Professione creator: chi sono i dieci italiani nominati da Meta

Niccolò Ellena

6 Settembre 2022 - 11:49

condividi

Meta ha nominato i 150 Creators of Tomorrow, dieci dei quali sono italiani, che potranno approfittare delle tecnologie dell’azienda per creare i loro contenuti esclusivi

Professione creator: chi sono i dieci italiani nominati da Meta

La professione del content creator è in ascesa da ormai molto tempo. Iniziare a fare questo lavoro estremamente ben remunerato non è affatto facile: servono arguzia, fantasia, personalità e anche molta imprenditorialità.

Pur possedendo queste qualità fondamentali, non è talvolta sufficiente, è infatti necessario anche avere grande costanza, così da poter creare una community solida. In Italia ci sono molti content creator che sono riusciti ad affermarsi e alcuni ne hanno addirittura fatto un vero e proprio lavoro, non solo un passatempo.

Meta, ne ha selezionati 150 a livello globale che realizzano contenuti particolarmente rilevanti, dieci dei quali sono italiani.
L’azienda li ha selezionati promettendo loro di affiancarli e aiutarli nella loro crescita.

La prima è Fjona Cakalli, ideatrice di Driving Fjona e Tech Princess, due profili sul quale racconta due delle sue principali passioni: la tecnologia e le automobili. Nel corso degli anni ha coltivato in maniera prolifica la sua community fino ad arrivare a collaborare con grandi brand come BMW e Google.

Ci sono poi Aya Mohamed e Sumaya Saiboub, due content creator che, attraverso i loro profili Instagram, raccontano il loro modo di intendere la moda da un loro personale punto di vista culturale, che affonda le radici nelle loro origini.

Eugenia Longo, quarta creator selezionata, racconta la sua vita attraverso il suo profilo Instagram, cercando di ispirare le persone ad accettarsi per come sono, senza filtri.

In questa lista c’è spazio anche per creator che si muovono nell’ampio spettro del food blogging. Due di loro sono i gestori del profilo “Cibosupersonico”, che offrono interessanti spunti per preparare pietanze vegane, sane e sostenibili. Mentre la terza è Chiara di Chiara’s Cakery, una pasticcera capace di preparare meravigliose torte da far impazzire chiunque.

Tra le personalità selezionate nel mondo del lifestyle c’è Macy Fancy, creator che racconta la sua vita e la sua esperienza da minimalista e la sua passione per la moda.

C’è poi Arianna Talamona, atleta paralimpica e campionessa di nuoto a Londra nel 2019 che racconta la sua esperienza come atleta e come persona; Francesco Spedicato, disegnatore esperto e capace di ispirare grazie a questo suo incredibile talento; e Ceppelend, artista poliedrico in quanto polistrumentista, videomaker e programmatore.

I “Creators of Tomorrow”, questo il nome per i creator scelti da Meta, sono stati tutti selezionati per il loro modo innovativo di diffondere i contenuti che realizzano. Avranno l’opportunità di lavorare a stretto contatto con l’azienda per far crescere il loro pubblico e trasformare le loro passioni in professioni, grazie alle opportunità offerta dalle nuove tecnologie realizzate da Meta.

Grazie inoltre agli impulsi forniti attraverso eventi e workshop, Meta spera di riuscire a ispirare questi creator e aiutare loro a continuare a realizzare contenuti originali e diversi da quelli già presenti in rete. Tra gli eventi al quale saranno chiamati a partecipare ci sarà quello alla Tate Britain, una galleria d’arte con sede a Londra, dove parteciperanno alla EMEA Creator Week insieme ad alcuni colleghi.

Argomenti

Commenta: