I marchi italiani che valgono di più

La classifica dei brand italiani che valgono di più stilata da Brand Finance: Telecom Italia non è più sul podio

I marchi italiani che valgono di più

Quali sono i marchi italiani che valgono di più?

Una domanda interessante alla quale ha tentato di rispondere l’ultima ricerca di Brand Finance che ha stilato una vera e propria classifica dei brand ordinati per valore.

Tra gli elementi degni di nota sicuramente la discesa di Telecom Italia, che ha ufficialmente abbandonato il podio dei marchi italiani che valgono di più posizionandosi invece al quarto posto.

“Lo stato dei 50 principali brand italiani è mediamente buono, infatti forza (influenza) e crescita del brand value sono allineati con quelli dei principali competitor internazionali”,

ha affermato Massimo Pizzo, alla guida della società di consulenza in Italia, sottolineando comunque come tutti questi aspetti positivi non sono ancora sufficienti a colmare il gap con i marchi tedeschi, francesi e britannici.

I 50 marchi italiani che valgono di più

La classifica dei brand italiani che valgono di più, pubblicata dall’inserto Affari&Finanza di Repubblica, ha dipinto un podio fatto di utility e lusso. ENI, Enel e Gucci si sono guadagnate rispettivamente la medaglia d’oro, d’argento e di bronzo.

Telecom Italia, invece, è scivolata dalla seconda alla quarta posizione della classifica, seguita da Ferrari, ancorata al quinto posto, da Poste Italiane (salita dall’8°) e da Generali (peggiorata dal 6° al 7°).

Tra le new entry come non annoverare Barilla, Parmalat, Iveco, Gruppo Veronesi, Amadori e San Pellegrino. Attenzione soprattutto alle quotate del FTSE MIB, tra cui le banche, praticamente tutte scese di qualche posizione.

Ecco dunque di seguito la classifica dei marchi italiani che valgono di più. I valori sono tutti espressi in milioni di euro.

Marchio Posizione 2018 Valori
1. ENI 1 9.224
2. Enel 3 8.886
3. Gucci 4 8.776
4. TIM 2 7.498
5. Ferrari 5 57.170
6. Poste Italiane 8 6.131
7. Generali Gruppo 6 6.113
8. Intesa Sanpaolo 7 4.707
9. Prada 9 3.865
10. Ray-Ban 11 3.356
11. Armani 10 3.155
12. Kinder 12 3.151
13. COOP New entry 3.018
14. Conad New entry 2.746
15. Moncler 17 2.575
16. Bulgari 15 2.517
17. FCA 13 2.438
18. Barilla New entry 2.382
19. Maserati 25 2.377
20. Ferrero 16 2.323
21. Valentino 22 2.019
22. Wind 3 14 2.015
23. UnipolSai 19 1.851
24. UniCredit 20 1.824
25. Esselunga 28 1.782
26. Parmalat New entry 1.701
27. Leonardo 24 1.592
28. Iveco New entry 1.557
29. UBI Banca 23 1.523
30. Lamborghini 31 1.468
31. Bottega Veneta 21 1.402
32. Pirelli 27 1.395
33. Salvatore Ferragamo 18 1.370
34. Nutella 26 1.368
35. Lavazza 30 1.215
36. Gruppo Veronesi New entry 1.142
37. RAI 29 1.053
38. Saipem 37 1.034
39. Edison 32 925
40. Prysmian 40 868
41. Italcementi 38 835
42. Amadori New entry 818
43. Oakley 41 788
44. FASTWEB 39 743
45. Versace 33 738
46. Salini Impregilo 34 724
47. Dolce e Gabbana 36 702
48. San Pellegrino New entry 667
49. A2A 43 645
50. Mediobanca 35 598

La classifica dei marchi italiani che valgono di più è stata chiusa, come si vede, da Mediobanca, la cui posizione è peggiorata vistosamente rispetto al 35° posto dell’ultima rilevazione.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su ENI

Argomenti:

ENI Enel Gucci

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.