Ferrari: prezzi tornano all’interno della congestione, come operare?

Ufficio Studi Money.it

05/02/2020

I prezzi di Ferrari sono tornati all’interno di una congestione. Se la parte inferiore dell’attuale fase laterale dovesse venire violata, si potrebbero aprire scenari negativi per il titolo nel breve periodo. Vediamo come impostare una possibile strategia operativa con i Certificati Corridor di SocGen

Ferrari: prezzi tornano all’interno della congestione, come operare?

Nella seduta di ieri, le azioni Ferrari hanno tirato il freno a mano dopo la pubblicazione dei conti del quarto trimestre 2019, che hanno deluso le attese degli analisti (per approfondire).

Ferrari, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Da un punto di vista grafico, le quotazioni si trovano ancora in una lunga fase di congestione, delimitata superiormente dalla resistenza lasciata in eredità dai massimi del 4 novembre 2019 (155,15 euro) e inferiormente dal supporto a 147,85 euro, derivante dai minimi dell’11 novembre 2019.

Nelle scorse giornate di contrattazione, i compratori avevano tentato di effettuale la violazione di questa fase laterale, venendo però formati da un baluardo del fronte ribassista: la linea di tendenza che unisce i minimi del 2 gennaio a quelli del 2 ottobre 2019.

L’ennesimo test di tale livello, transitante a 158,70 euro, ha fatto scattare le prese di beneficio sul titolo, che appare ora diretto al tentativo di rottura della parte inferiore della congestione menzionata prima. Se i venditori dovessero riuscire ad effettuare il breakout di quest’ultima zona, la discesa potrebbe estendersi verso l’intorno supportivo di area 140 euro.

Questo sostegno, oltre ad avere una certa valenza psicologica, è anche corroborato dal passaggio della trendline disegnata con i top del 17 luglio e 9 settembre 2019 e da quello della media mobile semplice a 200 giorni. Al momento infatti, non vi sono segnali di inversione di tendenza, che rimane fortemente orientata al rialzo.

L’ipotesi della correzione verrebbe meno solo in caso di ritorno da parte degli acquirenti al di sopra del livello dinamico di brevissimo periodo ottenuta collegando i massimi del 22 e 29 gennaio 2020.

Strategie operative con i Certificati Corridor

CORRIDOR Ferrari
ISINSOTTOSTANTEBARRIERA INFERIOREBARRIERA SUPERIOREVALORE SOTTOSTANTEDISTANZA BARRIERA INFERIOREDISTANZA BARRIERA SUPERIORESCADENZA
LU2024222411 Ferrari 120,00 EUR 160,00 EUR 153,14 EUR -21,64% +4,48% 20/03/2020
LU2024222338 Ferrari 115,00 EUR 165,00 EUR 153,14 EUR -24,90% +7,75% 20/03/2020
LU2024222684 Ferrari 110,00 EUR 170,00 EUR 153,14 EUR -28,17% +11,02% 19/06/2020
LU2024222502 Ferrari 105,00 EUR 175,00 EUR 153,14 EUR -31,43% +14,28% 19/06/2020

Prezzi aggiornati al 05/02/2020 ore 10:35

Operativamente, si potrebbero sfruttare le potenzialità del Corridor Certificate di Société Générale con ISIN LU2024222411 per valutare una strategia asimmetrica short in caso di ritorno dei prezzi a 154,18 euro.

Il prodotto presenta una Barriera Superiore a 160 euro, ma al fine di tutelare parte del capitale si potrebbe individuare uno stop loss in zona 158,25 euro. L’obiettivo della strategia è localizzabile a 145 euro. La Barriera Inferiore è invece posta a 120 euro.

Se si decidesse di mantenere il prodotto a scadenza, fissata per il prossimo 20 marzo, la massima redditività potenziale si attesterebbe al 75,44%.

RESPONSABILITÀ

Il presente articolo è redatto in completa autonomia dalla redazione di Money.it ed è finalizzato a offrire spunti meramente informativi e di carattere operativo. Money.it ha stipulato un accordo con Societe Generale tale per cui, a fronte del pagamento di un corrispettivo, Money.it si è impegnato a selezionare in completa autonomia e a menzionare uno o più prodotti facenti parte della gamma di prodotti di Societe Generale negoziati su Borsa Italiana o EuroTLX e legati al sottostante di volta in volta oggetto dell’analisi contenuta nel presente articolo. Il presente articolo non costituisce sollecitazione, offerta, consulenza o raccomandazione all’investimento e, pertanto, qualsiasi decisione di investimento e il relativo rischio rimangono a carico dell'investitore. Societe Generale non si assume alcuna responsabilità per l'eventuale utilizzo che il lettore potrà fare dei contenuti dell’articolo. Disponibilità del KID e della documentazione d’offerta: l’ultima versione del Documento contenente le Informazioni Chiave (KID) e la documentazione d’offerta del prodotto descritto nel presente articolo potranno essere visualizzati e scaricati rispettivamente dal sito http://kid.sgmarkets.com e http://prodotti.societegenerale.it nonché disponibili gratuitamente su richiesta presso Societe Generale, via Olona 2 Milano.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Selezionati per te

Correlato

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo