Meteo, torna il maltempo in Italia: ondata di pioggia e neve in tutto il Paese

Giacomo Andreoli

21 Febbraio 2023 - 13:37

Dopo alcune settimane di clima primaverile e allarme siccità, in tutta Italia torna la pioggia, ma con un’ondata di maltempo che porterà nel Paese anche acquazzoni, temporali e neve.

Meteo, torna il maltempo in Italia: ondata di pioggia e neve in tutto il Paese

Il clima primaverile delle ultime settimane, con zero piogge e il ritorno dell’allarme siccità, è destinato a sparire. Nei prossimi giorni è infatti atteso il ritorno del maltempo: il meteo sarà segnato da pioggia e neve in tutto il Paese, con alcuni acquazzoni e temporali.

Una cattiva notizia per chi vuole fare un weekend fuori, ma una buona per i bacini idrici italiani e per l’agricoltura, anche se secondo gli esperti servirebbero alcuni mesi di pioggia ininterrotta per tornare ai livelli precedenti alla siccità di questa estate.

Le previsioni meteo dei prossimi giorni segnalano quindi il ritorno prorompente del freddo. Vediamo nel dettaglio cosa succederà e perché potrebbe attenuarsi la siccità delle ultime settimane.

Previsioni meteo fino a mercoledì 23 febbraio

In queste ore si sta già notando qualche segnale di ridimensionamento dell’anticiclone su diverse aree del Nord e del Centro Italia, dove ci sono più nebbie e nubi basse. Fino a mercoledì 23 febbraio, quindi, il cielo sarà velato e in alcuni casi ci saranno locali episodi di pioviggine o pioggia debole. Questi fenomeni riguarderanno per lo più la Liguria e il comparto tirrenico, dalle coste all’entroterra più vicino al mare.

Meteo, il ritorno del maltempo da giovedì 24 febbraio

Tra giovedì 24 e venerdì 25 febbraio, poi, un vortice ciclonico dal Nord Europa raggiungerà la Spagna e poi porterà in Italia il fronte instabile. Significa: piogge diffuse e nevicate sulle montagne del Nord (è infatti previsto il ritorno della neve sulle Alpi a quote elevate: tra i 1600 e 1700 metri).

La pioggia ci sarà soprattutto nel Nord-Ovest, in particolare giovedì, con neve sull’arco alpino. Ci saranno poi tante nubi al Centro e non è da escludere un leggero piovasco in Toscana, mentre al Sud il quadro meteorologico continuerà a mantenersi stabile e asciutto.

Questo peggioramento del meteo sarà solo il preludio di un weekend ancora più incisivo, con un vortice ciclonico che potrebbe formarsi nel Mediterraneo e può portare un più intenso maltempo. Le forti perturbazioni dovrebbero arrivare direttamente dalla Penisola iberica. Sabato e domenica dovrebbe anche tornare la neve in montagna a quote via via più basse, soprattutto sulle Alpi.

La pioggia aiuterà i laghi italiani?

Le piogge in arrivo potrebbero far molto bene ai bacini idrici italiani. Ad oggi il Nord-Ovest è particolarmente arido, con secche evidenti nei grandi laghi del Nord e sul bacino del Po. Il Lago di Garda è ai minimi storici di livello di riempimento da 35 anni a questa parte e ha il 64% in meno di acqua rispetto allo stesso periodo di un anno fa. Dati ancora più allarmanti per il Lago Maggiore (-62%), il Lago di Como (-80%) e il Lago d’Iseo (-85%).

Le previsioni meteo dei prossimi giorni, però, fanno pensare che questo livello di precipitazioni non basterà per ricaricare i bacini idrici italiani. Nei prossimi mesi potrebbero quindi scattare nuovi razionamenti.

Iscriviti a Money.it

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo