Regione Lazio: stop al superticket ed esenzione Irpef. Tutte le novità della Manovra 2017

Alessandro Cipolla

3 Gennaio 2017 - 19:26

condividi
Facebook
twitter whatsapp

La Regione Lazio vara la Manovra 2017: dallo stop al superticket fino all’esenzione per l’addizionale regionale Irpef, ecco tutti i maggiori provvedimenti presenti nel testo.

La Regione Lazio approva la sua Manovra 2017. Il testo è stato accettato dall’aula consiliare proprio nella giornata del 31 dicembre, entrando così in vigore già dal 1 gennaio.

Tante le novità presenti nella Manovra 2017 della Regione Lazio, che vanno dall’ambito sanitario e fiscale fino a quello ambientale. Ingenti risorse stanziate anche a favore delle imprese e in materia scolastica, soprattutto a riguardo dell’assistenza ai disabili.

“Si è trattata di una manovra storica, che conferma il volto nuovo di una Regione capace di tagliare le tasse alle famiglie alla classe media. Oltre questo è una Manovra capace di fare più investimenti nei servizi, come il trasporto pubblico e l’edilizia sanitaria, oltre che nel lavoro e nello sviluppo”.

Queste sono le parole del presidente Nicola Zingaretti, che ha voluto poi anche sottolineare come la Regione Lazio fosse a rischio fallimento prima del suo avvento, mentre ora è capace di abbassare le tasse e investire nel futuro.

Soddisfatto quindi Nicola Zingaretti per il varo della sua Manovra 2017, ma andiamo a vedere nel dettaglio quali sono stati i provvedimenti più importanti adottati.

Regione Lazio: dalla Manovra 2017 stop al superticket

Tra le novità più importanti presenti nella Manovra 2017 della Regione Lazio c’è sicuramente l’abolizione del superticket. In virtù del buon andamento dei conti della sanità regionale i cittadini non dovranno più pagare l’extra ticket, con un risparmio generale stimato in 21 milioni.

Per le famiglie con un disabile ultrasettantenne a carico, con un reddito fino ai 50.000 euro, scatterà l’esenzione dell’addizionale regionale Irpef. Molte novità poi anche nell’ambito sanitario, sia per quanto riguarda gli investimenti nelle strutture che nei servizi.

Per i soggetti ex esposti, esposti e potenzialmente esposti all’amianto, tutte le prestazioni diagnostiche e specialistiche saranno gratuite. Ingenti poi gli interventi nell’edilizia sanitaria, per un totale di 264 milioni stanziati per il settore.

Nella Manovra 2017 sono previsti infatti lavori di ammodernamento del policlinico Umberto I, l’ampliamento dell’ospedale Grassi di Ostia e la realizzazione di un nuovo presidio ospedaliero ai Castelli. Inoltre ci saranno anche altre opere di ristrutturazione di strutture territoriali e di salute mentale.

Regione Lazio: i provvedimenti ambientali nella Manovra 2017

Oltre all’istruzione, per la quale sono stati stanziati 93 milioni soprattutto per l’assistenza ai disabili, ingenti somme nel computo totale della Manovra saranno destinate alle politiche ambientali: un totale di circa 200 milioni tra bonifiche ambientali, tutela delle risorse idriche e gestione dei rifiuti.

Nel dettaglio verranno stanziati 82 milioni per la tutela delle risorse idriche e la difesa del suolo, 20 milioni per la bonifica della Valle del Sacco, 75 milioni nel triennio 2017/2019 per il programma della raccolta differenziata e 21 milioni invece per il ciclo virtuoso dei rifiuti.

Argomenti

# IRPEF
# Roma

Iscriviti alla newsletter

Money Stories