Mobilize: entro il 2030 rappresenterà il 20% del fatturato del Gruppo Renault

Marco Lasala

10 Maggio 2022 - 12:23

condividi

Un nuovo modello di business basato sul principio VaaS (Vehicle-as-a-Service): le attività di Mobilize rappresenteranno entro il 2030 il 20% del fatturato del Gruppo Renault.

Mobilize è un ambizioso programma di servizi che punta a cambiare radicalmente il modus operandi del Gruppo Renault. Una serie di attività e di obiettivi che rientrano nel piano Renaulution e che consentiranno all’azienda francese di trasformarsi in una realtà competitiva, tecnologica, responsabile e soprattutto di generare ricavi ricorrenti.

L’obiettivo di realizzare il 20% del fatturato del Gruppo Renault entro il 2030 rende Mobilize un piano strategico in grado di cambiare profondamente l’industria automotive.

Clotilde Delbos, CEO di Mobilize: “ Mobilize vende servizi e non veicoli, approccio che consente di generare ricavi ricorrenti e di ridurre il TCO per i nostri clienti. Abbiamo scelto di coprire gli elementi della catena del valore della mobilità che hanno il maggior potenziale di crescita e margine. Pertanto, con il modello VaaS e basandosi su un ecosistema software integrato, proponiamo una gamma di servizi che vanno dalle soluzioni di finanziamento all’assicurazione, passando per l’energia e la manutenzione. Il veicolo diventa una piattaforma di servizi, consentendo di triplicare il fatturato generato nel corso del suo ciclo di vita ”.

Mobilize: un modello di business innovativo

Trasformare l’industria automobilistica partendo proprio dall’auto, vista non più come un mezzo ma come uno strumento in grado di generare servizi, ne deriva da questo principio, la realizzazione di un ecosistema che integra software in grado di rendere i veicoli e conseguentemente la mobilità, più accessibile, facile, ecologica e conveniente.

Mobilize si basa su aspetti innovativi che partono da due presupposti fondamentali:

  • creare un ecosistema completamente integrato in grado di offrire a clienti privati e professionisti una serie di servizi innovativi, partendo proprio dal veicolo. Grazie al supporto di oltre 600 sviluppatori, tramite le filiali del Gruppo Renault sarà lanciata una prima versione già a partire dal 2023 del Software Defined Vehicle;
  • costruire veicoli dedicati con alimentazione 100% elettrica e appositamente progettati per un utilizzo condiviso e intensivo, i team di design e ingegneria nel progettare i nuovi mezzi, hanno tenuto in debita considerazioni aspetti quali la loro sostenibilità, la capacità di aggiornamenti over-the-air, la manutenzione, riparazione e pulizia.

Mobilize: offerta e servizi

L’offerta include:

  • servizi finanziari: coinvolte in queste operazioni RCI Back and Service che diventa Mobilize Financial Service;
  • energia: Mobilize diventerà un fornitore di servizi connessi all’energia che accompagnerà i suoi clienti sia all’utenza domestica che quella lavorativa, fino a quella mobile;
  • manutenzione e riparazione: la rete vendita del Gruppo Renault sarà coinvolta al fine di consentire che i suoi veicoli siano efficienti e sicuri, aumentando utilizzo e redditività.

I destinatari di questo ambizioso programma sono:

  • privati e alle flotte di piccole e medie dimensioni;
  • operatori di mobilità dei passeggeri, quali ad esempio autisti, tassisti e servizi di noleggio con conducente;
  • operatori professionali della consegna dell’ultimo miglio.

Una serie di servizi che permetterà di ridurre i costi, di proteggere il cliente dalla svalutazione del veicolo (Mobilize è proprietario), di allungare il ciclo vita delle auto elettriche utilizzate e ridurre conseguentemente la “carbon footprint”, il tutto consentirà di generare ricavi ricorrenti e conseguentemente di moltiplicare il fatturato per veicolo.

Nessun commento

Iscriviti a Money.it