Telecom Italia: impostazione positiva sfruttabile con i Certificati StayUP

Il mantenimento dell’impostazione positiva delle quotazioni di Telecom Italia potrebbe essere sfruttata con una strategia basata sui Certificati StayUP di SocGen. Vediamo come impostare una possibile operatività

Telecom Italia: impostazione positiva sfruttabile con i Certificati StayUP

Dopo la pubblicazione dei conti del terzo trimestre 2019, i corsi di Telecom Italia hanno iniziato a lateralizzare.


Telecom Italia, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Graficamente, si può considerare la correzione dai massimi dell’8 novembre come il pullback della linea di tendenza che collega i top del 17 a quelli del 23 ottobre 2019.

In generale, la tendenza che si è sviluppata a partire dalla seconda metà dello scorso ottobre è positiva, con i prezzi che hanno messo a segno una progressione di lows crescenti evidenziata dalla trendline ottenuta collegando i minimi del 14 agosto a quelli del 4 ottobre 2019.

La salita in essere ha permesso ai compratori di rompere numerosi ostacoli di rilievo, come il livello dinamico che unisce i massimi del 7 e 29 marzo, quello statico ereditato dai top del 13 settembre 2019 e quello fornito dalla media mobile semplice a 200 giorni.

L’impostazione assunta dalle quotazioni potrebbe dare ulteriore spazio per un progresso degli acquirenti, i quali avrebbero la possibilità di raggiungere l’ostacolo a 0,5774 euro, derivante dai top del 19 settembre 2018. Al contrario, il quadro peggiorerebbe solo con una discesa sotto 0,5211 euro.

Strategie operative con i Certificati StayUP

Vista l’impostazione positiva della struttura grafica, si potrebbero valutare strategie di natura long con il Certificato StayUP di Société Générale di ISIN LU2024212024. Il prodotto presenta solo una Barriera, quella Inferiore, posta a 0,46 euro.

L’operatività sarebbe improntata al medio-breve periodo, con un punto di entrata identificabile in caso di recupero di 0,541 euro, stop loss individuabile a 0,5220 euro e obiettivo principale a 0,56 euro. L’obiettivo finale sarebbe invece identificabile a 0,5660.

Se invece si decidesse di mantenere il Certificato fino alla scadenza (20 marzo 2020), la massima redditività potenziale sarebbe pari al 54,32%.

RESPONSABILITÀ

Il presente articolo è redatto in completa autonomia dalla redazione di Money.it ed è finalizzato a offrire spunti meramente informativi e di carattere operativo. Money.it ha stipulato un accordo con Societe Generale tale per cui, a fronte del pagamento di un corrispettivo, Money.it si è impegnato a selezionare in completa autonomia e a menzionare uno o più prodotti facenti parte della gamma di prodotti di Societe Generale negoziati su Borsa Italiana o EuroTLX e legati al sottostante di volta in volta oggetto dell’analisi contenuta nel presente articolo. Il presente articolo non costituisce sollecitazione, offerta, consulenza o raccomandazione all’investimento e, pertanto, qualsiasi decisione di investimento e il relativo rischio rimangono a carico dell'investitore. Societe Generale non si assume alcuna responsabilità per l'eventuale utilizzo che il lettore potrà fare dei contenuti dell’articolo. Disponibilità del KID e della documentazione d’offerta: l’ultima versione del Documento contenente le Informazioni Chiave (KID) e la documentazione d’offerta del prodotto descritto nel presente articolo potranno essere visualizzati e scaricati rispettivamente dal sito http://kid.sgmarkets.com e http://prodotti.societegenerale.it nonché disponibili gratuitamente su richiesta presso Societe Generale, via Olona 2 Milano.

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.