Trump accusato di frode, scatta l’indagine. Cosa sta succedendo?

Donald Trump: spunta l’accusa di frode bancaria e assicurativa. Al via l’indagine. Cosa sta succedendo?

Trump accusato di frode, scatta l'indagine. Cosa sta succedendo?

Donald Trump è stato accusato di frode bancaria e assicurativa.

A riportarlo il New York Times, secondo cui la condotta dell’attuale Presidente degli Stati Uniti avrebbe imposto alla procura di Manhattan di avviare un’indagine ufficiale.

Il tutto, si noti, a tre mesi dalle elezioni USA 2020 che vedranno il tycoon battersi contro lo sfidante repubblicano Joe Biden.

Donald Trump sotto indagine per frode: i dettagli

Frode bancaria e frode assicurativa: questi i reati di cui, secondo il NYT, si sarebbe macchiato l’inquilino della Casa Bianca.

Stando alle accuse, Trump avrebbe gonfiato illegalmente il valore delle sue proprietà e la sua ricchezza per ottenere prestiti più alti del dovuto. Il tutto tramite l’azione di diverse aziende appartenenti allo stesso Presidente.

A quanto pare Cyrus Vance Jr, procuratore di Manhattan, avrebbe richiesto al tycoon di presentare le dichiarazioni dei redditi - sia personali che della sua organizzazione - degli ultimi 8 anni con l’obiettivo di portare a galla eventuali incongruenze.

Fino a questo momento l’indagine è apparsa in gran parte focalizzata sui pagamenti effettuati in vista delle elezioni presidenziali del 2016 a due donne che avevano dichiarato di aver avuto rapporti con lo stesso Trump.

Nella nuova istanza invece i pm non hanno identificato esplicitamente le questioni sotto esame, che per legge è condotto in segreto, ma hanno puntato il dito contro alcune «indiscusse affermazioni» presenti nei precedenti documenti giudiziari e contro diverse notizie sulle pratiche commerciali del tycoon, le quali avrebbero garantito un’ampia base giuridica per la citazione in giudizio.

Tra gli elementi che la procura è tornata ad esaminare anche le testimonianze congressuali dell’ex avvocato di Trump, Michael D. Cohen, secondo cui lo scorso anno il Presidente avrebbe commesso reati di frode assicurativa.

La reazione dei nuovi legali non si è fatta attendere. L’indagine è già stata giudicata eccessiva, in malafede, e anche una “molestia nei suoi confronti, nonché in una violazione dei suoi diritti legali”.

Certo è che le accuse di frode mosse contro Trump non sono giunte in un momento particolarmente positivo per l’inquilino della Casa Bianca, a quanto pare ancora dietro a Biden nei sondaggi.

Argomenti:

Donald Trump

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories