Superbonus 110%, nuove scadenze e aliquote con la Legge di Bilancio 2022

Rosaria Imparato

30/12/2021

30/12/2021 - 11:30

condividi

Proroga del superbonus 110% in Legge di Bilancio 2022: vediamo quali sono le nuove scadenze e come cambiano le aliquote nei prossimi anni.

Superbonus 110%, nuove scadenze e aliquote con la Legge di Bilancio 2022

Superbonus 110%, cambiano le scadenze e il calendario dei lavori: la Legge di Bilancio 2022 interviene anche sulle aliquote, che man mano scendono nel corso degli anni.

Cambia quindi tutta la struttura del superbonus, anche se per il 2022 rimane tutto fondamentalmente uguale, se non per le villette. Gli edifici unifamiliari infatti potranno accedere al 110% solo se entro il 30 giugno 2022 avranno completato e pagato almeno il 30% dei lavori.

Ma anche se per il 2022 resta tutto a grandi linee uguale, i lavori che riguardano il superbonus 110% sono impegnativi, e considerando anche la burocrazia necessaria bisogna per forza tenere in mente le nuove scadenze valide per gli anni successivi.

Facciamo quindi il punto della situazione sulle scadenze, le aliquote i lavori del superbonus.

Superbonus 110%, le nuove scadenze: cosa cambia con la Legge di Bilancio 2022

La proroga del superbonus 110% fa parte delle misure più attese della Legge di Bilancio 2022. Rispetto alla bozza della manovra, comunque, ci sono importanti novità che riguardano le scadenze del superbonus 110.

Il nuovo calendario dovrebbe essere, a meno che non ci siano ulteriori cambiamenti prima dell’approvazione finale:

soggetto beneficiarioAnno
condomini e sugli edifici composti da due a quattro unità immobiliari distintamente accatastate anche se di proprietà di persone fisiche 2023
condomini ed edifici composti da due a quattro unità immobiliari 2025
immobili di proprietà delle cooperative, IACP 31 dicembre 2023 se entro il 30 giugno 2023 è stato effettuato il 60% dei lavori
Onlus, Associazione di promozione sociale, Organizzazioni di volontariato
Spogliatoi associazioni e società sportive dilettantistiche
30 giugno 2022
Persone fisiche proprietarie di edifici unifamiliari (villette) 31 dicembre 2022 solo se stato effettuato il 30% dei lavori entro il 30 giugno 2022

Superbonus 110%: la scadenza per le villette

Cadono tutti i parametri restrittivi che nella prima versione della legge di bilancio interessavano le villette. Anche per gli edifici unifamiliari il superbonus potrà essere richesto fino al 31 dicembre 2022.

Quindi non ci sarà più bisogno di:

  • presentare la CILA entro il 30 settembre 2021;
  • per gli interventi di demolizione e ricostruzione la burocrazia per l’acquisizione del titolo abitativo deve risultare già avviata al 30 settembre 2021;
  • avere ISEE fino a 25.000 euro.

L’unico vincolo che rimane per le villette è quello di effettuare almeno il 30% dei lavori entro il 30 giugno 2022.

Scadenze superbonus 110%: cambiano date e aliquote di detrazione

La proroga del superbonus è quindi differenziata in base ai beneficiari fino al 2025, ma con un’aliquota decrescente.

La possibilità di effettuare lavori in casa di riqualificazione energetica e/o riduzione del rischio sismico usufruendo del 110% rimarrebbe solo fino al 2023, per poi scendere:

  • nel 2024 al 70%;
  • nel 2025 al 65%.

Iscriviti a Money.it