Nuovo KIA Sportage: primo contatto con il SUV ibrido

Marco Lasala

3 Febbraio 2022 - 10:29

condividi

Primo contatto con il nuovo KIA Sportage SUV compatto offerto anche con motorizzazioni ibride, benzina e diesel. Prezzi a partire da 29.960 euro.

Nuovo KIA Sportage è un SUV compatto dal look futuristico che punta a un pubblico maturo, consapevole dei suoi contenuti e tecnologia. Nasce sulla nuova piattaforma N3 ed è frutto di un intenso e meticoloso sviluppo volto a soddisfare le esigenze degli automobilisti europei, dal passo alle dimensioni, dai contenuti alla dotazione, uno Sport Utility Vehicle totalmente nuovo.

Nuovo KIA Sportage è disponibile con motorizzazioni ibride, benzina e diesel, con prezzi che partono da 29.960 per la 1.6 T-GDi Mild Hybrid da 150 cavalli con allestimento Business.

In occasione della conferenza stampa di presentazione del nuovo Sportage riservata alla stampa specializzata, Giuseppe Bitti Amministratore Delegato di KIA Italia ha dichiarato: “Sportage rappresenta un tassello fondamentale della storia di KIA Italia. In questi trent’anni il nostro brand si è evoluto trasformandosi radicalmente e continuando a crescere sia in termini di qualità, design e tecnologia dei propri prodotti. Presentare oggi la quinta generazione di Sportage significa celebrare questo straordinario percorso”.

Un modello che per la prima volta sul mercato italiano viene offerto con una gamma completa di propulsori 100% elettrificati, unità benzina e diesel a combustione interna che vantano una tecnologia Mild Hybrid di ultima generazione.

Nuovo KIA Sportage: alimentazioni ibride e dimensioni compatte

Nuovo KIA Sportage Nuovo KIA Sportage

Nessun compromesso tecnologico, il pluripremiato motore T-GDi da 1,6 litri a seconda delle versioni e allestimenti, viene offerto con alimentazione ibrida leggera, full hybrid e plug-in hybrid, alla base c’è sempre un motore endotermico, si tratta del quattro cilindri turbo benzina da 1.6 litri dotato del sistema “Continuous Variable Valve Duration” che prevede il controllo elettronico delle valvole.

La motorizzazione di punta è la PHEV che prevede in abbinamento al motore endotermico una unità elettrica da 66.9 kW e un pacco batteria ai polimeri di ioni di litio da 13,8 kWh per una potenza complessiva di 265 cavalli. La batteria può essere ricaricata fino a una potenza massima di 7,2 kW, in modalità full electric la sua autonomia è di 56 chilometri, la trasmissione è affidata a un efficiente cambio automatico doppia frizione DCT a sette rapporti.

Particolarmente apprezzata in Italia è la Full Hybrid benzina da 230 cavalli, una versione che abbina una notevole potenza e prestazioni elevate a ridotti consumi ed emissioni, secondo quanto dichiarato dalla casa madre nel ciclo combinato percorre in media tra i 5,5 e i 6,1 litri per 100 km (trazione FWD e AWD) a fronte di emissioni di CO2 pari a 125 - 140 g/km.

L’elettrificazione non ha risparmiato la motorizzazione diesel proposta con alimentazione ibrida leggera con potenza di 136 cavalli per 280 Nm di coppia massima, una versione che si contraddistingue per i consumi ridotti (4,8 - 5,9 L/100 km).

Nuovo KIA Sportage Nuovo KIA Sportage

Un dato interessante riguarda la differente capacità del serbatoio benzina che varia a seconda delle alimentazioni spaziando dai 54 litri delle versioni MHEV ai 52 litri delle Hybrid fino ai 42 litri della PHEV, un valore questo che testimonia dove al crescere dell’efficienza e conseguentemente al ridursi dei consumi, l’esigenza di contenimento dei pesi, anche in virtù della presenza del pacco batteria più pesante e ingombrante e dell’unità elettrica aggiuntiva (vedi PHEV), ha consentito ai progettisti KIA di risparmiare su volumi e ingombri.

