Migliori app per editare video nel 2022

Diana Croce

11 Maggio 2022 - 17:43

Modifica video sul tuo smartphone o tablet e condividili sui tuoi profili social: ecco le migliori app di video editing per iOS e Android, anche gratis, da usare nel 2022.

Migliori app per editare video nel 2022

Se volete più controllo sui video da postare sui social per i vostri follower, o se già create contenuti video per YouTube, Instagram e altri, ma cercate un software di video editing on the go, vi serve una tra le migliori app per editare video del momento.

Un’ottima app per editare video su telefono è leggera ed intuitiva, con molte opzioni per le transizioni, dissolvenze e una sezione dedicata alla colonna sonora. Le migliori app per editare video permettono di perfezionare i propri video prima di caricarli sui social, spesso sprovvisti di un potente editor video. Dopo aver visto come modificare le foto, le migliori app di fotoritocco gratis e le app per aggiungere effetti e filtri alle foto per Instagram, in questa guida trovate le migliori app per editare video su Android e iOS.

5 migliori app per editare video nel 2022

InShot

InShot è la più intuitiva e semplice tra le app di video editing per mobile. Con la sua libreria di filtri e i preset che ottimizzano l’export sui social media, InShot è l’app perfetta per creator e influencer di Instagram o TikTok che vogliono i loro video pronti il prima possibile. InShot è disponibile su Android e iOS, ed è tra le più ottimizzate per i dispositivi mobile più piccoli come telefoni e phablet.

La versione base di InShot è gratuita ed è possibile rimuovere il watermark del software accettando di guardare una pubblicità nel momento dell’export del video. La versione Pro, che oltre a rimuove le pubblicità include funzioni avanzate non incluse nella versione gratuita, è disponibile per circa 5€ al mese, o per poco più di 40€ per la licenza a vita.

LumaFusion

LumaFusion è una delle app di editing mobile più complete, con 12 canali tra video e audio, croma key per usare il green screen, supporto dei plug-in audio esterni e stabilizzazione dei video (feature molto importante per i video girati con il cellulare). LumaFusion è forse l’app della nostra lista meno adatta ai principianti e ricorda più i programmi di editor video per PC per professionisti che quelli per mobile. Utilizzare l’app al meglio richiede quindi un po’ di esperienza passata con il video editing o molta voglia di imparare.

LumaFusion è disponibile in esclusiva per dispositivi iOS, ed è indicato principalmente per l’uso su tablet. L’app è tra le più economiche tra quelle così ricche di funzionalità, con una licenza a vita da 30€. C’è però da considerare che spesso, per aggiornare l’app e accedere agli update più corposi, c’è da pagare qualcosa. Che si scelga o no di pagare per l’ultima versione non si perderà mai l’accesso alla versione già acquistata.

KineMaster

KineMaster è un software di video editing per Android e iOS, con molte funzioni uniche nell’editing su mobile. Spiccano, tra queste opzioni avanzate, strumenti per creare facilmente intro animate personalizzate, una suite di editing audio avanzata e la possibilità di importare quasi ogni formato ed esportare fino in 4K.

KineMaster è poi una delle più economiche tra le app a pagamento, disponibile a 5€ al mese o 40€ annui. L’app include anche una versione di prova molto generosa, che permette di utilizzare l’intero software senza limiti, a patto di guardare una pubblicità ogni tanto e di vedere il logo di KineMaster sui propri video esportati.

Adobe Premiere Rush

Adobe Premiere Rush, disponibile per Android e iOS, è una versione molto semplificata di Adobe Premiere, programma leader nel settore video editing su PC. Ma le pesanti limitazioni di Rush rischiano di deludere gli utenti abituati a software più potenti, anche considerando il prezzo di 12€ al mese, molto elevato per un’app mobile. In Adobe Premiere Rush, per dirne una, sono utilizzabili al massimo 4 livelli video, o 4 layer, nello stesso progetto.

Rush rimane comunque un’app di tutto rispetto, specialmente per chi edita molti video per i propri social e necessita di un software rapido e intuitivo per modificare, tagliare e montare le clip. In questi casi, le poche opzioni di personalizzazione presenti in Adobe Rush diventano un punto di forza perché evitano inutili distrazioni.

Magistro

Concludiamo con un’app un po’ particolare: Magistro non lascia il lavoro di editing all’utente ma utilizza un’intelligenza artificiale per comporre il video da solo. Questo editor smart analizza le immagini e l’audio del vostro video per poi costruire, con la sua AI, una storia accattivante. Indipendentemente dallo “Stile” che andrete a selezionare, come “Sentimentale” o “Party”, Magistro capirà che tipo di video volete e vi fornirà una versione pronta da esportare.

Magistro è disponibile per Android e iOS a partire da 9,99€ al mese per la versione Premium, la più economica, con i piani Professional e Business disponibili rispettivamente per 19,99€ e 69,99€ al mese. Va considerato che la versione Premium è molto limitata. Per 9,99€ al mese, infatti, non si possono scaricare i propri video in HD ma solo in qualità standard.

leggi anche

Come tagliare video

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo