Allerta meteo: bolla africana in arrivo, ma c’è un’insidia. Corazzon, 3B Meteo: «Ecco dove pioverà»

Emiliana Costa

18 Giugno 2022 - 15:08

condividi

Meteo: sole protagonista per tutto il week end, con temporali in alcune zone d’Italia. Da lunedì 20 giugno, bolla africana in arrivo. Poi cambia tutto. Intervista a Paolo Corazzon, 3B Meteo.

Allerta meteo: bolla africana in arrivo, ma c'è un'insidia. Corazzon, 3B Meteo: «Ecco dove pioverà»

Meteo week end 18-19 giugno: sole protagonista per tutto il fine settimana, con temporali passeggeri in agguato in alcune zone d’Italia. Il caldo anomalo continua a mordere e quello appena iniziato si preannuncia l’ennesimo fine settimana con temperature decisamente estive (anche se tecnicamente l’estate comincerà il 21 giugno). In alcune zone della penisola, però, potranno scoppiare brevi temporali improvvisi. Quindi occhio al meteo e ombrelli alla mano.

Non è tutto. All’inizio della prossima settimana una bolla africana avvolgerà tutta l’Italia, con caldo ancora più intenso rispetto al week end. Nella seconda metà invece potrebbe cambiare tutto. Ne abbiamo parlato con Paolo Corazzon, meteorologo di 3B Meteo: «Gran caldo, ma acquazzoni improvvisi. Ecco dove».

Meteo week end 18-19 giugno, tutti al mare

Sole, caldo e afa. L’estate quest’anno è arrivata decisamente in anticipo e sembra non volerci più abbandonare. Anche il week end appena iniziato sarà caratterizzato da temperature superiori alla media. Ma in alcune zone d’Italia sarà comunque presente della variabilità, con temporali improvvisi.

«Week end estivo in tutta Italia - prosegue Corazzon -. Solo la Sicilia sarà interessata da qualche breve temporale. Ma roba da mezz’ora. Già da sabato caldo marcato al nord. Domenica poi l’afa si farà sentire anche al centro. Il caldo morderà anche nelle ore serali nelle grandi città, la notte al nord saremo sopra i 30 gradi».

Meteo settimana 20-26 giugno: arriva la bolla africana

Anche la prossima settimana si preannuncia rovente. «La prossima settimana - aggiunge il meteorologo di 3B Meteo - anche il sud vedrà l’aumento delle temperature. Si suderà parecchio».

Atteso per lunedì l’arrivo dell’anticiclone africano nel Mediterraneo, che determinerà sull’Italia un caldo ancora più intenso rispetto al week end. Ci sarà dunque un incremento delle temperature e dell’afa anche sulle regioni del sud, finora risparmiate dalla canicola.

Diversa la situazione nella seconda parte della settimana. Un vortice nord atlantico, avvicinandosi all’Italia, potrebbe indebolire l’anticiclone. Se la tendenza dovesse essere confermata, si aprirebbe per la penisola una fase più instabile e temporalesca.

Estate rovente come nel 2003

Già dallo scorso mese di maggio, la colonnina di mercurio è arrivata a toccare quota 35 gradi. Un caldo decisamente anomalo e fuori stagione. «Non si tratta di un clima normale - spiega Corazzon - non solo per le temperature sopra la media, ma anche perché non piove. Il nord ha grossi problemi di acqua e alcuni comuni hanno già chiuso i rubinetti nelle ore serali. E non pioverà ancora per un bel po’».

Si rischia dunque un’estate bollente come quella del 2003. Conclude Corazzon: «Ci sono molte indicazioni in tal senso. Potrebbe essere un’estate a quei livelli. Ma non solo da noi si raggiungono temperature record. In questi giorni in Francia e Spagna sono stati registrati 42-42 gradi. Un super caldo».

Argomenti

# Italia

Iscriviti a Money.it