PlayStation: i migliori 5 videogiochi per Sony PS5

Redazione Tecnologia

8 Agosto 2022 - 12:38

condividi

Da Elden Ring a Horizon Forbidden West: i migliori giochi disponibili per PlayStation 5 in questa estate tutta da giocare

PlayStation: i migliori 5 videogiochi per Sony PS5

Dal 1995 intrattiene milioni di appassionati in tutto il mondo, compagna fedele di indimenticabili avventure e interminabili maratone videoludiche, PlayStation è ormai un brand famoso in tutto il mondo al pari di Coca-Cola o iPhone.

La console per videogiochi prodotta da Sony Computer Entertainment è giunta, oramai, alla sua quinta generazione e proprio PlayStation 5 è l’ultimo potente ritrovato in materia di videogiochi.

Anche se il passaggio alla «next-gen» è stato più complesso e accidentato del previsto, con la crisi dei semiconduttori che ha reso PS5 praticamente introvabile, per i pochi, fortunati possessori della console Sony non mancano certo i giochi con cui passare ore spensierate pad alla mano.

Dall’iconica (e assai probante) esperienza con Elden Ring, alle corse sulle velocissime vetture di Gran Turismo 7, con le sue patenti tutte da conquistare.

Scopriamo insieme quali sono i 5 migliori titoli disponibili al momento su PlayStation 5, tenendo presente che ce ne è per tutti i gusti.

I migliori 5 videogiochi per Sony PS5

Elden ring

Quando si parla di giochi di nuova generazione è impossibile non partire da Elden Ring. Action RPG sviluppato dalla software house giapponese FromSoftware e pubblicato da Bandai Namco Entertainment, Elden Ring è diretto da Hidetaka Miyazaki ed è stato realizzato in collaborazione con George R. R. Martin, autore fantasy noto soprattutto per il ciclo di romanzi «Cronache del ghiaccio e del fuoco».

Elden Ring è ambientato nell’Interregno, un periodo di tempo successivo alla distruzione dell’Anello ancestrale (in un evento noto come Disgregazione) e la dispersione dei suoi frammenti, le Rune maggiori. Il regno è ora governato dai semidei, ognuno dei quali possiede una Runa maggiore, che li ha corrotti e spinti ad abbandonare la Volontà superiore. Il protagonista ha il compito di viaggiare per il regno recuperando i frammenti e divenendo il Lord ancestrale.

Il gioco utilizza un mondo di tipo open world nel quale è possibile esplorare le aree liberamente e i giocatori possono navigare in giro per il mondo di gioco tramite l’ausilio di una mappa.

L’ambientazione è caratterizzata da un level design complesso e labirintico, strutturato in sei macro-aree collegate tra loro attraverso sentieri, catacombe, castelli e fortezze. In Elden Ring il giocatore può creare il proprio personaggio da una base di 10 classi con relative armi, che cresceranno di livello al pari del personaggio stesso. Infine, per quanto riguarda la longevità del titolo, questa dovrebbe aggirarsi intorno alle 30 ore per la sola main quest.

Horizon Forbidden West

Un altro titolo imperdibile per tutti i possessori di PlayStation 5 è sicuramente Horizon Forbidden West. Si tratta di un videogioco d’azione, sviluppato da Guerrilla Games e pubblicato da Sony Interactive Entertainment. È il fortunato sequel del titolo del 2017, Horizon Zero Dawn, che ha avuto notevole successo e ha contribuito a creare il «mito» della protagonista principale, Aloy, divenuta uno dei volti più conosciuti del panorama PlayStation.

Come per il precedente capitolo, il gioco è un open world in terza persona a sfondo post-apocalittico. Il giocatore controlla Aloy, una Cacciatrice di Macchine, mentre viaggia nell’America dell’Ovest del 3040 d.C, devastata da tempeste massicce e Macchine mortali.

Per quanto riguarda la mappa di Horizon Forbidden West, questa è costituita dagli stati della West Coast statunitense: il gioco si svolge dunque prevalentemente tra la California e il Nevada. Inoltre, la mappa comprende anche qualche porzione dello Utah, nel quale si svolgeva interamente il primo capitolo dell’avventura.

Gran Turismo 7

Per tutti gli appassionati di motori, quello con Gran Turismo è un appuntamento immancabile. Fin dal suo primo capitolo, infatti, il gioco di corse automobilistiche si è distinto nel panorama videoludico per il suo approccio dinamico e realista. Gran Turismo 7, sviluppato da Polyphony Digital e pubblicato il 4 marzo 2022 da Sony Interactive Entertainment, non fa eccezione. Annunciato durante l’evento di presentazione PS5, è il settimo capitolo della serie (o l’ottavo, se si conta anche Gran Turismo Sport).

