Goboony: il camper sharing innovativo di successo

Marco Lasala

5 Aprile 2022 - 22:49

condividi

Una comoda e pratica piattaforma di camper sharing: Goboony mette in contatto proprietari di camper locali e viaggiatori alla ricerca di nuove esperienze.

Goboony è una innovativa piattaforma di camper sharing presente in sei paesi europei. Sono oltre 200.000 gli utenti che hanno scelto un sistema sicuro, facile e intuitivo che comprende una polizza assicurativa e offre spunti e suggerimenti per nuovi viaggi.

Goboony è presente sul mercato italiano dal 2019 e rappresenta già una realtà leader nel camper sharing.

Un’idea, un nome che rende omaggio al luogo dove si sono incontrati per la prima volta i due fondatori: Mark de Vos e Foppe Mijnlieff.

Come funziona Goboony?

Nasce come punto d’incontro tra chi possiede un camper, van o furgone camperizzato e vuole trarne una rendita e chi ama viaggiare ma è attento ai costi e vuole anche uno strumento accessibile e facile da gestire.
Un servizio che svolge un ruolo da intermediario, offrendo una serie di accessori di assoluto valore, dalla polizza assicurazione kasko all’assistenza stradale 24/7.

Dopo essersi conosciuti virtualmente sulla piattaforma e scambiate le dovute informazioni, una volta che le parti hanno raggiunto un accordo, viaggiatore e proprietario del camper si incontrano in occasione della partenza, per la consegna delle chiavi, controllo del veicolo e firma del contratto. Al termine il viaggiatore è libero di partire immediatamente e il proprietario del camper pronto per ricevere il suo compenso.

Tutti i camper noleggiati con Goboony sono testati APK e assicurati.

Il compenso medio di un proprietario di camper è di 700 euro a settimana durante l’alta stagione.

Goboony è un camper sharing di successo: 1 milione di viaggiatori entro il 2025

Una crescita in questi tre anni di presenza sul mercato italiano, consistente, a tre cifre, la Van Life spopola tra le giovani generazione, sono oltre 6.500 i proprietari di camper che hanno deciso di “condividere e di trarre profitto” dal proprio veicolo, sono centinaia di migliaia i viaggiatori pronti a scoprire in un emozionante viaggio on the road, nuovi luoghi suggestivi.

Lo scorso anno, sono state quasi 20.000 le prenotazioni avvenute su Goboony in Italia per un incremento del 192% rispetto al precedente anno, il portale ha oltre 17.000 utenti quotidiani e 200 nuove iscrizioni giornaliere.

La destinazione preferita è l’Italia, seguono Francia e Germania, principalmente sono le famiglie a scegliere questo servizio, ma anche coppie e gruppi di amici. Il camper più gettonato è quello semi-integrale.

Un successo che non ha impedito a Goboony, realtà che ha sede in Olanda, d’investire a fine 2021 ben 6 milioni di euro, al fine di raggiungere un obiettivo ambizioso: diventare la più grande piattaforma di camper sharing in Europa.

Secondo la classifica Financial Times 1000, tra le 1.000 aziende selezionate, l’azienda olandese figura in 389 esima posizione in qualità di unica piattaforma di camper.

Argomenti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it