Google costruirà 15.000 case nella Silicon Valley...

...come parte di un progetto dal valore che supera i 15 miliardi di dollari. I dettagli

Google costruirà 15.000 case nella Silicon Valley...

Google costruirà 15.000 case nella Silicon Valley. La mossa del gigante di Mountain View è parte di un progetto più ampio, che secondo prime indiscrezioni avrebbe un valore di oltre 15 miliardi di dollari.

La compagnia sta collaborando con Lendlease, multinazionale di Sidney operante nel comparto delle infrastrutture e una delle maggiori realtà di settore. Lo scopo è quello di edificare una vasta area nella baia di San Francisco, tra uffici, appartamenti e spazi commerciali.

Lendlease lavorerà al fianco dell’azienda per i prossimi 10-15 anni; obiettivo iniziale è quello di riqualificare i terreni in possesso della società a San Jose, Sunnyvale e Mountain View. I lavori potrebbero iniziare già nel 2021.

Secondo David Radcliffe, vicepresidente Google per i servizi immobiliari, l’accordo della compagnia con Lendlease può rappresentare un passo cruciale nella strada che porta alla consegna di almeno 15.000 nuove abitazioni sui territori in possesso della società.

I progetti di Google nella Silicon Valley

A legare Google e Lendlease c’è prima di tutto l’impegno da 1 miliardo di dollari che il colosso tech statunitense ha preso lo scorso giugno.

L’obiettivo è quello di “creare opzioni abitative più convenienti nella Bay Area”. Qui la compagnia possiede terreni per un valore di circa 750 milioni di dollari.
Le azioni di Lendlease sono aumentate del 4,75% in Australia sulla scia della notizia

La Silicon Valley, sede di alcune delle più grandi aziende tecnologiche del mondo, è in piena crisi abitativa da anni. Una carenza di alloggi a prezzi accessibili in tutta la Bay Area sta allontanando un grosso numero di lavoratori a medio e basso reddito.

Secondo diversi osservatori di mercato l’afflusso di aziende come Google e Facebook - con tutto il loro bacino di lavoratori ben pagati al seguito - ha portato a un notevole aumento dei prezzi di appartamenti e ville in tutta l’area. Solo a San Francisco ci sono più di 7.000 senza tetto secondo i più recenti sondaggi.

Gli evidenti disagi hanno spinto Facebook e altri big tech a raccogliere oltre 500 milioni di dollari per combattere la crisi degli alloggi nella Bay Area.
Di recente anche Microsoft si è posta a capo di una battaglia simile, impegnandosi a investire diversi milioni di dollari per far sorgere nuove abitazioni a prezzi accessibili a Seattle, dove ha sede.

Leggi anche Alla Silicon Valley prendono un farmaco per vivere più a lungo

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Google inc. (GOOG)

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.