Modello Redditi PF 2020: novità, scadenza e istruzioni

Modello Redditi PF 2020, le istruzioni per la compilazione della dichiarazione sono state pubblicate dall’Agenzia delle Entrate il 31 gennaio con il provvedimento n. 27759. La scadenza per l’invio dei dati in via telematica è entro il 30 novembre. Vediamo quali sono le novità per le persone fisiche.

Modello Redditi PF 2020: novità, scadenza e istruzioni

Modello Redditi PF 2020, novità in arrivo: l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato le istruzioni per la compilazione della dichiarazione dei redditi delle persone fisiche.

Il nuovo modello Redditi PF ha assorbito le novità normative, come il limite reddituale per i figli a carico elevato a 4.000 euro, il nuovo sport bonus e le agevolazioni per i pensionati esteri che si trasferiscono nei piccoli centri del Sud Italia.

L’Agenzia delle Entrate ha approvato il modello redditi PF con il provvedimento n. 27759 del 31 gennaio, con cui vengono stabilite le istruzioni per la compilazione dello stesso e le scadenze per l’invio dei dati:

  • dal 2 maggio al 30 giugno se la presentazione viene effettuata in forma cartacea tramite ufficio postale;
  • entro il 30 novembre 2020 se la presentazione viene effettuata in via telematica.

Inoltre, è stata approvata anche la scheda da utilizzare per scegliere la destinazione dell’8, del 5 e del 2 per mille dell’IRPEF, le cui modalità di invio però saranno approvate tramite un provvedimento separato.

Vediamo quali sono le novità per la dichiarazione dei redditi delle persone fisiche e le istruzioni per la compilazione del modello.

Modello Redditi PF 2020: le istruzioni per la compilazione

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la versione definitiva del modello Redditi PF 2020 il 31 gennaio. Tutte le novità si trovano all’interno del provvedimento con cui il nuovo modello è stato approvato.

Lo stesso giorno sono stati pubblicati online anche i modelli per Enc, Sp, Sc, IRAP e Cnm, con le relative istruzioni per compilare le dichiarazione dei redditi 2020.

Provvedimento AdE n. 27759 del 31 gennaio 2020
Approvazione del modello di dichiarazione “REDDITI 2020–PF”, con le relative istruzioni, che le persone fisiche devono presentare nell’anno 2020, per il periodo d’imposta 2019, ai fini delle imposte sui redditi

Il modello Redditi PF 2020 è così composto:

  • FASCICOLO 1, obbligatorio per tutti i contribuenti, suddiviso in:
    • frontespizio costituito da tre facciate: la prima con i dati che identificano il dichiarante e l’informativa sulla privacy, la seconda e la terza che contengono informazioni relative al contribuente e alla dichiarazione;
    • prospetto dei familiari a carico, quadri RA (redditi dei terreni), RB (redditi dei fabbricati), RC (redditi di lavoro dipendente e assimilati), RP (oneri e spese), LC (cedolare secca sulle locazioni), RN (calcolo dell’IRPEF), RV (addizionali all’IRPEF), CR (crediti d’imposta), DI (dichiarazione integrativa), RX (risultato della dichiarazione);
  • FASCICOLO 2, che contiene:
    • i quadri necessari per dichiarare i contributi previdenziali e assistenziali e gli altri redditi da parte dei contribuenti non obbligati alla tenuta delle scritture contabili, il quadro RW (investimenti all’estero) ed il quadro AC (amministratori di condominio);
    • le istruzioni per la compilazione della dichiarazione riservata ai soggetti non residenti;
  • FASCICOLO 3 che contiene:
    • i quadri necessari per dichiarare gli altri redditi da parte dei contribuenti obbligati alla tenuta delle scritture contabili.

I contribuenti che hanno percepito solo redditi di lavoro dipendente, terreni o fabbricati, compilano il Fascicolo 1 del Modello Redditi.

L’Agenzia delle Entrate fa questo esempio: un lavoratore dipendente che possiede anche redditi di fabbricati, utilizza anche il quadro RC per indicare il reddito di lavoro dipendente.

I titolari di partita IVA devono compilare il Fascicolo 1 e gli eventuali quadri aggiuntivi contenuti nei Fascicoli 2 e 3.

I contribuenti tenuti a dichiarare investimenti all’estero e trasferimenti da, per e sull’estero, devono compilare il quadro RW contenuto nel Fascicolo 2.

Chi è tenuto alle comunicazioni come amministratore di condominio, deve compilare il quadro AC contenuto nel Fascicolo 2.

Nei casi di esonero dalla presentazione della dichiarazione dei redditi, il quadro RW e il quadro AC devono essere presentati unitamente al frontespizio del modello Redditi 2020.

I contribuenti che presentano il modello 730/2020 in alcune ipotesi particolari (ad esempio come quelle riguardanti i soggetti che devono dichiarare redditi di investimenti all’estero), devono presentare anche i quadri RM, RT e RW.

I docenti titolari di cattedre nelle scuole di ogni ordine e grado, che hanno percepito compensi derivanti dall’attività di lezioni private e ripetizioni e che intendono fruire della tassazione sostitutiva, presentano anche il quadro RM.

