A Mosca il record europeo di auto in car sharing. A livello globale è seconda solo a Tokyo

Mosca è la città europea con più auto in car sharing. A livello globale, la capitale russa è seconda solo a Tokio. A guidare il fenomeno c’è il colosso dell’IT Yandex.

A Mosca il record europeo di auto in car sharing. A livello globale è seconda solo a Tokyo

Tra i primati attribuiti a Mosca ne spiccano due, evidentemente connessi tra loro: la capitale russa è la città europea con la più estesa flotta di auto in car sharing e a livello globale è seconda solo a Tokyo. Ma è anche la città più congestionata al mondo, secondo l’INRIX 2018 Global Traffic Scorecard.

Il nesso tra le due cose è fin troppo evidente: in una città dal traffico così intenso, dove si passano mediamente 210 ore all’anno fermi in coda, possedere una vettura equivale a tenerla ferma per la maggio parte del tempo. Dunque, meglio utilizzare la vasta rete della metropolitana moscovita, o all’occorrenza i servizi di car sharing.

E Yandex - il colosso dell’IT considerato il “Google russo” - deve aver fiutato l’affare, se ha sviluppato il servizio di auto condivisa Yandex.Drive che conta già una flotta di oltre 7.000 veicoli. Se a questi sommiamo anche le vetture di altri player come Delimobil e BelkaCar, sono circa 16.500 i veicoli condivisi sulle strade di Mosca.

Un numero destinato ad aumentare, visto che il Dipartimento dei Trasporti cittadino si aspetta che il numero cresca al ritmo di 5.000 veicoli all’anno. L’espansione della flotta ha fatto registrare un boom di utenti: nel 2018 sono stati registrati 23 milioni di noleggi.

Il car sharing di Yandex: investimenti e tariffe low cost

Il traffico a Mosca non è certo una novità degli ultimi giorni. La capitale russa conta ufficialmente 12 milioni di abitanti in costante aumento. Se aggiungiamo anche i pendolari che quotidianamente raggiungono la città, sono oltre 15 milioni le persone in movimento sulle sue strade.

Per cercare di governare l’enorme mole di traffico, nel 2013 le autorità cittadine hanno introdotto la sosta a pagamento nelle aree centrali. Lasciare l’auto privata sulle strisce blu moscovite durante l’orario lavorativo arriva a costare circa 30 dollari al giorno, mentre un minuto di utilizzo del car sharing di Yandex costa 5 rubli, circa 8 centesimi di dollaro, carburante e parcheggio inclusi. Meno che in molte altre città occidentali.

Yandex sta investendo molto sul progetto di auto condivisa, e in poco tempo ha creato una flotta che spazia dalle economiche Lada fino alle lussuose Mercedes, senza dimenticare sportive come la Porsche 911. Inoltre, Yandex possiede il più esteso sistema di prenotazione di taxi in Russia - Yandex.Taxi - oltre a gestire le attività di Uber.

Come ha spiegato il CEO di Yandex.Drive Anton Ryazanov: “La Russia ha avviato il car sharing in ritardo rispetto ad altri paesi, ma questo ci ha permesso di implementare direttamente le tecnologie più recenti”. Oltre a Mosca, dallo scorso dicembre il servizio è attivo anche a San Pietroburgo.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Car Sharing

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.