Quanto bisogna guadagnare per essere felici: lo rivela la scienza

Luna Luciano

20/07/2022

21/07/2022 - 10:31

condividi

Ogni essere umano si augura di poter vivere felicemente, ma ogni giorno bisogna fare i conti con bollette e altre spese urgenti. Ecco quanto bisogna guadagnare secondo uno studio per essere felici.

Quanto bisogna guadagnare per essere felici: lo rivela la scienza

Spesso ci si domanda quale sia la formula perfetta per la felicità e forse in molti si saranno trovati a pensare che la risposta non può essere una sola, ma per certo tutti almeno una volta si saranno interrogati su quale sia il ruolo dei soldi nella propria felicità, considerando soprattutto come la società (capitalista) imponga un determinato modello di felicità estremamente lussuoso.

Per quanto l’antico detto possa essere vero, ricordando che «i soldi non fanno la felicità», è anche vero che ogni famiglia deve fare i conti con spese urgenti e improvvise, che possono causare più di qualche preoccupazione. Basti pensare che in Italia ci sono 5,6 milioni di persone che vivono in condizione di povertà assoluta e di queste 1,4 milioni sono ancora minorenni.

Per quanto quindi si cerchi di ricordare che la felicità non è quantificabile monetariamente, è pur vero che i soldi sono quanto mai necessari per poter vivere la vita di tutti i giorni, prendendosi cura di sé e della propria famiglia. Ed è proprio per tale motivo che alcuni studi universitari hanno provato a rispondere all’annosa domanda su quanto bisognerebbe guadagnare per essere felici.

Un quesito che sembrerebbe finalmente trovare una risposta, eppure bisogna considerare che il costo vita - così come lo stipendio - varia da Paese a Paese, per tale motivo il sito Raisin UK ha calcolato gli stipendi medi dei 20 Paesi più felici al mondo. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Quanto bisogna guadagnare per essere felici: gli studi

Numerosi sono gli studi che negli anni hanno provato a trovare la risposta a quanto bisognerebbe guadagnare per essere felici. Esisterebbe quindi uno stipendio medio che assicurerebbe la felicità alle persone, in modo da affrontare il costo della vita.

La domanda risulta essere quanto mai interessante oggi, considerando che in Italia sempre più spesso si discute sulla possibilità di stabilire un salario minimo.

Tra i numerosi studi che si sono concentrati sulla ricerca di quale sia lo stipendio perfetto per essere felici, la Purdue University nel 2020 ha pubblicato una ricerca nella quale ha riportato molteplici interviste a persone provenienti da 164 Paesi. I ricercatori sono giunti alla conclusione che le persone dovrebbero guadagnare tra i 49.000 e i 61.200 euro all’anno, ossia ottenere uno stipendio compreso tra i 4.000 e i 5.000 euro al mese. Inoltre, si è notato che se lo stipendio avesse superato i 75.000 euro sarebbero entrati in gioco fattori che potevano addirittura “minare la felicità”.

A conferma di questa teoria, l’Università di San Diego ha provato rispondere al quesito e ha realizzato una ricerca che ha verificato quanto la felicità aumenti, più o meno proporzionalmente rispetto allo stipendio, fino a raggiungere il suo culmine attorno ai 75.000 dollari all’anno (circa 65.000 euro), una cifra dopo la quale smette di crescere.

Quanto guadagnare per essere felici: Italia all’ultimo posto nella top 20

Se la scienza ha provato a rispondere alla domanda su quanto bisognerebbe guadagnare per essere felici è anche vero che se si analizzano i dati dei singoli Stati, è d’obbligo considerare che uno stipendio in uno Stato non sia lo stesso in un altro, non potendo garantire gli stessi vantaggi. Per tale motivo il sito di Raisin UK ha calcolato gli stipendi medi dei 20 Paesi più felici del mondo: Lussemburgo, Irlanda, Singapore, Svizzera, Stati Uniti, Islanda, Danimarca, Olanda, Svezia, Australia, Austria, Germania, Canada, Finlandia, Belgio, Regno Unito, Francia, Nuova Zelanda e Italia. Il sito ha poi messo a confronto i loro indici di felicità con il livello degli stipendi medi.

Ciò che è emerso conferma quanto riportato dagli studi: lo stipendio medio nei Paesi più felici del mondo è di 70.000 euro all’anno pari a 5.800 euro circa al mese. Basti pensare che Lussemburgo con uno stipendio medio di 100.000 euro all’anno e un indice di felicità di 1,5 si trova in cima alla lista, mentre l’Italia, con 30.000 euro all’anno e 1,2 di felicità si trova all’ultimo posto della classifica.

Come se non bastasse è necessario però fare un’ultima considerazione: la ricerca risale ormai a un paio di anni fa e a oggi a causa della crisi e della crescente inflazione la stima di un possibile stipendio medio non può che aumentare. E se quindi è impossibile ancora oggi trovare una risposta su come raggiungere la felicità, ciò che è certo è che i soldi aiuterebbero almeno un po’.

Argomenti

# Lavoro
# Soldi

Iscriviti a Money.it