Nuovo Sportage ha dimensioni contenute, grazie a una lunghezza di 4515 mm, larghezza di 1865 mm, altezza di 1650 mm e passo di 2680 mm, si rivela perfetta anche per un utilizzo quotidiano in città, complice un raggio di sterzata di 5,46 metri.

Nuovo Kia Sportage: spazio, abitabilità e capacità di carico

Se l’estetica non lascia dubbi sulla sua modernità progettuale, anche gli interni del nuovo Sportage non sono da meno, rispetto alla generazione precedente il salto in avanti è notevole, non solo per l’abbondante spazio a disposizione dei passeggeri ma anche grazie a una serie di soluzioni estetiche ricercate, con materiali pregiati e uno stile moderno della strumentazione.

Risalta subito all’occhio il display curvo integrato, con lo schermo centrale touch, il quadro strumenti da 12,3 pollici ha una grafica gradevole e fornisce informazioni chiare e precise. Interessante la possibilità di aggiornare le mappe del sistema di navigazione satellitare da remoto, grazie alla tecnologia over-the-air, ciò consente di evitare fastidiose e inutili soste in officina e di avere a disposizione sempre itinerari aggiornati. A richiesta è disponibile come accessorio un impianto audio premium firmato dalla Harman Kardon con amplificatore di segnale, subwoofer e sistema surround.

Nuovo KIA Sportage Nuovo KIA Sportage

L’obiettivo primario è stato quello di offrire spazio non solo vitale ma anche per riporre oggetti, così oltre ai numerosi vani sparsi per l’abitacolo particolarmente utile si rivela l’alloggiamento per smartphone con ricarica wireless ad alta velocità (15W), presenti anche diverse porte USB e ganci appendiabiti per borse e giacche.

Praticità, ergonomia ma anche capacità di carico grazie a un volume di 587 litri (versioni HEV) che arriva fino a 1.776 litri di carico totale, con la possibilità di ripiegare lo schienale dei sedili posteriori (40:20:40).

Nuovo Kia Sportage - Primo contatto con la Mild Hybrid T-GDi da 150 cavalli

Abbiamo percorso circa 200 chilometri al volante del nuovo Sportage Mild-Hybrid benzina da 150 cavalli, un motore che per potenza e coppia massima (250 Nm a partire dai 1.500 giri al minuto), offre notevoli spunti interessanti, non solo per via dei consumi ridotti (la media registrata è stata di 16 km/l), ma anche per la sua erogazione corposa ma al tempo stesso lineare, dolce.

Nuovo KIA Sportage Nuovo KIA Sportage

Complice la trasmissione automatica doppia frizione a sette rapporti e un ottimo isolamento acustico, in autostrada il comfort di bordo è notevole, i numerosi sistemi ADAS di serie e una coppia disponibile sin dai bassi regimi che consente di effettuare sorpassi veloci, contribuiscono a rendere ogni spostamento sicuro e piacevole.

Città, autostrada e montagna, non abbiamo risparmiato il nuovo Sportage, nei circa 60 km di curve e tornanti percorsi, il rinnovato Sport Utility Vehicle firmato KIA ha messo in luce una tenuta notevole, nei rapidi cambi di direzione l’appoggio laterale, complici anche pneumatici di dimensioni generose e il rollio ridotto, lasciano ampio margine di divertimento, lo sterzo diretto e preciso consente al pilota di effettuare correzioni millimetriche anche in presenza di asfalto sporco e umido.
Buona la resistenza dell’impianto frenante, nonostante sollecitazioni intese e sbalzi termici, il pedale del freno non ha variato la sua corsa, segno di un’ottima resistenza al classico fading.

Argomenti

# SUV

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it