Su Amazon in vendita anche cibo scaduto

Marco Ciotola

22 Ottobre 2019 - 20:00

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Dalle pietanze per bambini alla carne secca, è alta la percentuale di cibo scaduto disponibile alla vendita su Amazon, che fatica sempre di più a vigilare sul suo enorme mercato

Su Amazon in vendita anche cibo scaduto

Su Amazon è in vendita anche cibo scaduto. Le segnalazioni, in numero sempre crescente, arrivano dagli stessi consumatori, che oltre ai problemi di contraffazione e di prodotti non sicuri, rilevano anche la vendita di molti alimenti scaduti.

L’enorme mercato del gigante e-commerce, composto da milioni di rivenditori, è diventato un riferimento per molti acquirenti di generi alimentari, soprattutto a partire dall’acquisizione di Whole Foods, ormai più di due anni fa.

Ma è evidente che l’azienda faccia sempre più fatica a fare da filtro a un business colossale, su cui finiscono per gravare inevitabilmente problematiche simili.

Dai cibi per bambini al caffè, passando per le barrette di manzo, il muesli e i biscotti, molti articoli risultano messi in vendita ben oltre la data di scadenza, secondo quanto segnalato da molti clienti Amazon.

Amazon vende cibo scaduto

La CNBC ha interpellato sulla questione diversi marchi, rivenditori e consulenti di terze parti. Tutti hanno indicato nella presenza di lacune al sistema logistico di Amazon uno dei motivi che porta degli articoli scaduti a proliferare sul sito.

Secondo molte associazioni di consumatori, più il mercato del colosso e-commerce crescerà e più il problema andrà peggiorando. Nell’impero da 900 miliardi di dollari di Amazon, i venditori di generi alimentari sono tra le oltre 2,5 milioni di aziende che utilizzano il sito per la distribuzione; un gruppo che ora rappresenta il 58% della merce totale venduta dalla compagnia di Jeff Bezos.

I rivenditori offrono prodotti, nuovi o usati, provenienti da tutto il mondo, che acquistano da distributori ufficiali, ma anche mercati e commerci laterali di ogni sorta.

CNBC ha analizzato nel dettaglio la sezione Grocery & Gourmet del sito, trovando centinaia di reclami dei clienti per via di cibi scaduti: salsa piccante, carne di manzo, barrette di cereali, omogeneizzati, alimenti per bambini, cracker Goldfish e confezioni di caffè.

Una società di analisi che si è occupata di monitorare il marketplace di Amazon ha recentemente analizzato i 100 alimenti più venduti del sito, scoprendo che per questi almeno il 40% dei rivenditori aveva più di cinque reclami di clienti che segnalavano prodotti scaduti.

I magazzini di vendita, molti dei quali in chiusura, possono rappresentare un focolaio per alimenti simili. Nel 2017, quando Starbucks ha annunciato la chiusura delle sue sedi di Teavana (noto tè di una compagnia acquisita dalla compagnia USA anni prima), molti rivenditori hanno acquistato articoli scontati per rivenderli su Amazon. Oggi, quei prodotti sono sulla piattaforma, molti dei quali scaduti da oltre due anni.

Una delle recensioni clienti parla di “tè dal terribile odore chimico”, mentre per le patatine Hot & Spicy Doritos ci sono commenti che descrivono il prodotto come “stantio” e a scadenza brevissima. L’acqua Fiji ha più recensioni di utenti che assicurano di aver ricevuto “bottiglie riciclate”, apparentemente riempite con acqua di rubinetto.

Per ora Amazon non ha replicato, almeno non ufficialmente, alle richieste di spiegazioni arrivate dagli stessi rivenditori.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories