Mara Carfagna, addio a Forza Italia dopo 18 anni: perché, quanto ha guadagnato e cosa farà adesso

Giorgia Bonamoneta

26/07/2022

27/07/2022 - 10:39

condividi

Anche Mara Carfagna si avvicina all’uscita di Forza Italia. Nel corso di 18 anni di carriera militante per il partito berlusconiano, quanto ha guadagnato l’attuale ministra per il sud?

Mara Carfagna, addio a Forza Italia dopo 18 anni: perché, quanto ha guadagnato e cosa farà adesso

Mara Carfagna ha deciso di allontanarsi da Forza Italia. Dopo tanto vociferare infine è arrivata la conferma della ministra per il Sud, che dopo quasi vent’anni ha deciso di mettere fine all’esperienza con il partito di Berlusconi. Sulle pagine di Repubblica, Carfagna ha risposto ad alcune domande, tra le quali emergono i motivi della sua scelta. «La maturazione di questa decisione», dice Mara Carfagna, «prende avvio da un periodo di riflessione politica che parte da due dati di fatto: gli applausi di Putin alla crisi e le centinaia di messaggi di sindaci imprenditori che da giorni mi dicono “ma siete impazziti”?».

La ministra si è chiesta se valeva la pena continuare una battaglia interna o se era tempo di prendere atto della scelta di irresponsabilità e instabilità fatta da chi era contrario a un governo benvoluto da italiani. Da parte sua, Carfagna è pronta a raccontare degli investimenti e dei lavori operati nel Sud per aumentare i posti di lavoro, aumentare i posti negli asili nido, per avere un assistente sociale ogni 5.000 abitanti, il trasporto e molto altro. Lo vuole rivendicare, dice, a testa alta, senza i dubbi che invece l’errore commesso da Forza Italia e dalla Lega possono hanno instaurato negli italiani.

L’addio di Mara Carfagna è l’ennesimo abbandono da parte dei militanti di Forza Italia, che si aggiunge a Mariastella Gelmini e Renato Brunetta. Sono tutti addii autorevoli e quello di Carfagna arriva dopo 18 anni di militanza.

Mara Carfagna abbandona Forza Italia: i motivi dell’allontanamento

La conferma ufficiale non è ancora arrivata, ma dall’intervista rilasciata per Repubblica sembra che la “pausa di riflessione politica” non durerà ancora a lungo. L’intervista ha infatti il tono di un saluto, e neanche troppo amichevole.

In questa si legge che ci sono due dati di fatto: gli applausi di Putin alla crisi e i messaggi dei sindaci e degli imprenditori che chiedono a deputati come Carfagna se sono impazziti. Infatti, sono molti i deputati che non si riconoscono più nel partito di Forza Italia, che segue ciecamente una leadership di stampo meloniano. Mara Carfagna ha ammesso di non avere nulla contro Meloni la sua visione, ma che tale visione non gli appartiene, poiché «non voglio che il mio paese somigli all’Ungheria di Orban».

Quanto ha guadagnato Carfagna negli anni al Governo?

Mara Carfagna ha iniziato a militare per Forza Italia, dopo essersi avvicinata alla politica nel 2004, diventando coordinatrice del movimento femminile interno di Forza Italia in Campania. Già nel 2006 è stata candidata alla camera dei deputati ed eletta ad appena trent’anni tra le liste di Forza Italia. Iniziò così il suo mandato, il 28 aprile 2006, partecipando alla 15ª, 16º, 17º e 18º legislatura. Negli anni ha occupato diverse posizioni, sia come ministra per le Pari Opportunità da maggio 2008 a novembre 2011, sia come vice presidente della camera dei deputati dal marzo 2018 al febbraio 2021. Infine, da febbraio 2021 è ministra per il Sud e la Coesione territoriale.

Quanto ha guadagnato e quanto guadagna Mara Carfagna? Nella presentazione dei dati del 2019 Carfagna pubblicava il proprio modello 730, nel quale emergeva la sua situazione patrimoniale. Il reddito complessivo denunciato era di 139.735 €.

Iscriviti a Money.it