Opportunità di lavoro, Gtt assume 95 autisti: chi può candidarsi e come

Luna Luciano

26 Novembre 2022 - 00:21

condividi

Il Gruppo torinese trasporti (Gtt) è in cerca di 95 autisti. Ecco quali sono i requisiti, cosa prevedono le prove di selezione e come potersi candidare.

Opportunità di lavoro, Gtt assume 95 autisti: chi può candidarsi e come

Sono ben 95 i posti come offerti dal Gruppo torinese trasporti (Gtt), l’azienda del capoluogo piemontese che si occupa dei trasporti pubblici nel territorio comunale e nell’area metropolitana torinese.

Il Gruppo è alla ricerca di nuove unità di personale per poter aumentare il numero di autisti a disposizione, incrementando così i propri servizi di trasporto e per farlo ha pubblicato ben due bandi differenziati: uno per entrare a far parte dell’intera rete Gtt e un altro per il comune di Ivrea nel torinese.

Gli avvisi pubblicati sono molto dettagliati, descrivendo i requisiti e le prove di selezione che gli aspiranti autisti dovranno affrontare. Per potersi candidare c’è ancora tempo, fino al 11 dicembre 2022, ma la tempestività con cui sarà inoltrata la domanda sarà importante anche ai fini di una prima graduatoria.

Per non perdere tale offerta lavorativa è dunque opportuno non tergiversare e informarsi sui requisiti, le prove e come poter presentare la domanda. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Opportunità di lavoro, Gtt assume 95 autisti: posti e cosa prevede offerta

Stando a quanto si apprende da entrambi i bandi, la Gtt è quindi alla ricerca di ben 95 autisti in totale, da dover suddividere nel seguente modo:

  • 80 operatori di esercizio per l’intera rete;
  • 15 operatori di esercizio nella zona di Ivrea.

In entrambi i casi i candidati che saranno selezionati avranno l’opportunità di firmare un contratto a tempo indeterminato e con orario full time e la retribuzione prevista è pari a 27 mila euro lordi l’anno

Opportunità di lavoro, Gtt assume 95 autisti: requisiti

I requisiti necessari per poter essere assunti come autisti dal Gruppo Gtt sono gli stessi per entrambi le posizioni, dove cambia solamente la collocazione sul territorio comunale e metropolitano della città di Torino.

Prima di inviare la propria candidatura è bene quindi che l’aspirante autista si accerti di essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere in possesso della Patente di guida di categoria D-E valida su tutto il territorio nazionale. Solo nel caso in cui il numero di candidati in possesso di patente DE non fosse sufficiente a soddisfare il fabbisogno di assunzioni, l’azienda torinese prenderà in considerazione i candidati in possesso della patente D, ma se e solo se i candidati si impegnino a conseguire la patente E, a proprie spese, entro un anno dalla data di assunzione;
  • c<essere in possesso della carta di Qualificazione del Conducente (CQC) in corso di validità;
  • non essere nati/nate prima del 1° gennaio 1980 in modo da “conseguire l’abilitazione alla guida entro il limite del 45° anno di età, come da vigenti disposizioni ministeriali”;
  • essere in possesso della Licenza media.
  • avere cittadinanza UE o regolare permesso di soggiorno.

A questi requisiti basilari si aggiungono altri prerequisiti previsti dal regolamento del gruppo torinese: parlare italiano; non avere avuto condanne e soprattutto di non essere stati licenziati da altre compagnie di trasporti come Atm, Satti, Gtt e Società da essa controllate.

Opportunità di lavoro, Gtt assume 95 autisti: le prove

Dopo aver verificato i requisiti, la Gtt provvederà a selezionare i primi 120 candidati per una prima prova di selezione entro il 23 dicembre che prevede due fasi:

  • Inizialmente un test attitudinale scritto, suddiviso in tre parti: velocità e precisione, ragionamento verbale e ragionamento astratto. Per passare sarà necessario aver totalizzato un punteggio minimo di 57 nella prima parte, 8 risposte esatte su 20 nella seconda parte e 5 risposte esatte su 20 nella terza parte.
  • prova di guida con esito aut auto: positivo o negativo.

Superate entrambe le prove, i candidati dovranno sottoporsi alla visita medica, indispensabile per poter diventare uno dei 95 autisti del Gtt.

Opportunità di lavoro, Gtt assume 95 autisti: come fare domanda

Dopo aver verificato i propri requisiti è quanto mai importante inviare tempestivamente e in maniera corretta la propria candidatura. Va precisato però che si potrà presentare la candidatura per un solo bando: chi si candiderà per l’intera rete Gtt non potrà presentare domanda anche per la zona di Ivrea e viceversa, ma i candidati idonei di Ivrea potranno essere inseriti dal personale nell’elenco dei candidati idonei per l’intera rete.

Il candidato potrà presentare la domanda solo esclusivamente attraverso il servizio job posting Gtt, cliccando sul bando e in seguito andare su “invia candidatura” e inserendo tutti i dati richiesti dal modulo entro le 23.59 dell’11 dicembre 2022 e allegare:

  • patente;
  • Cqc;
  • titolo di studio;
  • eventuale permesso di soggiorno.

Il giorno della selezione i candidati dovranno poi presentare un’autocertificazione (il cui pdf si trova in fondo all’articolo) da compilare, firmare e consegnare con allegata la fotocopia della Carta d’Identità. Per ulteriori informazioni si rimanda alla lettura attenta degli avvisi pubblicati nella sezione “Lavora con noi”.

Autocertificazione GTT
Autocertificazione (DPR 445/2000) richiesta da Gtt per candidarsi

Nessun commento

Gentile utente,
per poter partecipare alla discussione devi essere abbonato a Money.it.

Iscriviti a Money.it