Ferrari: maxi campagna di richiamo negli Stati Uniti per i modelli venduti a partire dal 2005

Marco Lasala

12 Agosto 2022 - 10:32

condividi

Maxi richiamo per i modelli del Cavallino Rampante venduti negli Stati Uniti a partire dal 2005: sono oltre 23.000 le Ferrari coinvolte.

Ferrari richiamerà per un controllo freni oltre 23.000 esemplari venduti negli Stati Uniti a partire dal 2005. Il problema consisterebbe nel tappo serbatoio del liquido freni che non consentirebbe un corretto sfiato dell’impianto frenante e che potrebbe causare la fuoriuscita del liquido freni.

Al fine di ripristinare la perfetta efficienza dell’impianto frenante sulle sue sportive vendute negli Stati Uniti a partire dal 2005, in questi giorni la Ferrari sta richiamando gli esemplari interessati.

Il mancato sfiato del tappo serbatoio liquido freni comporta non solo una perdita della forza frenante ma anche una fuoriuscita del fluido, con conseguente corsa allungata del pedale e spazi di frenata sensibilmente più lunghi. C’è da segnalare tuttavia che una volta che il liquido freni scende oltre la soglia del 50% della capienza massima del serbatoio, si accende una spia sul cruscotto, sui modelli più moderni apparirà un messaggio dal computer di bordo con la scritta: “Livello liquido freni basso”.
Su diversi esemplari anche più datati, l’alert è anche acustico.

Le Ferrari coinvolte nella campagna di richiamo negli Stati Uniti

  • Ferrari 430 (2005 - 2009);
  • Ferrari 612 Scaglietti (2005 - 2011);
  • Ferrari California (2009 - 2017);
  • Ferrari 612 (2010 - 2011);
  • Ferrari FF (2021 - 2016);
  • Ferrari F12 Berlinetta (2013 - 2017);
  • Ferrari LaFerrari (2013 - 2015);
  • Ferrari F12 (2015 - 2017);
  • California T (2016);
  • Ferrari F60 America TdF (2016);
  • Ferrari LaFerrari Aperta (2017);
  • Ferrari GTC4 Lusso (2017 - 2020);
  • Ferrari GTC4 T (2018 - 2020);
  • 2018-2022 Ferrari Portofino (2018 - 2022);
  • Ferrari 812 (2018 - 2022);
  • Ferrari 488 Pista (2019 - 2020);
  • Ferrari F8 Spider (2020 - 2022);
  • Ferrari Roma (2021 - 2022).

L’azione di richiamo consiste nella semplice sostituzione, del tappo del serbatoio liquido freni.

La campagna di richiamo Ferrari partirà dal 24 settembre 2022.

Oltre a ricevere una lettera con l’invito a presentarsi in una concessionaria ufficiale per effettuare il controllo di sicurezza, i proprietari dei modelli interessati alla campagna richiamo, qualora visualizzino sulla strumentazione della propria vettura la spia/messaggio del liquido freni basso, dovranno immediatamente recarsi in un’officina autorizzata Ferrari.

Argomenti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it