Portafoglio del Martedì: puntiamo su Anima Sgr in vista della trimestrale

Claudia Cervi

26/07/2022

26/07/2022 - 12:48

condividi

Stabile ma ancora in rosso il portafoglio di investimento realizzato con i Turbo Certificates di UniCredit. Oggi puntiamo su Anima Holding in vista dei bilanci del secondo quadrimestre.

Portafoglio del Martedì: puntiamo su Anima Sgr in vista della trimestrale

Stabile il nostro portafoglio di investimento realizzato con i Turbo Certificates di UniCredit. In questo numero valutiamo una nuova strategia rialzista su Anima Holding.

In portafoglio sono attive le operazioni sulle azioni Banca Generali e sulle azioni Diasorin. Resta ancora valida l’indicazione su Stellantis, sulla quale non è ancora scattato il segnale di ingresso.

Il nuovo investimento che valutiamo oggi è sul titolo Anima Holding, ben consapevoli che il prossimo 29 luglio la società pubblicherà i risultati del secondo trimestre 2022.

Portafoglio di investimento: la situazione generale

La crisi politica italiana complica un quadro già difficile, sollevando non pochi interrogativi sulle conseguenze di una stretta monetaria della Bce più audace del previsto. Per combattere l’inflazione, la Bce ha alzato giovedì scorso i tassi di interesse di 50 punti base, oltre i 25 pb previsti.

Una doccia fredda per l’Italia che dovrà fare i conti con un incremento del costo del debito esasperato ora dalle dimissioni di Mario Draghi e dalla nuova corsa alle elezioni entro settembre.

Senza le riforme del Pnrr e l’ottemperanza delle regole fiscali europee sono a rischio non solo i fondi europei, ma anche l’implementazione del Tpi (Trasmission Protection Instrument), lo scudo anti-spread per aiutare i Paesi in difficoltà e per prevenire ricadute dall’Italia ad altri mercati.

Ricordiamo che sullo sfondo restano la grave crisi energetica provocata dal conflitto in Ucraina e il rischio di recessione dell’economia europea (e non solo).

La settimana è partita in sordina per il mercato azionario, appeso a un filo in attesa della riunione della Fed in agenda il 27 luglio: la maggior parte degli economisti prevede che il board alzi di 75 punti base del tasso a breve termine, con una mossa drastica che porterà il tasso di riferimento Fed in un intervallo tra il 2,25-2,5%.

Giovedì 28 luglio sarà la volta del Dipartimento del Commercio US che renderà nota la prima stima del Pil del secondo trimestre, dopo che nel primo trimestre si è registrato un calo dell’1,6%. Due trimestri consecutivi negativi segnalerebbero che l’economia statunitense è entrata in recessione.

Portafoglio del Martedì: nuovo investimento su Anima Holding

Il rendimento del nostro portafoglio di investimento è negativo per 64 punti percentuali, stabile rispetto alla scorsa settimana.

Il portafoglio resta investito su Banca Generali e su Diasorin. Attendiamo ancora un movimento al rialzo su Stellantis oltre il livello di ingresso indicato.

Oggi vogliamo aggiungere una nuova operazione su Anima Holding.

Nel portafoglio resta dunque Banca Generali, su cui abbiamo investito con un Turbo Open End con codice Isin DE000HB7N6U0, nonostante nelle ultime sedute abbiamo registrato un pericoloso riavvicinamento ai supporti, che per il momento resistono e potrebbero ancora offrire una sponda per un ritorno sopra area 27,00.

Azioni Banca Generali, grafico giornaliero. Fonte: TeleTrader

L’ingresso sulle azioni Diasorin, per il quale abbiamo utilizzato un Turbo Open End con codice Isin DE000HB87NF7 si conferma molto promettente. Una stabilizzazione oltre area 140 dollari potrà favorire un allungo verso il target a 150 euro.

Azioni Diasorin, grafico giornaliero. Fonte: TeleTrader

In miglioramento Stellantis, ma ancora incapace di vincere il confronto con gli ostacoli a 13 euro, livello oltre il quale acquisteremo un Turbo Open End con codice Isin DE000HB5FY32 per target a 14,30 euro e stop a 11,50 euro.

Stellantis Stellantis Grafico giornaliero - Fonte TeleTrader

Azioni Stellantis, grafico giornaliero. Fonte: TeleTrader

Il nuovo investimento che inseriamo in portafoglio è sulle azioni Anima Holding, per il quale utilizziamo un Turbo Open End con codice Isin DE000HB7N6R6.

Azioni Anima Holding grafico giornaliero. Fonte: TeleTrader

Come anticipato, Anima Holding renderà noto il bilancio del secondo trimestre il prossimo 29 luglio, ma i prezzi stanno già scontando i risultati negativi della raccolta netta di giugno (-247 milioni di euro) pubblicati il 5 luglio.

Da un punto di vista grafico le quotazioni stanno disegnando a partire dai minimi del 6 luglio un potenziale testa e spalle rialzista, figura di inversione del trend che troverebbe conferma al superamento della neck line, passante da area 3,45. Sopra tale riferimento diverrebbe possibile l’attacco a 3,75 euro, massimi più volte testati nella seconda metà di giugno, e più sopra a 3,92 euro.

La figura verrebbe invece negata da discese sotto la «spalla destra», a 3,22 euro, prologo al ritorno sui bottom di luglio a 3,02, praticamente allineati a quelli di marzo a 3,07 euro.

In sintesi:

  • ingresso oltre 3,45 euro;
  • target a 3,75 euro e 3,92 euro;
  • stop loss a 3,22 euro.

Questo prodotto presenta una barriera di knock out a 3,010303 euro, distante 9,38 punti percentuali, e una leva fissata a 6,49.

I nuovi prodotti inseriti e le rispettive leve sono stati selezionati alle 12:30 del 26 luglio 2022. Le strategie si considerano valide se i prezzi toccano il punto di entrata prima del take profit o dello stop loss.

Iscriviti a Money.it