Sei favorevole all’introduzione della flat tax per tutti in Italia? Il sondaggio

Alessandro Cipolla

12/08/2022

16/08/2022 - 15:42

condividi

Il sondaggio di Money.it: la flat tax è uno dei principali argomenti della campagna elettorale, sei favorevole a una introduzione per tutti della misura in Italia?

Sei favorevole all'introduzione della flat tax per tutti in Italia? Il sondaggio

Sei favorevole all’introduzione della flat tax per tutti in Italia? Questo è il sondaggio che Money.it ha voluto sottoporre ai lettori visto che, in questa campagna elettorale che ci porterà alle elezioni politiche del prossimo 25 settembre, il tema delle tasse sarà ca va sans dire uno dei più gettonati da parte dei vari partiti.
SONDAGGIO CHIUSO QUI I RISUTATI

Così come avvenuto in occasione delle elezioni politiche del 2018, in materia fiscale gli esperti si stanno dividendo tra favorevoli e contrari alla flat tax che, durante il primo governo Conte, ha fatto da noi un timido esordio con l’estensione dei limiti per l’accesso al regime forfettario per le partite IVA.

Una estensione della flat tax è presente anche nel programma elettorale del centrodestra, con la misura che da tempo è uno dei principali cavalli di battaglia della Lega, mentre il centrosinistra ha sempre criticato duramente la proposta.

Lo scopo di questo sondaggio, che non ha un valore scientifico ma soltanto indicativo non essendo realizzato a campione, è stato quello di capire il parere dei lettori in merito a una introduzione della flat tax, al 15 o al 23%, per tutti.

Un sondaggio sulla flat tax

La flat tax è una proposta di riforma che punta a ridurre tutte le aliquote IRPEF a una sola, valida per tutti con la progressività dell’imposizione garantita dalla no tax area, da deduzioni e detrazioni fiscali per i redditi più bassi. Detrazioni fiscali che, invece, non verrebbero concesse ai redditi più alti.

Secondo i sostenitori della misura, una introduzione della flat tax porterebbe a una maggiore equità fiscale e all’emersione dell’evasione con un conseguente aumento complessivo del gettito fiscale per lo Stato.

I critici invece sostengono che la flat tax sia ingiusta in quanto favorisce solo i redditi più alti, andando in contrasto con il principio di progressività dell’imposizione fiscale. Inoltre una sua introduzione provocherebbe un crollo delle entrate tributarie per lo Stato.

Uno dei punti del programma elettorale del centrodestra parla di “estensione della flat tax per le partite Iva fino a 100.000 euro di fatturato, flat tax su incremento di reddito rispetto alle annualità precedenti con la prospettiva di ulteriore ampliamento per famiglie e imprese”.

Per Matteo Salvini infatti in Italia “oggi le tasse sono immorali”, mentre molto duro sull’argomento è stato Nicola Zingaretti: “L’intenzione non dichiarata della destra è ancora una volta penalizzare la parte più povera del Paese. La flat tax al 23%, infatti, avvantaggia molto i redditi alti, ma soprattutto lascia un conto molto salato da pagare. E chi sarà a pagare? Ancora una volta chi ha meno”.

In questo scenario, il sondaggio di Money.it ha avuto come obiettivo il voler conoscere qual è l’opinione dei lettori su un tema così delicato come quello della flat tax.

Argomenti

# Fisco

Iscriviti a Money.it