OpenSea: come funziona il business degli NFT

Vincenzo Franconiero

15/02/2022

Come funziona OpenSea, la piattaforma di riferimento per la compravendita e la creazione di NFT.

OpenSea: come funziona il business degli NFT

OpenSea è la più grande piattaforma di marketplace NFT al mondo. Dal 2017, anno della sua fondazione, è riuscita ad ottenere finanziamenti per oltre 1,5 miliardi di dollari, ed oggi sta pensando di quotarsi a Wall Street.

Nonostante il mancato esordio sul Nasdaq, per il quale sembrava tutto pronto prima della recente rinuncia all’IPO, la società è riuscita ad attrarre nuovi investitori ed ha annunciato di aver raccolto ben 300 milioni di dollari con il terzo round di finanziamento (Serie C). E tutto questo grazie agli NFT (non-fungible token).

Di seguito vi indicheremo come funziona OpenSea, come creare un NFT, e vi sveleremo tecniche e strategie riguardanti il business degli NFT.

Come funziona OpenSea

Su OpenSea è possibile comprare, vendere e creare NFT. La piattaforma ospita oltre 300 asset diversi e permette il pagamento degli NFT in ben 240 metodi diversi (per la maggior parte si tratta di criptovalute).

L’accesso è libero, OpenSea permette a tutti gli utenti di visualizzare le opere di Crypto Art e tutti gli altri NFT presenti in catalogo. Solo gli utenti registrati possono acquistare, vendere, o avanzare proposte d’acquisto per le diverse aste che si tengono giornalmente.
Creare un profilo è molto semplice, basterà seguire la procedura guidata.

Screenshot Screenshot opensea.io

Una volta effettuata la registrazione e convalidato l’account, non resta che collegare il proprio wallet (basato esclusivamente su Ethereum) e “tuffarsi” nel mondo degli NFT.

A questo punto sarà possibile acquistare e vendere NFT, ma anche svilupparli. La piattaforma OpenSea infatti permette a tutti gli utenti di creare NFT, senza conoscere nemmeno una riga di codice né tantomeno un linguaggio di programmazione.
Per creare un NFT su OpenSea basterà cliccare sull’apposito pulsante (“Add New Item”), selezionare il file che volete trasformare in un non-fungible token, inserire descrizione e link, compilare tutti i campi e il gioco è fatto.
Il nostro consiglio è di porre particolare attenzione al valore “Total Supply”, ovvero il numero che determinerà la fornitura totale dei vostri NFT.
Dopodiché potrete selezionare la modalità di vendita (compralo subito o asta), e mettere immediatamente online il vostro NFT.

A questo punto verrà richiesto un pagamento in Ethereum (prima e unica volta) per listare il vostro NFT. Solitamente la cifra da pagare si aggira intorno ai 60-70 euro. La gas fee può però variare a seconda del valore di Ethereum e dell’andamento del volume di scambio giornaliero della crypto.

Come guadagnare con OpenSea

È possibile guadagnare con OpenSea, in diversi modi. In questo paragrafo vi indicheremo tre strategie differenti per monetizzare con gli NFT.
Il mercato della Crypto-Art è in costante crescita, e si tratta di un settore meno complesso di quanto si possa pensare. Potrebbe rappresentare una buona occasione per guadagnare.
Ecco le strategie per guadagnare su OpenSea con gli NFT:

  • Creare e Vendere NFT su OpenSea;
  • Compravendita NFT su OpenSea;
  • Trading di NFT con OpenSea.

Strategia 1: Creare e Vendere NFT su OpenSea

La prima strategia che vi proponiamo per guadagnare con gli NFT è forse anche la più ovvia: creare e vendere un NFT.
Sono tanti gli artisti ed i creativi che hanno deciso di intraprendere questa strada proponendo le proprie opere su OpenSea, in formato digitale.
Il più famoso Crypto-Artist del momento è Beeple, pseudonimo di Mike Winkelmann.
Lo scorso anno è stato per lui l’anno dei record, i tre NFT più costosi del 2021 sono stati proprio tre opere dell’artista digitale statunitense.

Strategia 2: Compravendita di NFT su OpenSea

Un’altra strategia che vi consentirà di guadagnare con OpenSea è la compravendita di NFT. Possibile infatti comprare un token ad un determinato prezzo, per poi rivenderlo a una cifra maggiore.
Così facendo, genererete una plusvalenza.
Nel mondo della finanza questa modalità viene spesso definita “flipping”, ovvero acquistare un bene e rivenderlo velocemente a scopo di lucro.

Sarà possibile acquistare gli NFT in modalità “Compralo Subito” o anche all’asta. Se la vostra intenzione è guadagnare con la compravendita di NFT su OpenSea, vi consigliamo di optare per la seconda modalità, ovvero l’asta.
In questo modo avrete la possibilità di acquistare gli NFT ad un prezzo più vantaggioso e basso rispetto a quello di mercato, e aumentare così le probabilità di vendita con conseguente generazione di plusvalenze.
Non è facile guadagnare con questa strategia, anche se attualmente è una delle più remunerative.

leggi anche

Come comprare NFT

Come comprare NFT

Strategia 3: Trading di NFT con OpenSea

La terza e ultima strategia che vi proponiamo è completamente diversa dalle altre, e non c’entra assolutamente nulla con la Crypto Art.
Stiamo parlando del trading sulle criptovalute, una modalità che vi consentirà di investire sugli NFT che preferite e guadagnare dall’oscillazione dei prezzi. Le strategie di trading più indicate sono:

  • Scalping
  • Day Trading

Lo Scalping è una strategia di trading che consiste nell’aprire una posizione e chiuderla dopo pochi minuti o comunque entro poche ore, generando un guadagno. Il guadagno sta nell’oscillazione (positiva) dei prezzi.

Il Day Trading è una strategia simile allo scalping, anche se presenta dei tempi leggermente più lunghi. Con questa strategia dovrete aprire una posizione e chiuderla in giornata. Il guadagno deriverà sempre dall’oscillazione dei prezzi.

Il consiglio è di aprire una posizione di mattina, e chiuderla non appena i mercati termineranno la loro seduta giornaliera. In questo modo eviterete di pagare eventuali commissioni di Overnight (in caso di chiusura della posizione) e le forti “oscillazioni notturne” delle crypto.
In alternativa sarà possibile attendere che il valore dell’NFT salga, per poi rivenderlo e generare plusvalenze.

Possibile affidarsi a diversi broker, il nostro consiglio è di scegliere esclusivamente quelli in possesso di certificazione per operare sul mercato italiano (es. Plus500, eToro, XTB, XM, e così via).
Segnaliamo però che in questo settore, per il momento, è molto più remunerativo speculare anziché investire.

Tra le crypto più interessanti legate al mondo degli NFT ci sono:

  • Decentraland (MANA);
  • The SandBox (SAND);
  • Illuvium (ILV);
  • Enjin (ENJ);
  • Chiliz (CHZ);
  • Axie Infinity (AXS);
  • Theta (THETA);
  • Gala Games (GALA);
  • Tezos (XTZ);
  • Neo (NEO).

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo