Riapertura negozi: nuove fasce orarie dal 4 maggio, le ipotesi

L’assessore per lo Sviluppo Economico del Lazio è al lavoro con le associazioni dei commercianti per elaborare un piano che prevedere la riapertura dei negozi scaglionata in fasce orarie. Ecco quali sono.

Riapertura negozi: nuove fasce orarie dal 4 maggio, le ipotesi

I prossimi giorni saranno decisivi per capire come cambierà la nostra vita a partire dal 4 maggio e al vaglio ci sono diverse soluzioni per far ripartire le attività quotidiane, come la possibilità di riaprire i negozi seguendo delle fasce orarie in base alla tipologia merceologica venduta.

Questo modello è stato discusso, per l’area della Capitale, dall’assessore allo Sviluppo Economico di Roma insieme a diverse organizzazioni dei commercianti tra cui la CNA, Confesercenti, Confcommercio e Federlazio. Durante l’incontro si è cercato di affrontare uno dei principali nodi della Fase 2 che prevede anche la riapertura dei negozi.

Una delle ipotesi più plausibili per evitare il sovraffollamento dei mezzi pubblici, che viaggeranno con una capienza molto limitata, e far rispettare le distanze di sicurezza, è quella che prevede l’apertura scaglionata in base agli orari.

Negozi e supermercati: nuovi orari di apertura Fase 2

Un primo schema proposto dall’assessore Cafarotti prevedeva le aperture a partire dalle ore 11.00, poi alle 13.00 e infine alle 15.00. A seguito di un confronto con le associazioni dei commercianti si è giunti ad una nuova ipotesi che potrebbe comprimere le fasce orarie entro le 11:30:

  • le prime attività ad aprire alle 8:30 potranno essere i supermercati, i forni, gli alimentari, i pasticceri oltre ai tabaccai;
  • nella seconda fascia, che inizia alle 10:00 potranno alzare le serrande i negozi di vicinato, di informatica e telefonia, ma anche i ferramenta e i negozi di elettronica;
  • gli ultimi ad aprire saranno le boutique di vestiti e di scarpe e le librerie che potranno accogliere i loro clienti solo a partire dalle 11:30.

La bozza del documento, contenente tutti i codici Ateco e gli orari esatti, dovrebbe essere consegnato oggi dall’assessore alle organizzazioni.

A Roma ZTL sospesa per tutto il 2020?

Data la crisi in cui i commercianti stanno riversando in questo periodo, è stata avanzata anche l’ipotesi di lasciare aperta la ZTL di Roma per tutto il 2020, in modo da facilitare i cittadini negli spostamenti e rendere più semplice la possibilità di fare acquisti, su questo tema però l’assessore non si è sbilanciato affermando che la decisione spetta alla sindaca Virginia Raggi.

Per quanto riguarda le date delle riaperture, il Lazio si atterrà a quanto stabilito dalle linee guida fornite dal Governo, e il presidente della Camera di Commercio di Roma, Lorenzo Tagliavanti fa sapere che: “Le imprese si stanno già attrezzando per mettere in campo tutte le protezioni necessarie, ora è importante avere date certe”.

Argomenti:

Roma Coronavirus Fase 2

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories