NFT e smart TV, cosa si può davvero fare

6 Settembre 2022 - 14:43

condividi

Gli Nft arrivano sulle smart TV Samsung e LG. Grazie ai nuovi supporti sviluppati dalle due aziende, sarà possibile conservarli, scambiarli, acquistarli e venderli

NFT e smart TV, cosa si può davvero fare

Pensare che una TV potesse collegarsi a Internet poteva sembrare, appena 20 anni fa, una follia. Ai tempi, le televisioni erano delle grosse scatole nere (o grigie) dotate di tubo catodico, che nel corso degli anni hanno visto il loro spessore diminuire, diventando sempre più sottili con i loro schermi al plasma.

Quel periodo, seppur lontano, è ancora ben presente nella mente di molti, che oggi guardano con curiosità le smart TV, oggetti dall’immenso potenziale, e capaci di connettersi a Internet e fare molte altre cose.

Non sono però molti i produttori di tecnologia che sembrano, al momento, aver creduto a fondo nel potenziale di questa tecnologia. Il primo, e forse uno dei più all’avanguardia, è stato Samsung, il quale ha capito che le smart TV potevano intersecarsi con una delle tecnologie più studiate del Web3: gli Nft (Non-fungible token).

All’inizio del 2022, l’azienda ha annunciato che avrebbe iniziato a portare gradualmente questa tecnologia sulle sue smart TV, in particolare quelle Qled e Neo Qled TV.

Per riuscirci, Samsung ha deciso di collaborare con Nifty Gateway, un marketplace online fondato nel 2018 specializzato nel commercio di Nft.

L’azienda desidera che i propri clienti possano fruire delle proprie opere d’arte in alta definizione, ma anche acquistarle, venderle e scambiarle in sicurezza.

La contromossa di LG

A seguire la decisione di Samsung di puntare sul connubio smart TV - Nft, anche LG ha deciso di fare lo stesso. L’azienda ha aperto un vero e proprio marketplace disponibile sulle proprie smart TV, chiamato LG Art-Lab, su cui gli utenti possono entrare per vedere, scambiare, acquistare e vendere i propri Nft.

Attualmente soltanto gli utenti statunitensi che possiedono smart TV con versioni WebOS 5.0 o successive possono accedere a quest’applicazione, che è scaricabile direttamente dalla home del dispositivo.

Sarà possibile, dal 22 settembre, accedere alle nuove uscite degli Nft realizzati da LG per mano di Barry X Ball, famoso artista del settore.

Per poter acquistare questi Nft sarà necessario per l’utente acquistare dei USD Coin (USDC), una criptovaluta ancorata al valore del dollaro.

La piattaforma Nft di LG è inoltre costruita su Hedera, un sistema non basato sulla blockchain ma sulla DLT Hashgraph.

LG ha affermato che rilascerà nuovi Nft prodotti da vari artisti su base mensile, in attesa del primo lancio di fine settembre.

Argomenti

# LG

Iscriviti a Money.it