Per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell’applicazione degli ISA, gli Indici sintetici di affidabilità fiscale, il contribuente deve utilizzare i modelli separatamente approvati.

Modello Redditi PF 2020 - Istruzioni per la compilazione fascicolo 1
Clicca qui per scaricare le istruzioni dell’Agenzia delle Entrate pubblicate il 31 gennaio 2020.
Modello Redditi PF 2020 - Istruzioni per la compilazione fascicolo 2
Clicca qui per scaricare le istruzioni dell’Agenzia delle Entrate pubblicate il 31 gennaio.
Modello Redditi PF 2020 - Istruzioni per la compilazione fascicolo 3
Clicca qui per scaricare le istruzioni dell’Agenzia delle Entrate pubblicate il 31 gennaio.

Modello Redditi PF 2020: le novità

Vediamo quali sono le principali novità normative che il modello Redditi PF 2020 ha assorbito nella sua versione definitiva.

Innanzitutto, sono state aggiornate le istruzioni che riguardano il nuovo limite di reddito complessivo dei figli a carico di età non superiore a 24 anni, elevato a 4.000 euro.

È stata inserita la casella “Soggetto fiscalmente a carico di altri” per facilitare la quantificazione delle spese di previdenza complementare che possono essere detratte dai genitori perché non hanno trovato capienza nel reddito dei figli a carico, compilabile nel rigo RP27 “Previdenza complementare” con appositi codici.

Novità anche per quanto riguarda le spese di istruzione, il cui importo massimo di detrazione è stato alzato a 800 euro.
Il codice di riferimento è “12” e va indicato nella colonna 1 dei righi da RP8 a RP13.

Il rigo 15 del quadro RC accoglie le nuove agevolazioni per il personale della Polizia e delle Forze armate.

Nel rigo RP36, inoltre, è stata inserita una nuova colonna denominata “importo residuo RPF2019”, che consentirà l’indicazione dell’importo deducibile delle erogazioni a favore delle Onlus, non utilizzato nel 2018.

In tema di pensioni estere nel quadro RM è stata inserita la sezione XVIII “Opzione per l’imposta sostitutiva prevista dall’art. 24-ter del TUIR”.

In questo modo si consente l’esercizio dell’opzione, introdotta dal 1° gennaio 2019, dell’aliquota agevolata del 7% sui redditi prodotti all’estero.

L’opzione è valida per i pensionati che trasferiscono la propria residenza in uno dei comuni con popolazione non superiore a 20.000 abitanti di Sicilia, Calabria, Sardegna, Campania, Basilicata, Abruzzo, Molise e Puglia.

Modello Redditi PF 2020: scadenza e modalità di presentazione della dichiarazione

Entro quando deve essere inviato il modello Redditi per le persone fisiche?

La risposta a questa domanda dipende dalla modalità di presentazione della dichiarazione.

Il modello Redditi PF 2020 va infatti presentato con le seguenti scadenze:

  • dal 2 maggio 2020 al 30 giugno 2020 se la presentazione viene effettuata in forma cartacea per il tramite di un ufficio postale;
  • entro il 30 novembre 2020 se la presentazione viene effettuata per via telematica, direttamente dal contribuente o da un intermediario abilitato.

Di norma, i contribuenti devono inviare il modello Redditi PF in via telematica, sia che lo facciano direttamente o che deleghino un intermediario abilitato. La dichiarazione si considera presentata nel giorno in cui l’Agenzia delle Entrate ha ricevuto i dati.

Nel momento in cui l’Agenzia delle Entrate riceve la dichiarazione, viene inviata una comunicazione, sempre in via telematica, che attesta l’avvenuta ricezione del file.

In seguito, l’Amministrazione Finanziaria invia un ulteriore messaggio per attestare l’esito dell’elaborazione effettuata sui dati ricevuti: in assenza di errori, viene confermata l’avvenuta presentazione della dichiarazione.

Per essere certi che l’invio della dichiarazione sia andato a buon fine, dunque, bisognerà aspettare il secondo messaggio dell’Agenzia delle Entrate.

La dichiarazione però può essere presentata anche cartacea, presso un qualsiasi ufficio postale, solo dalle seguenti categorie:

  • contribuenti che pur possedendo redditi che possono essere dichiarati con il modello 730, non possono presentarlo;
  • contribuenti che pur potendo presentare il modello 730, devono dichiarare redditi utilizzando i quadri del modello Redditi PF (RM, RT, RW);
  • cittadini che devono presentare la dichiarazione per conto di contribuenti deceduti.

In allegato la versione definitiva dei fascicoli 1, 2 e 3 del modello Redditi Persone Fisiche 2020 pubblicata dall’Agenzia delle Entrate.

Modello Redditi PF 2020 Fascicolo 1 - Agenzia delle Entrate
Clicca qui per scaricare il file.
Modello Redditi PF 2020 Fascicolo 2 - Agenzia delle Entrate
Clicca qui per scaricare il file.
Modello Redditi PF 2020 Fascicolo 3 - Agenzia delle Entrate
Clicca qui per scaricare il file.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories