Sai qual è la capitale europea più economica dove andare in vacanza?

Fiammetta Rubini

06/07/2024

Per chi cerca una vacanza economica in Europa, questa città è il posto giusto in cui andare.

Sai qual è la capitale europea più economica dove andare in vacanza?

Se è vero che nel post-pandemia i costi per le vacanze sono aumentati vertiginosamente, è vero anche che alcune città in Europa continuano ad offrire un ottimo rapporto qualità-prezzo, unito a storia, cultura e intrattenimento.

L’ultimo report firmato dalla britannica Post Office, analizza i prezzi per soggiorni brevi in ​​37 città europee, sia nel loro complesso che per voci di spesa specifiche come alloggio, ristoranti e attrazioni culturali.

Vilnius, capitale della Lituania, ha conquistato nuovamente la posizione di città con il miglior rapporto qualità-prezzo. I suoi costi sono inferiori di oltre il 10% rispetto a Lisbona, seconda classificata.

Nonostante un aumento del 26% del costo medio degli alloggi a tre stelle, i prezzi nella capitale portoghese rimangono buoni per pasti, bevande e altri prodotti turistici. La francese Lilla è salita di sette posizioni fino ad arrivare al terzo posto, aiutata da un calo del 30% nei costi di alloggio.

Le città europee più economiche dove andare in vacanza

Lo studio, denominato “City Costs Barometer”, ha l’obiettivo di individuare quali città europee offrono il miglior rapporto qualità-prezzo o, al contrario, sono più costose. L’edizione 2024 ha analizzato i prezzi di 12 prodotti e servizi turistici in 37 città d’Europa.

Come anticipato, la destinazione con il miglior rapporto qualità-prezzo nel 2024 è Vilnius, in Lituania. È una delle sette città dell’Europa orientale nella top 10, insieme a Cracovia (4°), Riga (6°), Budapest (7°), Bratislava (8°), Praga (9°) e Varsavia (10°).

Il costo complessivo di un soggiorno breve è stato calcolato sulla base dei costi di bevande, cena per due con una bottiglia di vino della casa, due pernottamenti nel fine settimana a tre stelle, visite turistiche e trasporti urbani.

Pos. Città Costo totale
1 Vilnius, Lituania €279,08
2 Lisbona, Portogallo €311,22
3 Lilla, Francia €328,38
4 Cracovia, Polonia €329,07
5 Atene, Grecia €341,49
6 Riga, Lettonia €350,70
7 Budapest, Ungheria €366,82
8 Bratislava, Slovacchia €372,37
9 Praga, Repubblica Ceca €375,75
10 Varsavia, Polonia €376,91

Qual è la città europea più costosa per una vacanza?

Amsterdam è la destinazione più cara secondo il sondaggio, nonostante la città olandese abbia registrato un calo dei prezzi dell’8,3%, il nono calo più ampio tra tutti quelli analizzati. Belfast è la più costosa delle capitali britanniche, seguita al terzo posto da Edimburgo. Venezia è la quinta città europea più costosa dove andare in vacanza.

Pos. Città Costo totale
1 Amsterdam, Paesi Bassi €790,29
2 Belfast, Irlanda del Nord €742,61
3 Edimburgo, Scozia €710,77
4 Helsinki, Finlandia €692,52
5 Venezia, Italia €687,13
6 Dublino, Irlanda €683,95
7 Copenaghen, Danimarca €679,73
8 Oslo, Norvegia €666,22
9 Ginevra, Svizzera €657,26
10 Vienna, Austria €649,57

Perché visitare Vilnius, la città più economica d’Europa

Vilnius è la capitale della Lituania. Il centro storico è inserito nel patrimonio mondiale dell’UNESCO. La Cattedrale di Vilnius, la Torre di Gediminas e la Chiesa di Sant’Anna sono solo alcune delle meraviglie architettoniche da poter ammirare.
Interessante anche la varietà di stili architettonici, dai resti medievali agli edifici modernisti. La città è stata un crocevia di diverse culture e religioni, il che si riflette nei suoi monumenti e luoghi di culto.

La città ospita numerosi musei e gallerie d’arte, tra cui il Museo Nazionale della Lituania, il MO Museum e il Centro d’Arte Contemporanea, nonché numerosi eventi culturali e festival durante tutto l’anno.

I viaggiatori con budget limitato alla ricerca di pasti economici hanno l’imbarazzo della scelta a Vilnius. La città è nota per le sue “mense”: ristoranti economici e allegri che servono cibo dell’era sovietica.

Da Zilvino Restoranas puoi gustare una gustosa ciotola di zuppa di barbabietola (Šaltibarščiai) o šiupininė sriuba (nota anche come zuppa per i postumi di una sbornia) per meno di 3 euro. Potrete anche fare il pieno di Kugelis, un piatto a base di patate grattugiate, pancetta e cipolle cotto al forno, o di cepelinai, l’amatissimo piatto nazionale di gnocchi di patate e carne.

Da non perdere su Money.it

Argomenti

Iscriviti a Money.it