Nissan Juke Rally Tribute Concept è un SUV ibrido. Rende omaggio alla storica 240Z, a distanza di 50 anni dalla storica vittoria all’East African Rally il marchio nipponico ha realizzato un prototipo interessante.

Nissan Juke Rally Tribute Concept è un’auto da rally.

Il marchio automobilistico giapponese rilascia così le prime foto ufficiali in occasione della prima giornata del leggendario Safari Rally Kenya, tappa del World Rally Championiship da 19 anni.

Nissan Juke Rally Tribute Concept è un SUV da rally

Nissan Juke Rally Tribute Concept

Il presente si basa sul passato, così il nuovo concept nasce sulla base dell’apprezzato SUV, le modifiche più evidenti hanno interessato l’assetto rialzato con ridotti sbalzi anteriori e posteriori allo scopo di esaltarne agilità e doti in off-road.

Al fine di ospitare pneumatici fuoristrada dalla sezione maggiorata, i passaruota sono stati allargati, ora il look della Juke Rally è decisamente più minaccioso, aggiunte anche nuovi luci su cofano motore e tetto, per un utilizzo del mezzo anche in condizioni di scarsissima visibilità.

Nissan Juke Rally Tribute Concept

Il tributo alla 240Z del 1971 che partecipò alla competizione East African Rally è evidente anche nella livrea del concept grazie a diversi particolari in nero opaco:

  • cofano;
  • cerchi;
  • protezione anteriore sottoscocca;
  • barre porta tutto;
  • minigonne lateral;
  • calotte specchi retrovisori esterni;
  • spoiler sopra lunotto;
  • estrattore aria posteriore.

L’assetto rialzato rende il veicolo multiuso decisamente più compatto alla vista, bella la soluzione di utilizzare un doppio scarico centrale, un omaggio alle competizioni da sempre territorio fertile per Nissan.

Nuova è anche la calandra anteriore con il V Shield reso ancora più aggressivo dalla doppia livrea nera lucida e argentata, il badge del marchio trionfa al centro con il lettering rosso.

In puro stile auto da rally la presenza all’interno del baule posteriori di una coppia di pneumatici da fuoristrada, un vezzo tecnico e stilistico che lascia chiaramente intendere lo spirito off-road di questo esaltante veicolo.

Nissan Juke Rally Tribute Concept

Nissan Juke Rally Tribute Concept ha un motore ibrido

La storica 240Z spinta da un motore endotermico, da un quattro cilindri in linea da 2,4 litri da 210 cavalli e trazione posteriore, vinse l’East African Safari pilotata da Edgar Herrmann con il navigatore Hans Schuller, un successo senza precedenti, dove altre due 240Z ottennero rispettivamente la seconda e settima posizione.

In configurazione stradale il SUV giapponese ha un motore da 999 centimetri cubici, un propulsore da 114 cavalli per una coppia massima di 200 Nm. Disponibile la trasmissione automatica doppia frizione DCT a 7 rapporti e cambio manuale a 6 marce.

Tre e modalità di guida disponibili:

  • Eco;
  • Standard;
  • Sport.

Recentemente è stata anche presentata la Juke Enigma, allestimento che prevede cerchi in lega leggera da 19 pollici, carrozzeria Dark Metal Grey e tetto Black Metallic.

Foto Nissan Juke Rally Tribute Concept