Con oltre 420 automobili disponibili, Gran Turismo 7 ricrea l’aspetto e le sensazioni di guida di auto classiche e moderne supercar con un livello di dettaglio che promette di essere senza precedenti.

Ogni auto si comporta diversamente sugli oltre 90 tracciati, inclusi alcuni circuiti classici della storia di GT, con condizioni climatiche dinamiche. Inoltre, grazie al ritorno della leggendaria modalità GT Simulation, si può acquistare, mettere a punto e gareggiare nel corso dell’appagante campagna per giocatore singolo man mano che si sbloccano nuove auto e sfide.

Ciò che salta subito all’occhio, appena inserito il disco nella console, è la grafica mozzafiato. Impossibile non rimanere colpiti quando si segue l’azione dallo specchietto retrovisore o si osservano i riflessi del sole sulle carrozzerie.
A contribuire a rendere il tutto ancora più realistico è la potenza del Ray tracing, con supporto per 4K e HDR e una frequenza di aggiornamento mirato a 60fps.

Returnal

Returnal è un videogioco di genere sparatutto in terza persona horror psicologico con elementi roguelike sviluppato da Housemarque e pubblicato da Sony Interactive Entertainment.

Il giocatore impersona Selene, una pilota spaziale equipaggiata di una tuta e armata di armi ad alta tecnologia, che si ritrova arenata sul pianeta Atropos, popolato da entità extraterrestri.

Ciò che rende il titolo particolarmente interessante e che alza ogni volta l’asticella della sfida è dato dalla meccanica di resurrezione del personaggio principale.

Questa è legata alla distorsione del tempo e dello spazio provocato dal pianeta alieno: la protagonista è bloccata in un infinito loop temporale, dove è costretta a risvegliarsi costantemente in un determinato luogo e orario già vissuto.

Ogni morte tende a ricombinare l’ordine e la struttura dei biomi che circondano il giocatore, creando differenti ambientazioni che vanno ad alternarsi con una differente sequenza ad ogni esplorazione del pianeta.

Il gioco sfrutta il controller Dualsense di PlayStation 5 e il Tempest Engine per supportare feedback tattile avanzato e audio spaziale 3D, migliorando l’esperienza di immersione del giocatore.

Con la maggiore potenza di elaborazione e l’inclusione di una memoria su disco a stato solido personalizzata nella PlayStation 5, il gioco presenta tempi di caricamento ridotti e un’ampia varietà di nemici, effetti visivi e oggetti all’interno delle scene di gioco.

Ratchet & Clank: Rift Apart

Un po’ come per il simpatico Crash Bandicoot o per il draghetto Spyro, Ratchet & Clank sono nomi assai conosciuti per tutti gli appassionati di giochi a piattaforme. Nello specifico, Ratchet & Clank: Rift Apart, sviluppato da Insomniac Games e pubblicato da Sony Interactive Entertainment per PlayStation 5, segna il debutto della serie su PS5 e racconta gli eventi successivi a Ratchet & Clank: Nexus, ultimo capitolo della serie principale uscito per PS3 nel lontano 2013.

La trama del gioco è piuttosto semplice con i due protagonisti che devono viaggiare tra le dimensioni e affrontare un malvagio imperatore proveniente da un’altra realtà. Ratchet & Clank devono cercare di tornare a casa sparando a destra e a manca con un arsenale di nuove armi, tra cui la Pistola a raffica, lo Spruzzatore per piante e la Bomba frammentante. Inoltre, possono sfrecciare tra i grattacieli, usare razzi per entrare in combattimento e saltare da una dimensione all’altra con nuovi gadget che mettono in dubbio le leggi della fisica.

Anche in questo gioco si possono apprezzare appieno il Feedback aptico e il Tempest 3D AudioTech, tipici di PlayStation 5. Il primo consente di percepire l’impatto delle scosse e delle esplosioni in gioco tramite il controller wireless DualSense. Il secondo consente di immergersi nel vivo del gioco in ambienti spaziali 3D, riproducendo suoni da ovunque: sopra, sotto o attorno al giocatore.

Infine, la luce avanzata e il ray tracing forniscono una fedeltà visiva senza precedenti, con la qualità dinamica del 4K e dell’HDR che offrono un livello di dettaglio sensazionale.

Scopri Amazon Prime gratis per 30 giorni

Iscriviti a Money.it