Passaporti più potenti al mondo: dov’è l’Italia in classifica?

Quali sono i passaporti più potenti al mondo? Lo svela l’indice Henley Passport. Scopriamo dov’è l’Italia nella speciale classifica su viaggi e frontiere aperte

Passaporti più potenti al mondo: dov'è l'Italia in classifica?

Quali sono i passaporti più potenti al mondo?

In questo momento storico dominato da chiusura dei confini e restrizioni alla libertà di movimento, arriva la lista dei documenti di viaggio che aprono più frontiere.

Dov’è l’Italia in questa speciale classifica? Scopriamo dove si posizionano la nostra nazione e gli altri Paesi di una certa rilevanza internazionale, come gli Stati Uniti.

Non mancano sorprese sui passaporti più potenti al mondo, soprattutto se valutati nell’attuale cornice epidemiologica, con forti limitazioni agli spostamenti.

Passaporti più potenti al mondo: Italia 4° posto

L’indice Henley Passport, che misura periodicamente i passaporti più aperti ai viaggi nel mondo, ha appena pubblicato il suo terzo rapporto degli ultimi 10 anni.

Sono i cittadini asiatici a poter godere dei documenti di viaggio più potenti. Il podio della classifica, infatti, è tutto occupato da nazioni dal Levante.

Il Giappone è in testa, offrendo accesso senza o con visto in 191 posti in tutto il mondo. Seguono Singapore e Corea del Sud insieme alla Germania. Appena fuori dalla top 3 troviamo l’Italia.

Ecco la classifica dei 10 Stati che offrono passaporti più potenti e il numero di destinazioni aperte:

  1. Giappone (191)
  2. Singapore (190)
  3. Corea del Sud - Germania (189)
  4. Italia - Finlandia - Lussemburgo - Spagna (188)
  5. Danimarca - Austria (187)
  6. Svezia - Francia - Portogallo - Paesi Bassi - Irlanda (186)
  7. Svizzera - Stati Uniti - Regno Unito- Norvegia - Belgio (185)
  8. Grecia - Nuova Zelanda - Malta - repubblica Ceca (184)
  9. Canada - Australia (183)
  10. Ungheria (181)

Sono diversi, invece, gli Stati che consentono l’arrivo in meno di 40 destinazioni nel mondo. Molte frontiere, infatti, restano chiuse per chi possiede passaporti di Corea del Nord, Libia, Nepal, Territori palestinesi, Somalia, Yemen, Pakistan, Siria, Iraq e Afghanistan.

Questi Paesi occupano la coda della classifica, evidenziando di possedere passaporti con davvero poco potere di viaggio.

Passaporto USA perde potere?

Un aspetto interessante dell’indagine è il suo confronto con quanto sta accadendo adesso nel mondo, con la maggior parte delle frontiere chiuse a causa della pandemia.

Alla domanda su chi abbia la maggiore libertà di viaggio oggi, con l’emergenza coronavirus in corso, la risposta non è affatto scontata.

Passaporti un tempo di grande valore e prestigio, quale quello USA, hanno visto crollare il potere di viaggio. Considerando, per esempio, che le ultime disposizioni dell’UE hanno consentito di aprire le frontiere a 15 Paesi extra dal 1 luglio, tra i quali non ci sono gli Stati Uniti, si può già delineare la situazione.

La potenza americana è al settimo posto nell’indice ufficiale, ma sotto l’attuale divieto europeo si colloca nello stesso livello di libertà di viaggio dei cittadini del Messico, al 25° posto sulla lista Henley Passport, e dell’Uruguay, 28° posizione.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories