Mercedes EQS: caratteristiche, autonomia, prezzi [Primo contatto]

Marco Lasala

17 Febbraio 2022 - 10:34

condividi

Primo contatto con la nuova Mercedes EQS la super berlina elettrica capace di percorrere oltre 700 km con un pieno di energia. Prezzi a partire da 116.215 euro.

Mercedes EQS è una berlina elettrica di fascia premium. Rappresenta la massima espressione tecnologica della Casa della Stella a Tre Punte, una quattro porte che a fronte di un design innovativo offre contenuti tecnologici all’avanguardia, anticipando di fatto il futuro della mobilità sostenibile e a zero emissioni.

Mercedes EQS riesce a percorrere oltre 700 km con una sola ricarica di energia, un risultato reso possibile anche grazie all’aerodinamica curata nei minimi dettagli e a un pacco batteria di nuova concezione.

Un’auto elettrica che nasce su di una piattaforma espressamente concepita per ospitare alimentazioni elettriche, il suo look non passa inosservato, il frontale Black Panel si caratterizza per la presenza di gruppi ottici con tecnologia Digital Light, ogni faro è dotato di un modulo di tre LED, la luce viene scomposta e indirizzata attraverso 1,3 milioni di microspecchi per una risoluzione di 2,6 milioni di pixel.

Mercedes EQS è la berlina più aerodinamica del mondo

Mercedes EQS 580 4Matic Mercedes EQS 580 4Matic

Ha un coefficiente di penetrazione aerodinamica (Cx) pari a 0,20, un risultato straordinario che influisce su efficienza, consumi e autonomia, il «purpose design» che si caratterizza per linee dolci e fluide e la totale assenza di spigoli viene integrato da un sottoscocca completamente piatto e da un profilo del tetto allungato, il tutto per una sezione frontale di 2,51 m2.

I cerchi da 19 a 21 pollici presentano un design ottimizzato, l’impiego di una quantità considerevole di guarnizioni ha consentito il raggiungimento di un comfort acustico incredibile, un risultato adeguato al posizionamento della vettura, la totale assenza di rumori del motore rende quindi “obbligatorio” eliminare qualsiasi fruscio aerodinamico esterno. Novità assoluta è l’utilizzo di leghe di alluminio e di una paratia tra abitacolo e bagagliaio, i rumori a bassa frequenza sono assorbiti dal materiale espanso utilizzato per riempire numerose cavità interne alla carrozzeria. Il pacchetto comfort acustico, di serie, prevede l’utilizzo di cristalli in vetro stratificato acustico per finestrini e lunotto, il tetto panoramico è dotato di un deflettore e guarnizioni dalla forma ottimizzata.

Mercedes EQS:780 km di autonomia e 200 kWh di ricarica

Oltre 780 km con un pieno di energia, è così possibile partire e tornare da Milano e arrivare a Montecarlo senza effettuare alcuna sosta, tutti i modelli di EQS dispongono di una catena cinematica elettrica sull’asse posteriore (eATS), soluzione presente anche sull’asse anteriore per le versioni con trazione integrale 4Matic. Le potenze disponibili vanno da 215 a 484 kW della versione EQS 53 4Matic+, la presenza di motori elettrici di tipo sincrono a magneti permanenti che funzionano in corrente alternata, consente di massimizzare l’efficienza, ottenere potenze elevate e un alto rendimento.

I tecnici di Stoccarda si sono concentrati anche sulla gestione termica della EQS realizzando un sistema di raffreddamento che presenta diverse particolarità tra cui l’ottimizzazione nella marcia a motore freddo con lo scambiatore di calore utilizzato per scaldare l’olio nel cambio al fine di ridurre l’attrito interno.

L’alta tecnologia di bordo consente al conducente di guidare anche con un solo pedale, le diverse modalità di recupero dell’energia permettono di ricaricare la batteria in decelerazione o frenata, consentendo di trasformare il movimento rotatorio meccanico in energia elettrica.
Tre i livelli di decelerazione disponibili:

  • D+;
  • D;
  • D-.

Interessante la funzione “Sailing” azionabile tramite i paddle al volante, la potenza di recupero arriva fino a 290 kW nelle versioni a trazione integrale. Con la funzione “Eco” il recupero dell’energia varia in funzione della situazione di marcia, quando si percorre un tratto in discesa o dove sono presenti diversi incroci e semafori, la frenata rigenerativa diventa sempre più intensa fino al totale arresto della vettura, in tal caso il pilota non ha bisogno di agire sul pedale del freno.

Il pacco batteria agli ioni di litio contiene sia celle “pouch” ovvero presenti sulla stragrande maggioranze delle auto elettriche, anche celle a case solido, a seconda delle versioni l’autonomia arriva sulla EQS fino a 782 chilometri nel ciclo WLTP con aggiornamenti “over the air” (OTA) che consentono di effettuare upgrade software da remoto al fine di mantenere sempre aggiornato il sistema di gestione dell’energia della EQS. La batteria da 107,8 kWh è coperta dalla garanzia Mercedes-Benz fino a 10 anni o 250.000 chilometri.

Mercedes EQS 580 4Matic Mercedes EQS 580 4Matic

Mercedes EQS con MBUX Hyperscreen

Un design nuovo e futuristico, l’MBUX Hyperscreen trasforma l’intera plancia in una strumentazione con display widescreen ad altissima risoluzione. Il vetro di copertura ha una estensione tridimensionale coprendo così l’intera larghezza della vettura. Si compone di tre grandi schermi totalmente personalizzabili, quello posto dinanzi al passeggero offre svariate opzioni, dalla navigazione satellitare al controllo della qualità dell’aria esterna e interna, fino alla ricerca sul browser con la divertente possibilità di accedere a diversi giochi come ad esempio Tetris.

La strumentazione può essere personalizzata con tre differenti stili di visualizzazione:

  • essenziale;
  • sportivo;
  • classico.

Immancabile l’head-up display disponibile in due grandezze che offre informazioni utilizzando la realtà aumentata.

Gorden Wagener, responsabile Design del Gruppo Daimler: “Da qui all’ufficio non sono nemmeno 15 minuti. Quando uso MBUX lo faccio in modo intuitivo, non devo pensare se e come usarlo. È effettivamente la mentalità della generazione dei miei genitori: voglio usare la tecnologia? Oggi è totalmente diverso, la fusione di tecnica e design rende la scelta più facile: voglio usare questa tecnologia. Se la tecnica può fare molto, ma mi costringe a imparare a usarla, ne rimarrò sempre alla larga. Il nostro successo si basa sul concetto che la tecnologia deve essere tanto funzionale quanto bella. Ho chiesto a “Hey Mercedes” di spegnere la musica perché volevo apprezzare il silenzio della trazione elettrica: stavo viaggiando a bordo di una Classe E con trazione ibrida plug-in”.

Mercedes EQS: prezzi a partire da 116.215 euro

Da Nizza a Milano, questo sarà il nostro percorso, circa 330 chilometri in totale sicurezza e benessere, viaggiare al volante di un’ammiraglia elettrica costruita facendo uso della più avanzata tecnologia oggi disponibile nell’automotive è un’esperienza che lascia il segno.

L’estetica della possente berlina tedesca colpisce sin dal primo sguardo, i suoi oltre 5 metri di lunghezza vengono abbondantemente camuffati da una linea dolce e aerodinamica, sembra quasi una coupé nella vista laterale eppure è capace di un comfort sconosciuto a tante grosse ammiraglie endotermiche.

La totale assenza di qualsiasi rumore proveniente dall’esterno, i sedili grandi e comodi, con il poggiatesta ulteriormente imbottito sono solo dettagli che vanno scoperti vivendo questa auto elettrica perché la sua capacità di sorprendere pilota e passeggeri è pressoché infinita. Se gli esterni lasciano il segno, accomodarsi nell’abitacolo è un’esperienza unica, difficile trovare attualmente di meglio in fatto di connettività e digitalizzazione, tre enormi schermi posti di fronte al pilota e passeggero sembrano quasi immergerti nel futuro eppure tutto è estremamente intuitivo una volta preso confidenza con il sistema centrale.

Primi chilometri e si avverte subito la grande maneggevolezza, una berlina da 5,3 metri che svolta in poco spazio, complice un retrotreno autosterzante attivo che anche in curva a velocità più elevata trasmette feeling e sicurezza di marcia. La spinta offerta dal motore, siamo a bordo della EQS 580 4Matic è impressionante, gli oltre 520 cavalli e la mostruosa coppia motrice di 855 Nm proiettano in una dimensione parallela i passeggeri quando il pilota richiede la massima potenza. Una spinta immediata, repentina, accompagnata da uno sterzo diretto e da un comfort acustico che anche a velocità elevata non tradisce le aspettative.

Nonostante la grande autonomia, abbiamo effettuato una sosta ad Albenga, presso una stazione di ricarica e anche qui un’altra piacevole sorpresa perché inserendo in anticipo, già in fase di consegna della vettura, i dati della propria carta di credito all’interno di Mercedes Me, nel sistema centrale, basta semplicemente fermarsi presso una colonnina Ionity per farla dialogare con la vettura ed effettuare rapidamente una ricarica. La capacità della EQS di ricaricare fino a 200 kWh consente in poco più di 20 minuti di avere un’autonomia superiore ai 500 km!

Mercedes EQS 580 4Matic Mercedes EQS 580 4Matic

Un viaggio che ha “smontato” ogni nostro possibile preconcetto sull’elettrico, certo qualcuno potrà obiettare che siamo al volante di una berlina premium da oltre 175.000 euro, ma come già in passato è accaduto proprio in casa Mercedes-Benz, quando dal basso, dalla Classe A si è partiti per arrivare in alto, alla Classe S (vedi MBUX), la tecnologia viaggia forte e veloce e a distanza di qualche anno tutto ciò sarà presenta anche su auto elettriche di fascia media, nell’attesa il pianeta ringrazia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it