I 5 migliori sport per tenersi in forma al mare

9 Agosto 2022 - 10:00

condividi

Sono molte le attività sportive che si possono praticare in vacanza. Per divertirsi, ma anche per ritrovare la linea

I 5 migliori sport per tenersi in forma al mare

Se avete deciso di trascorrere le vacanze, o anche solo un weekend lungo, al mare, tante sono le attività sportive che potete praticare non solo per divertirvi, ma anche per restare in forma.

Il bagnasciuga e il mare, infatti, sono il luogo ideale per dedicarsi a un po’ di movimento, che diventa molto efficace se si considera che la sabbia e l’acqua costringono il corpo a lavorare in condizioni più difficili. Per questo gli sport estivi possono essere un vero e proprio toccasana.

L’importante, è bene ricordarlo, è scegliere orari della giornata non troppo caldi (quindi evitare le ore centrali) e mettersi sempre una crema con fattore di protezione Spf.

Abbiamo selezionato per voi i 5 migliori sport per tenersi in allenamento anche in vacanza

  • Camminare sul bagnasciuga

Al mattino presto o verso sera: sono questi i momenti ideali per concedersi una bella camminata sul bagnasciuga. Per ottenere benefici si consiglia di camminare a passo veloce per almeno 20 minuti.

Questo tipo di attività può essere praticata a piedi nudi sulla sabbia o immersi nel mare fino al polpaccio o alla vita, così da sfruttare la resistenza dell’acqua.

A beneficiarne saranno soprattutto le gambe, più toniche e snelle, ma anche la pelle: con la giusta protezione, farete il pieno di vitamina D, utile per le ossa.

  • Jogging

Per chi è già più allenato, la camminata può diventare corsa, ideale per rassodare gambe e addominali e bruciare calorie.

Sul bagnasciuga si può correre sia con scarpe da running sia a piedi nudi. L’importante è considerare che la corsa sul bagnasciuga è più complicata di quella sull’asfalto: la sabbia, infatti, crea molto attrito, non è una superficie compatta. Quindi è meglio cominciare gradualmente e aumentare il tempo poco alla volta.

  • Beach volley

Nato come variante del gioco della pallavolo, da semplice divertimento sulle spiagge si è evoluto fino a diventare sport professionistico in vari Paesi del mondo. Tantissimi sono i benefici per il fisico:

  • fa bene alla linea (aiuta a bruciare anche 400 calorie) e fa aumentare il tono muscolare, grazie ai salti e agli spostamenti veloci;
  • accelera il metabolismo;
  • migliora la coordinazione e l’equilibrio;
  • migliora la respirazione e la circolazione sanguigna;
  • sulla sabbia i piedi non hanno un appoggio sicuro, il corpo tende a perdere l’equilibrio e per ristabilirlo i muscoli devono lavorare di più.
  • Nuoto

Impossibile non associare il mare al nuoto. Dopo mesi passati a praticarlo in piscina, allenarsi in mare è un vero toccasana per tutto il fisico. Quando ci si immerge in acqua, infatti, il corpo perde dal 50 al 90% del peso iniziale, mentre aumenta la forza fisica e la massa muscolare.

Consigliato ad ogni età, il nuoto nello specifico:

  • rinforza il sistema cardio-respiratorio. In particolare ha effetti positivi sulla frequenza cardiaca e sulla pressione sanguigna;
  • sviluppa la coordinazione;
  • riduce la percentuale di massa grassa a favore di quella muscolare;
  • combatte l’infiammazione del tratto cervicale: aiuta a sciogliere i muscoli grazie a movimenti di braccia e collo;
  • favorisce il benessere psichico per via del rilascio di endorfine;
  • aiuta a combattere la ritenzione idrica: l’acqua salata, infatti, favorisce il drenaggio dei liquidi attraverso l’osmosi, mentre il movimento riattiva la circolazione aiutando così a sciogliere i cuscinetti adiposi.
  • Surf

Combinando movimento, equilibrio e concentrazione, il surf svolge un impatto positivo sul benessere psico-fisico dell’organismo.

In particolare:

  • migliora il sistema cardiocircolatorio;
  • rinforza i muscoli;
  • fa dimagrire: in 1 ora di surf tra le onde si possono bruciare più di 500 calorie.

Non ci sono limiti di età per praticare questo sport, ma, se siete dei neofiti, è sempre meglio farsi guidare da un istruttore, prendendo prima qualche lezione.

Argomenti

# Sport

Iscriviti a Money.it

Selezionati per te