Oro: correzione favorisce strategie rialziste a prezzi più convenienti

I prezzi dell’oro proseguono la loro correzione in atto dallo scorso settembre. Per ora, il ritracciamento sembra essere una buona indicazione per implementare una strategia rialzista con i Certificati StayUP di SocGen

Oro: correzione favorisce strategie rialziste a prezzi più convenienti

Nelle scorse sedute, la discesa dell’oro è accelerata, con i corsi del metallo prezioso che sono tornate sui minimi dal 5 agosto 2019.


Oro, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Nel ribasso in corso, iniziato da 1.557,11 dollari l’oncia (massimi dal 12 aprile 2013), i venditori sono stati in grado di rompere alcuni supporti di rilievo, come quello fornito dalla trendline disegnata con i top del 25 giugno e del 19 luglio 2019 e quello identificabile nella linea di tendenza ottenuta collegando i lows dell’1 e 2 luglio scorsi.

La rottura dell’ultimo livello di concentrazione di domanda avrebbe la possibilità di aprire ulteriori scenari ribassisti nel breve periodo, con potenzialità di arrivo sulla soglia psicologica dei 1.400 dollari.

Tale obiettivo, identificato proiettando in basso l’ampiezza del canale ascendente evidenziato nel grafico, corrisponde inoltre al livello compreso tra il 50% e il 61,8% del ritracciamento di Fibonacci dell’ultima gamba di rialzo (21 maggio - 4 settembre).

Oltre a questo, a poter fermare le velleità ribassiste è anche la media mobile semplice a 200 giorni, senza contare che su livelli più bassi di quelli attuali l’RSI settato a 14 periodi entrerebbe nella soglia di ipervenduto per la prima volta dal 16 agosto 2018.

Strategie operative con i Certificati StayUP

Per cercare di partecipare al forte uptrend sull’oro, si potrebbe attendere l’arrivo delle quotazioni a 1.400 dollari per implementare una strategia rialzista con il Certificato StayUP di Société Générale di ISIN LU2024215126.

Il prodotto presenta una Barriera Inferiore a 1.360 dollari, la quale permette ai prezzi un margine di movimento interessante. Al fine di tutelare parte del capitale, si potrebbe identificare uno stop loss a 1.373 dollari.

Si deve considerare che, se al momento la massima redditività potenziale a scadenza (fissata per il 19 giugno 2020) è del 48,81%, al raggiungimento dell’entry point ipotizzato questa sarà ben più elevata.

Per quanto concerne gli obiettivi del possibile impulso rialzista, se ne può identificare uno principale a 1.460 dollari, e uno più ambizioso a 1.500 dollari.

RESPONSABILITÀ

Il presente articolo è redatto in completa autonomia dalla redazione di Money.it ed è finalizzato a offrire spunti meramente informativi e di carattere operativo. Money.it ha stipulato un accordo con Societe Generale tale per cui, a fronte del pagamento di un corrispettivo, Money.it si è impegnato a selezionare in completa autonomia e a menzionare uno o più prodotti facenti parte della gamma di prodotti di Societe Generale negoziati su Borsa Italiana o EuroTLX e legati al sottostante di volta in volta oggetto dell’analisi contenuta nel presente articolo. Il presente articolo non costituisce sollecitazione, offerta, consulenza o raccomandazione all’investimento e, pertanto, qualsiasi decisione di investimento e il relativo rischio rimangono a carico dell'investitore. Societe Generale non si assume alcuna responsabilità per l'eventuale utilizzo che il lettore potrà fare dei contenuti dell’articolo. Disponibilità del KID e della documentazione d’offerta: l’ultima versione del Documento contenente le Informazioni Chiave (KID) e la documentazione d’offerta del prodotto descritto nel presente articolo potranno essere visualizzati e scaricati rispettivamente dal sito http://kid.sgmarkets.com e http://prodotti.societegenerale.it nonché disponibili gratuitamente su richiesta presso Societe Generale, via Olona 2 Milano.

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.