato e pubblicato da enti e università di primo piano nel panorama mondiale.

Youtube è perfettamente consapevole di questo, è perciò che, avvalendosi di partner qualificati, ha deciso di creare una piattaforma ad esso collegata per permettere a chiunque di seguire le lezioni come se ci si trovasse all’università.

Se ci si iscrive e si seguono i corsi, è anche possibile ottenere un certificato per il riconoscimento dei crediti di un’università americana. Vediamo più nel dettaglio come funziona.

YouTube collabora con Crash Course e l’Università statale dell’Arizona

Per la realizzazione di questo ambizioso progetto, YouTube ha coinvolto la Arizona State University e Crash Course, un canale con ben 14 milioni di iscritti che si dedica alla diffusione di contenuti educativi in maniera semplice ma precisa. Tutti insieme hanno creato Study Hall, un portale su cui è possibile iscriversi, seguire dei corsi, svolgere dei compiti e infine vedersi riconoscere dei crediti dalla stessa università.

Da ieri, 24 gennaio, è possibile iscriversi ai primi 4 corsi base presenti sulla piattaforma che inizieranno il 7 marzo 2023. Il contenuto dei video è di alto profilo, dal momento che ad averli realizzati sono dei veri docenti universitari dell’Università dell’Arizona. Per iscriversi non è necessario fare nessun test di ammissione o avere una media minima per entrare, è sufficiente iscriversi.

I corsi attualmente disponibili sono 4:

  • Intro to human communication;
  • Rhetoric and composition;
  • Real world college math;
  • US History to 1865.

Iscriversi ha un costo di 25 dollari, mentre per l’ottenimento dei crediti sono richiesti altri 400 dollari. Naturalmente, prima di iscriversi, è possibile avere un assaggio gratuito del corso, dopodiché, se si vuole continuare, è necessario pagare. Attualmente i corsi disponibili forniscono ognuno 3 crediti trasferibili.

In un comunicato rilasciato ieri YouTube afferma che entro gennaio 2025 i corsi disponibili saranno 12. Per coloro che si iscrivono entro il 7 marzo saranno messe a disposizione delle borse di studio da 50 dollari per il riconoscimento dei crediti.

Recandosi su Study Hall, si vedranno 4 voci nel menù principale:

  • How to college: in questa sezione si trovano molti video che danno consigli utili sul mondo universitario, in particolare su come funziona il processo di ammissione o quale università fa più per noi.
  • Fast Guides: in questa sezione ci sono delle lezioni di presentazione su molti corsi universitari come business, scienze politiche, criminologia, biologia, ingegneria meccanica e molti altri ancora. Se non sapete a quale corso iscrivervi, iniziare guardando questi video può essere un’ottima idea.
  • College foundations: qui si trovano i video introduttivi dei corsi completi, disponibili per l’ottenimento dei crediti.
  • Courses: in quest’ultima sezione si trovano i corsi disponibili per la riscossione dei crediti universitari.

Per ottenere i crediti è necessario iscriversi al portale, ma sono necessari soltanto pochi e semplici passaggi.

YouTube rende l’istruzione statunitense più accessibile

Avere a disposizione quasi gratuitamente dei contenuti video realizzati da dei veri docenti universitari può rappresentare una grande opportunità per numerosi motivi: un ragazzo che sogna di studiare negli USA, per esempio, può guardare questi video per capire ciò che più gli interessa prima di iscriversi.

In alternativa, un ragazzo che intende studiare proprio presso l’ASU ha la possibilità ottenere dei crediti ancora prima di iniziare, il che può rappresentare un grande vantaggio.

È possibile auspicare che a quest’ultima istituzione ne vengano presto aggiunte altre, così da ampliare l’offerta a disposizione degli studenti.

Argomenti

Iscriviti a Money.it

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo