Pubblico in programmi TV: come superare i casting e quanto si guadagna?

Assistere in veste di pubblico a un programma TV può sembrare semplicissimo ma in alcuni casi può diventare un lavoro con cui arrotondare il proprio stipendio; ma come si può accedere a questa professione e quanto si guadagna in media?

Pubblico in programmi TV: come superare i casting e quanto si guadagna?

Un modo semplice e veloce per guadagnare qualche soldo è partecipare come pubblico ai programmi TV; in questo modo sarà un po’ come guardare la televisione da casa propria ma al contempo guadagnando come se si fosse a lavoro.

La scatola che tiene incollati tutti davanti allo schermo, infatti, non è composta solo di artisti, conduttori e tecnici ma anche del pubblico che assiste ai programmi in studio; ormai da tempo nelle trasmissioni Rai e Mediaset ci sono anche gli opinionisti e il pubblico in studio che si diverte e che viene pagato.

Entrare a far parte del pubblico di un programma TV non è però del tutto scontato come potrebbe apparire e ci sono dei requisiti in cui rientrare e delle procedure da seguire per essere selezionati.

Requisiti

Come per ogni lavoro che si rispetti anche in questo caso ci sono dei criteri da rispettare per partecipare come pubblico a un programma tv e di seguito elenchiamo quali:

  • essere maggiorenni;
  • essere educati;
  • essere pazienti e disponibili a sottoporsi a eventuali cambi d’abito o di pettinatura.

Ci sono poi delle regole ben precise a cui attenersi nel corso della trasmissione. Vediamo nel dettaglio quali sono i divieti e gli obblighi più importanti da rispettare:

  • non indossare abbigliamento con loghi di case di moda che siano riconoscibili per evitare di fare pubblicità non richiesta (in caso contrario verranno coperti con del nastro adesivo colorato);
  • non masticare chewing gum;
  • non alzarsi nemmeno se si è fuori inquadratura;
  • non parlare con il vicino;
  • non usare il cellulare;
  • seguire le indicazioni dei suggeritori.

Una cosa a cui fare attenzione è che le riprese possono essere effettuate in orari diversi da quelli in cui vanno in onda solitamente; infatti non tutti i programmi sono in diretta.

Pertanto è importante considerare che si lavorerà in momenti della giornata inusuali e solitamente per parecchio tempo: per questo è preferibile risiedere a Roma o Milano dove sono siti gli studi di registrazione.

Guadagni

A questo punto sarà interessante capire quanto si può arrivare a guadagnare per ridere, applaudire e assistere a programmi di tutti i tipi e soprattutto come fare per accedere a questa “professione”; in genere i figuranti possono essere pagati dai 30 ai 45 euro lordi a puntata, mentre gli opinionisti raggiungono un compenso che va tra i 70 e gli 80 euro a seconda della trasmissione che li ospita e dal tipo di intervento.

Un dirigente Rai ha rivelato a quanto ammonta la paga del pubblico nei diversi programmi; in particolare ha affermato che chi partecipa ai programmi in modo costante e continuativo cinque giorni a settimana arriva a percepire somme fino a 500-600 euro al mese.

Ci sono ovviamente dei programmi tv che pagano meglio di altri secondo un criterio non meglio chiarito. Per essere più precisi e fare qualche esempio il dirigente rivela che gli show più ambiti sarebbero “Avanti un altro” e “I soliti ignoti” con una paga di 90 euro per la registrazione di tre puntate.

Per partecipare al programma “Hell’s Kitchen” come pubblico i figuranti arriverebbero a percepire una paga tra i 50 e gli 80 euro; per assistere a “L’Isola dei Famosila paga ammonterebbe a circa 40-50 euro, arrivando a 70 euro nel caso di “Uno Mattina in Famiglia”.

Pagamenti più bassi ottiene il pubblico di “Storie Italiane” e de “I Fatti Vostri”. Ci sono anche programmi come “Forum” che non fornirebbero al pubblico alcuna retribuzione e ai quali i figuranti parteciperebbero come volontari.

Nonostante le responsabilità siano minime e i compiti da svolgere molto semplici ci sono persone che riescono ad arrotondare lo stipendio tramite questo espediente.

Casting

Sono molte le persone che tentano la via della tv o delle comparse tra il pubblico televisivo ma ovviamente non tutti ce la fanno; per questo sarà importante seguire dei consigli utili per partecipare ai casting e magari superarli.

Innanzitutto è bene telefonare al numero della redazione della trasmissione alla quale si è interessati o compilare un form sul sito internet, specificando:

  • dati anagrafici;
  • recapiti;
  • tipo di ruolo che si vuole ricoprire;
  • caratteristiche fisiche ed eventuali interessi;
  • allegato di una o più foto;
  • breve curriculum.

Per partecipare alle trasmissioni è poi necessario superare delle selezioni: si tratta di un semplice colloquio chiamato appunto casting durante il quale principalmente vengono valutati l’aspetto e l’età del candidato. Da considerare poi che il numero delle persone che partecipano al programma varia a seconda dello studio.

Non esiste tuttavia un unico ruolo da svolgere all’interno del pubblico ma ci sono differenti tipi di ingaggio che si possono pattuire: clapper, figuranti, tappabuchi, pubblico parlante. La mansione da svolgere verrà decisa in sede di casting a seconda delle caratteristiche e delle attitudini dimostrate dalla persona.

Agenzie

Esistono diverse agenzie che semplificano queste procedure ma bisogna prestare attenzione ai truffatori sempre in agguato, nel caso si decidesse di procedere in questa direzione.

Si consiglia di appoggiarsi a realtà con un’attività nel settore conosciuta e comprovata per evitare di cascare in qualche truffa. Alcuni nomi affidabili sono: SDL2005, PerLa Promotion, Unica, The Union, FBI Casting, Vivi la Vita, Aba.Video, Studio T e Agenzia Fabiola Banzi.

Ultimo aspetto da sottolineare è che in alcuni casi è necessario pagare una piccola quota per essere inseriti nelle liste dei cast ma questo non vale per tutte le trasmissioni, l’accesso alle quali è nella maggior parte dei casi gratuito.

Iscriviti alla newsletter "Lavoro" per ricevere le news su Lavoro

Argomenti:

Lavoro Professioni

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Maria Stella Rombolà -

Sicurezza e salute sul lavoro: dal 1° luglio aumentano le sanzioni

Sicurezza e salute sul lavoro: dal 1° luglio aumentano le sanzioni

Commenta

Condividi

Simone Micocci

Simone Micocci

4 giorni fa

Permesso per lutto: durata, retribuzioni e per quali familiari spetta

Permesso per lutto: durata, retribuzioni e per quali familiari spetta

Commenta

Condividi

Maria Stella Rombolà -

Come diventare giornalista pubblicista?

Come diventare giornalista pubblicista?

Commenta

Condividi