Ftse Mib sotto i 24.000 punti: cosa succederà alla ripresa dei volumi?

Claudia Cervi

28 Dicembre 2022 - 11:00

A Piazza Affari il Ftse Mib è al palo per via dei bassi volumi di scambio, ma le cose potrebbero cambiare a inizio 2023: ecco come investire con i Turbo Certificate di Vontobel.

I dati intraday e in tempo reale del Grafico FTSE MIB sono tratti dalle quotazioni di prodotti OTC.

Con il 2022 che sta volgendo al termine, sono in molti a lanciare pronostici sull’andamento del Ftse Mib nel corso del 2023. Intanto chi ha investito sull’indice di Piazza Affari deve fare i conti con un saldo negativo del 13% da inizio anno a cui si aggiunge una perdita di potere d’acquisto causata da un’inflazione media all’8%.

Le attese per il prossimo anno non lasciano scampo agli investitori: il rallentamento dell’economia proseguirà anche all’inizio del 2023 «con gli indicatori macro in peggioramento, un inasprimento delle condizioni sul credito, la riduzione della liquidità e la crisi energetica in Unione europea», commentano gli analisti di Equita Sim.

Anche Kairos suggerisce agli investitori di mantenere un atteggiamento prudente in un contesto generale che continua ad essere caratterizzato da forti tensioni geopolitiche, inflazionistiche e macroeconomiche, che si riflettono sui rendimenti del titolo decennale italiano, salito al 4,62%.
Secondo gli esperti di Kairos, le fasi di debolezza dei mercati rappresentano ottimi momenti per accumulare posizioni in vista di una ripresa ciclica nel 2024.

Per il momento, l’indce Ftse Mib riflette l’incertezza dei dati macroeconomici in arrivo a gennaio, dopo che a novembre l’indice nazionale dei prezzi al consumo ha registrato un aumento dello 0,5% su base mensile e dell’11,8% su base annua, raggiungendo il livello più alto da marzo 1984 come ha segnalato l’Istat confermando la stima preliminare.

Questo ha portato la Bce a rivedere al rialzo le aspettative di inflazione per il prossimo triennio, ipotizzando un tasso del 6,3% per il 2023, del 3,4% per il 2024 e del 2,3% per il 2025. Nel commentare questi dati, Christine Lagarde, numero uno della Bce, ha rassicurato i mercati sostenendo che «la recessione sarà relativamente breve e poco profonda» fra il quarto trimestre del 2022 e il primo del 2023.

Alla luce di queste considerazioni, vediamo di seguito i livelli da monitorare sull’indice Ftse Mib per valutare un investimento con i Turbo Certificate di Vontobel.

Grafico settimanale Ftse Mib Grafico settimanale Ftse Mib Fonte TeleTrader

Grafico settimanale Ftse Mib. Fonte: TeleTrader

Analisi tecnica sul Ftse Mib: il quadro grafico di riferimento

L’andamento dell’indice Ftse Mib si conferma ribassista per questo 2022: il rimbalzo messo a segno dai minimi di ottobre non ha oltrepassato il limite del 61,8% di retracement della discesa partita a inizio anno. Come noto, movimenti di ritorno fino a questa percentuale ricavata dalla successione di Fibonacci sono da considerare una correzione, quindi una fase temporanea che non inverte il movimento precedente: solo la rottura di 25.200 punti aprirebbe concretamente al ritorno sull’origine del movimento precedente a 28.000 punti circa. Fino a quando il 61,8% non viene superato resta invece alto il rischio di estensione del movimento precedente (quindi del ribasso visto nel corso del 2022). L’incapacità di superare area 24.000 potrebbe dare il via a nuovi cali persistenti, in primis verso area 23.000, target del doppio massimo disegnato da area 24.800. Più sotto la discesa potrebbe proseguire fino ai 22.000 almeno.

ISIN Prodotto
DE000VV9XK72 Turbo Certificate Long su S&P 500® Index
DE000VV9XKD3 Turbo Certificate Long su DAX®
DE000VV9X1U6 Turbo Certificate Short su STMicroelectronics
Messaggio pubblicitario con finalità promozionali. Per ulteriori informazioni leggere la relativa documentazione di offerta e/o quotazione, disponibile sul sito certificati.vontobel.com. Per maggiori informazioni sui turbo certificate, nonché per scoprire l’intera gamma di prodotti offerti da Vontobel, visita il sito certificati.vontobel.com

Come investire sul Ftse Mib

Per investire al ribasso sul Ftse Mib interveniamo sui livelli attuali 23.800 per obiettivi a 23.000. Inseriamo lo stop loss a 24.200.

Grafico giornaliero Ftse Mib Grafico giornaliero Ftse Mib Fonte TeleTrader

Grafico giornaliero Ftse Mib. Fonte: TeleTrader

Per portare avanti questo tipo di operatività utilizzeremo un Turbo Open End long di Vontobel con sottostante Ftse Mib e codice ISIN DE000VQ6ZLL2.

Questo certificato di Vontobel ha una barriera a 28.353,6992, distante 18,93 punti percentuali, e la leva è pari a 5,17 (dati rilevati alle 18:00 del 27 dicembre 2022).

INFORMAZIONI IMPORTANTI

Il presente documento è stato preparato da Money.it srl a socio unico (l’Editore), con sede legale in Via XX Settembre, 40 - 00187 Roma, Italia in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’editore stesso. La pubblicazione è sponsorizzata da Bank Vontobel Europe AG che potrebbe essere controparte di operazioni aventi ad oggetto gli strumenti finanziari trattati nel presente documento. Le informazioni complete sugli strumenti finanziari, compresi i rischi, sono descritti nel rispettivo prospetto di base, unitamente ad eventuali supplementi, nonché nelle rispettive Condizioni Definitive. Il rispettivo prospetto di base e le Condizioni Definitive costituiscono gli unici documenti di vendita vincolanti per gli strumenti finanziari. Si raccomanda ai potenziali investitori di leggere attentamente tali documenti prima di effettuare qualsiasi decisione d’investimento, al fine di comprendere appieno i rischi e i vantaggi potenziali derivanti dalla decisione di investire negli strumenti finanziari. Gli investitori possono scaricare questi documenti e il documento contenente le informazioni chiave (KID) dal sito internet dell’emittente, Vontobel Financial Products GmbH, Bockenheimer Landstrasse 24, 60323 Francoforte sul Meno, Germania, su http://prospectus.vontobel.com/. Inoltre, il prospetto di base, gli eventuali supplementi al prospetto di base e le Condizioni Definitive sono disponibili gratuitamente presso l’emittente. L’approvazione del prospetto da parte dell’autorità di riferimento non deve essere considerata un parere favorevole sugli strumenti finanziari offerti o ammessi alla negoziazione in un mercato regolamentato. Gli strumenti finanziari sono prodotti non semplici e di difficile comprensione. Il presente documento e le informazioni in esso contenute possono essere distribuiti o pubblicati solo nei paesi in cui tale distribuzione o pubblicazione è consentita dalla legge applicabile. Come indicato nel relativo prospetto di base, la distribuzione degli strumenti finanziari menzionati in queste informazioni è soggetta a restrizioni in alcune giurisdizioni. Questo messaggio pubblicitario non può essere riprodotto o ridistribuito senza previa autorizzazione dell’editore.Per informazioni su Money.it srl a socio unico, in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su questo link.

Iscriviti a Money.it

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo