Opzioni vanilla e barrier: ecco come funzionano i nuovi strumenti di IG

Il broker di matrice anglosassone, leader nel trading sui CFD, ha ampliato la sua offerta per i clienti italiani con due nuovi strumenti: le opzioni vanilla e barrier su numerosi sottostanti. Vediamo come funzionano

IG, broker anglosassone leader nel trading sui CFD ha ampliato la sua offerta per i clienti italiani con due nuovi strumenti: le opzioni vanilla e barrier su forex, indici e materie prime.

Nello specifico, per le vanilla options sono disponibili 50 cross valutari, 40 indici e 11 commodities. Per quanto concerne le barrier options queste sono utilizzabili su 14 cross valutari, 11 indici e 4 commodities. Vediamo nel dettaglio il funzionamento di questi strumenti.

Le opzioni vanilla

Le opzioni vanilla sono strumenti derivati che forniscono il diritto, ma non l’obbligo, di acquistare o vendere un asset a un prezzo (strike) e a una scadenza predeterminati. Il premio pagato per l’acquisto di una vanilla option è uguale alla quota di rischio massima a cui ci si espone.

Per determinare l’ammontare del premio si tengono conto di diversi fattori, quali il prezzo e la volatilità del sottostante, la data di scadenza dell’opzione e lo strike. Vi sono due tipi di opzioni vanilla:

  • le opzioni call forniscono il diritto, ma non l’obbligo, di acquistare uno strumento finanziario ad uno specifico prezzo, a una data predeterminata, o entro una certa scadenza. Fondamentalmente si tratta di prendere una posizione long su un asset;
  • le opzioni put forniscono il diritto, ma non l’obbligo, di vendere uno strumento finanziario ad uno specifico prezzo, a una data predeterminata, o entro una certa scadenza. Fondamentalmente si tratta di prendere una posizione short su un asset.

Le opzioni barrier

La vera novità di IG riguarda però le opzioni barrier. Si tratta di un’opzione Delta 1 (replica fedelmente l’andamento del sottostante) che gode di alcune caratteristiche peculiari, tra cui quella di avere un rischio limitato ad un livello barriera che il trader andrà a scegliere al momento dell’apertura della posizione. La perdita massima è sempre definita da questo livello di protezione.

Non solo. Sebbene la barriera si possa inserire solamente su alcune distanze minime dagli attuali livelli di prezzo, il trader che ne avesse l’esigenza potrà impostare uno stop loss intermedio. In questo modo, le opzioni barrier si configurano anche come strumenti speculativi di breve e brevissimo periodo.

Per quanto riguarda invece l’effetto leva delle barrier options, questo è determinato dal livello barriera che si è scelto: più esso sarà vicino al prezzo del sottostante, maggiore sarà l’effetto leva.

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Opzioni vanilla e barrier: ecco come funzionano i nuovi strumenti di IG

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.