Nuova Yamaha XSR900: stile, potenza ed elettronica

Marco Lasala

3 Novembre 2021 - 13:18

condividi

Leggera, divertente e con personalità, la nuova Yamaha XSR900 è innovativa, potente e tecnologica. Prime consegne a partire da aprile 2022.

Nuova Yamaha XSR900 è una naked divertente, tecnologica e con personalità. Telaio Deltabox, motore da 889 centimetri cubici, cruise control e frizione antisaltellamento, gli ingredienti ci sono tutti per entusiasmare chi è alla ricerca di una moto facile da utilizzare, sicura e poliedrica.

Yamaha XSR900 è disponibile nelle due colorazioni Legend Blue e Midnight Black.

Entra a gamba tesa nel segmento delle Sports Heritage e lo fa con gusto, consapevolezza e tecnica, un modello innovativo, una “Faster Son” che ha tanti jolly da giocarsi su strada e in pista!

Nuova Yamaha XSR900: maggiore potenza dal tre cilindri da 889 cc

Nuova Yamaha XSR900 Nuova Yamaha XSR900

Più potente e più corposo rispetto alla precedente generazione, la nuova unità ha una cilindrata maggiorata di 43 cc per regalare maggior divertimento su strada, nuovi pistoni leggeri, nuovi componenti ridisegnati, l’aumento di potenza di quattro cavalli porta notevoli benefici in termini di erogazione ma anche e soprattutto, di divertimento.

La potenza tocca nota 119 cavalli a 10.000 giri al minuto per una coppia massima di 93 Nm, un incremento del 6% raggiunto a 7.000 giri al minuto, ben 1.500 giri in più rispetto alla generazione passata.

Non solo potenza ma anche stile e originalità, il cruscotto è montato su di una nuova piastra forcella, il logo XSR è in alluminio, le pedane sono forgiate, i serbatoi liquido freni sono neri, gli specchietti sono posti all’estremità del manubrio.

Il serbatoio benzina è di chiara derivazione agonistica, ha una capacità di 15 litri ed è montato in posizione arretrata, il tappo di rifornimento ha un look racing.

Notevoli migliorie anche per la ciclistica, la forcella anteriore è una KYB completamente regolabile con foderi dorati, nuovo è anche il leveraggio del mono ammortizzatore posteriore, inclinato in avanti e nascosto alla vista.
Cambiano sul model year 2022 anche i cerchi più leggeri di 700 grammi rispetto al passato, per una riduzione dell’11% dell’inerzia e maggiore reattività in curva.

Nuova Yamaha XSR900 Nuova Yamaha XSR900

Di serie è presente una nuova frizione antisaltellamento, che contribuisce al divertimento e sicurezza di guida, impedendo l’invio di una coppia motrice eccessiva alla ruota posteriore in fase di scalata con conseguente bloccaggio.

La piattaforma inerziale IMU a 6 assi ha consentito l’utilizzo di due sensori che misurano velocità e accelerazione su tra assi, il controllo di trazione integrato analizza l’angolo di piega, lo slittamento degli pneumatici e impedisce le impennate.

L’ABS cornering previene il bloccaggio accidentale delle ruote quando si effettua una frenata in piega o al centro curva, il cambio elettronico Quick Shift Sistem consente l’inserimento delle marce superiori a gas spalancato.

Nuova Yamaha XSR900: una naked con tanta elettronica

Nuova Yamaha XSR900 Nuova Yamaha XSR900

La strumentazione integra un display TFT da 3,5 pollici e ospita un contagiri a barre che cambia colore con l’aumentare dei giri, diverse le modalità di guida selezionabili tramite un comando al manubrio. Interessante la presenza di serie del Cruise Control che consente d’impostare la velocità quando si affrontano lunghi viaggi.

Argomenti

# Motori
# Yamaha

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it