iPhone: app spione, quali sono? La lista, da Expedia a Hollister

Su iPhone alcune applicazioni, come Expedia, Air Canada e Hollister, spiano gli utenti a loro insaputa: ecco quali sono e i provvedimenti di Apple.

iPhone: app spione, quali sono? La lista, da Expedia a Hollister

Apple e iPhone di nuovo nella bufera: nell’occhio del ciclone alcune app «spia» colpevoli di rubare dati e schermate degli utenti a loro insaputa. Tra i nomi messi nella lista delle app spione troviamo anche alcuni marchi famosi e noti, come Expedia (per i viaggi) e Hollister (per quanto riguarda l’abbigliamento). Ma come difendersi e quali sono le app che spiano gli utenti su iPhone?

Il caso è recente, e non è ancora del tutto disponibile una lista completa delle app anche se alcuni nomi sono già stati resi noti. A portare alla luce la questione è stato infatti TechCrunch: le app in questione effettuano un monitoraggio delle attività dell’utente tramite uno strumento chiamato Glassbox.

Questo software non è nuovo, anzi: si tratta di un programma in grado di registrare diversi elementi e dati durante l’uso di un dispositivo da parte degli utenti.

Scopri Whatsapp: chi spia il tuo profilo te lo dice un’app

iPhone app spia: ecco quali sono

Glassbox è in grado di registrare le schermate del dispositivo in cui sono installate, e utilizzate, le app scaricate che fanno uso di questa impostazione. Glassbox registra proprio tutto: screenshot e registrazioni schermo vengono utilizzate per rilevare il tipo di click e tap effettuati sul display, lo scorrimento delle schermate, la pressione dei pulsanti e tanto altro.

Le app che lo utilizzano, a insaputa degli utenti, sanno tutto: per questo Apple, che da sempre mette in primo piano la privacy dei propri consumatori, ha dichiarato guerra a tutte le applicazioni e fornitori che sfruttano Glassbox in modo illecito e non trasparente. Il monito di Cupertino è semplice: rimuovere lo strumento incriminato dalle app sotto torchio, pena l’esclusione e il ban dei software dal negozio digitale Apple.

Le app spia, che utilizzano Glassbox, rese note al momento sono:

  • Expedia,
  • Singapore Airlines,
  • Air Canada,
  • Hollister,
  • Abercrombie & Fitch,
  • Hotels.com.

Air Canada ha di recente ammesso di aver subito un attacco hacker che ha portato al furto di dato per 20.000 utenti: la società ha visto soffiarsi sotto al naso informazioni chiave come passaporti e numeri di carta di credito, grazie anche al prezioso aiuto fornito da Glassbox ai criminali informatici.

Apple ha così dichiarato: «Proteggere la privacy degli utenti è un principio prioritario per quanto riguarda l’ecosistema Apple. Nelle nostre linee guida per App Store è indicato l’obbligo di richiesta del consenso del singolo utente per le app, con un’ulteriore indicazione quanto queste tengono sotto traccia le attività di un determinato profilo. Abbiamo contatto gli sviluppatori che sono in violazione di queste rigide norme e prenderemo provvedimento necessari se ritenuto opportuno».

Leggi anche Whatsapp: come spiare il suo profilo e scoprire se ti tradisce

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su iPhone

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.