iPhone 12: grande delusione in arrivo? Prezzo stellare senza cuffie

Doccia fredda per i fan Apple: iPhone 12 non dovrebbe includere le cuffiette nella confezione, mandando in pensione le EarPods (deludendo gli utenti). Ecco perché e cosa sappiamo.

iPhone 12: grande delusione in arrivo? Prezzo stellare senza cuffie

iPhone 12 non avrà le cuffie incluse nella confezione, nonostante il prezzo: spunta il rumor che vede i nuovi melafonini, in uscita a settembre, sprovviste degli auricolari EarPods (da sempre compagne fedeli di chi acquista un iPhone). Diremo addio quindi alla cuffiette con cavo in dotazione nella scatola dei nuovi iPhone?

A lanciare questa previsione è Ming-Chi Kuo, popolare e affidabile analista delle novità Apple, che ha indicato l’assenza delle cuffiette EarPods nelle confezione dei prossimi iPhone 12 e 12 Pro.

Una notizia ha immediatamente generato polemica ma che al momento, per forza di cose, non trova ancora una conferma ufficiale da parte di Cupertino: le previsioni di Kuo si rivelano quasi sempre azzeccate e Apple non è solita a scelte azzardate che spesso cambiano, forzando, le abitudini degli utenti.

iPhone 12 non avrà le cuffiette incluse nella confezione?

In passato Apple ha già in qualche modo spinto verso il wireless: la rimozione del cavo Aux aveva generato diverso malcontento all’epoca dell’uscita di iPhone 7 ma gli utenti si sono poi lentamente abituati alla scelta della mela, optando per il cavo Lightning incluso nella confezione.

Ora con iPhone 12 Cupertino va oltre e compie una scelta senza precedenti: rimuovere del tutto dalla confezione gli auricolari EarPods.

Le previsioni di Kuo sono chiare: l’assenza degli auricolari dalla confezione dei nuovi iPhone è una scelta commerciale che dovrebbe spingere gli utenti all’acquisto delle popolari AirPods che no, non saranno incluse.

iPhone 12: prezzo stellare ma addio EarPods

L’assenza di porte USB sui MacBook di nuova generazione, l’addio alla porta AUX e ora la rimozione degli auricolari EarPods: una lunga serie di pensionamenti d’eccezione che hanno sempre fatto arrabbiare gli utenti.

Apple è davvero in grado di dirigere il mercato, e gli acquisti degli utenti, a proprio piacimento? La storia dei prodotti di Cupertino sembra dimostrare di sì: nonostante le polemiche i fan della mela si sono presto adattati alle scelte applicate nel corso degli anni, accettando anche compromessi esigenti come l’assenza dell’universale porta AUX per le cuffie.

La polemica ora si accende sul prezzo di iPhone 12: con le prime stime che vedono i nuovi modelli superare ampiamente i 1000 euro, era davvero necessario privarsi degli auricolari EarPods per far convergere gli utenti verso l’acquisto delle cuffiette senza fili AirPods e AirPods Pro?

Decisamente no anche perché la differenza di prezzo è notevole: tra le EarPods, che costano 29,99 euro, e le AirPods (nella loro configurazione base) ci sono quasi 150 euro in più.

La scelta migliore sarebbe includere le AirPods nella confezione: ipotesi che circolava tempo fa per modelli top di gamma, come iPhone 12 Pro Max, ma che a oggi non trova riscontro rendendo decisamente labile questa possibilità.

Argomenti:

iPhone Apple

Iscriviti alla newsletter

Money Stories