Intesa Sanpaolo fa gola agli analisti per target e dividendi

Claudia Cervi

16 Aprile 2024 - 10:38

Intesa Sanpaolo è nella top picks degli analisti con obiettivi al rialzo del 20-22% anche se il prezzo si trova sui massimi di periodo. Ecco i prossimi target.

Intesa Sanpaolo fa gola agli analisti per target e dividendi

Intesa Sanpaolo fa gola agli analisti per target e dividendi. Il titolo è sotto la lente in attesa dei conti del primo trimestre del 2024, attesi per il 3 maggio. Jefferies ha espresso un fiducioso “buy” sul titolo, sottolineando la prospettiva di una redditività del capitale superiore al 17% nel periodo compreso tra il 2024 e il 2026. Questa previsione si basa sulla fiducia nella stabilità della qualità del credito della banca, senza previsioni di un significativo peggioramento.
Anche JP Morgan e Goldman Sachs sono “buy” sul titolo, con target fissato rispettivamente a 4 euro e 3,90 euro, con upside potenziale del 20-22%.

Intesa Sanpaolo è diventata una delle protagoniste del mercato finanziario, guadagnandosi una reputazione di scelta eccellente per gli investitori nel 2024. JPMorgan ha collocato Intesa tra i suoi top picks europei e la considera il miglior titolo tra i primi 40 pagatori di dividendi nel continente.

L’andamento recente del titolo è stato impressionante, con un rendimento del 22,9% da inizio anno, superiore al 6,7 dello S&P 500. La solidità finanziaria di Intesa è evidente, con uno status di NPL pari a zero e un elevato rapporto CET1, che la mette in una posizione favorevole per ulteriori crescita e distribuzioni ai suoi azionisti.

I risultati finanziari relativi al 2023 pubblicati da Intesa confermano l’anno migliore di sempre per l’azienda. L’utile netto è aumentato del 76% su base annua, raggiungendo un record di 7,7 miliardi di euro. Altri indicatori chiave, come il margine operativo e il rapporto cost/income, hanno registrato performance eccezionali. La banca ha distribuito un record di 5,4 miliardi di euro in contanti ai suoi azionisti, confermando il suo impegno verso di essi.

La solidità finanziaria di Intesa le permette di fissare obiettivi ambiziosi, come un utile netto previsto di oltre 8 miliardi di euro per l’anno in corso. Gli investitori possono inoltre aspettarsi consistenti dividendi, con una previsione di oltre 0,31 euro per azione nel 2024, corrispondente a un rendimento del 9,3%. Questi dati evidenziano la stabilità e la redditività di Intesa Sanpaolo, rendendola un’opzione attraente per gli investitori alla ricerca di solide opportunità nel settore finanziario.

Intesa Sanpaolo: strategie operative con i Turbo Certificates di UniCredit

Intesa Sanpaolo si muove all’interno di un banner correttivo disegnato dai record di inizio mese, i cui riferimenti si posizionano attualmente a 3,20 e 3,36 euro circa. Per il momento la flessione appare come fisiologica dopo il prolungato rialzo degli ultimi mesi e potrebbe proseguire fino a 3,07 circa, per la ricopertura del gap rialzista lasciato aperto lo scorso 12 marzo. Al rialzo, la rottura decisa di area 3,36 riattiverebbe il trend ascendente verso obiettivi a 3,64 almeno, top del 2015.

Grafico giornaliero azioni Intesa Sanpaolo Grafico giornaliero azioni Intesa Sanpaolo Fonte Baha

Per operare long su Intesa Sanpaolo potrebbe aver senso utilizzare un certificato Turbo Open End di Unicredit con ISIN DE000HD1T4E5. Il certificato ha come sottostante Intesa Sanpaolo e presenta una barriera distante attualmente il 18,52%.

Per operare Short, invece, potrebbe essere appropriato utilizzare il certificato Turbo Open End Short di Unicredit con ISIN DE000HD4JE05, avente una barriera distante il 18,02% come sottostante Intesa Sanpaolo.

Ricordiamo che tale barriera corrisponde a un vero e proprio stop loss, intrinseco nel prodotto, toccato il quale si genera automaticamente la chiusura della posizione.

I certificati Turbo Open End di Unicredit, inoltre, eliminano il problema del limite temporale dall’investimento senza però mantenere la presenza del fastidioso effetto compounding. Sono comunque strumenti finanziari complessi: per le operazioni di trading resta importante settare uno stop loss sulla base delle proprie esigenze e delle giuste regole di money management.

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO
Termina il 24/05/2024 Quale criptovaluta comprare oggi?

113 voti

VOTA ORA

Correlato

Quale criptovaluta comprare oggi?

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo