EurUsd tocca la parità dopo 20 anni, è ufficiale

David Pascucci

12 Luglio 2022 - 13:06

condividi

Nella giornata di oggi EurUsd ha toccato la parità in piena sessione di mercato europeo

EurUsd tocca la parità dopo 20 anni, è ufficiale

Alle 11:46 di oggi EurUsd ha toccato la parità. Essendo il Forex un mercato non regolamentato, alcuni broker hanno quotato la parità esatta, altri addirittura sono andati a quotare euro sotto la parità ma comunque all’interno del decimale di 0,9999. La situazione ora si fa enigmatica anche se a livello macro non è cambiato nulla, anzi, la situazione sembra essere più estrema

Cosa è successo stamani

Nel corso dell’ultima settimana, EurUsd ha creato un pattern di continuazione dell’attuale trend ribassista. Già da ieri il mercato si è visto molto propenso a proseguire questa tendenza anche se con una dinamica molto lenta, molto probabilmente dovuta alla quantità di scambi in aumento visto il livello di elevato interesse. La dinamica di ieri suggeriva comunque una certa precarietà del trend ribassista, eppure tra stanotte e stamattina all’apertura del cash europeo, abbiamo visto un recupero del mercato e successivamente un affondo che ha portato EurUsd a toccare la parità alle 11:46, subito dopo le chiusure dei grafici a time frame 15 minuti. Toccata la parità, il cambio ha avuto una forte accelerazione al rialzo di circa 25 punti e ora si trova a gravitare tra area 1,0000 e 1,0020. Quest’area è cruciale e c’è anche la probabilità di vedere EurUsd rimbalzare fortissimo da questi livelli. La parità è attesa da troppi operatori e allo stesso tempo comporta una situazione macro a livello europeo assolutamente disastrosa.

Euro e situazione Macro

Euro molto debole e Dollaro molto forte fanno malissimo ai mercati. In una situazione di assoluto taglio del credito e di iperinflazione, il forex ha il ruolo di equilibratore del mercato, ossia deve cercare di mantenere in equilibrio una situazione economica molto difficile. In questo momento di taglio degli stimoli monetari e finanziari, l’unica cosa è intervenire sul mercato, pertanto vedere la convivenza di tre situazioni estreme come Euro e Yen sui minimi assoluti da più di 20 anni insieme a un dollaro americano ai massimi dal 2002, non fa bene all’economia.

Pensiamo solo che a livello europeo abbiamo sicuramente dei vantaggi in termini di riduzione del valore reale del debito, cosa opposta agli Usa, ma allo stesso tempo abbiamo una valuta che non riesce a essere forte e competitiva a livello internazionale soprattutto sui mercati esteri dove c’è approvvigionamento di materie prime. Il nostro potere d’acquisto a livello internazionale è compromesso, mentre l’unico vantaggio è sicuramente avere un mercato azionario meno costoso di prima e più vantaggioso in ottica futura.

In questa situazione il mercato è assolutamente dollaro-centrico, ma non è più il tempo di egemonie in un’economia con forti rischi sistemici. Gli Usa hanno un enorme rapporto debito/PIl ma sembrano far finta di nulla, come sempre fanno prima di ogni catastrofe finanziaria. Inflazione elevata con un dollaro forte e debito elevato, gli ingredienti perfetti per una recessione su scala globale. Nel frattempo a livello tecnico vediamo dei livelli di forte ipervenduto su tutti i cambi contro dollaro e questa situazione sembra destinata a finire presto, altrimenti il prezzo da pagare in termini economici sarà altissimo.

EurUsd movimenti ribassisti EurUsd movimenti ribassisti I movimenti ribassisti di EurUsd evidenziati con le frecce blu

La situazione tecnica

Il movimento ribassista in atto ha necessità di esaurirsi. A livello macro la situazione è precaria e il mercato necessita di vedere un dollaro tentare di sgonfiarsi per poi ritornare a comprare euro e sterline. Questa situazione prevede quindi la compravendita di dollari a tassi tendenzialmente elevati per poi rivenderli, fare cassa e comprare valute a basso tasso di interesse come euro. Il cambio EurUsd potrebbe essere pronto a una ripresa, l’unico problema è che non sappiamo quando, probabilmente entro la prossima settimana potremmo vedere una conferma o l’inizio di un movimento rialzista.

Per il momento vi lascio al grafico che evidenzia, tramite le frecce blu, i movimenti ribassisti fatti da EurUsd negli ultimi mesi. Come si può notare, l’ultimo movimento, se dovesse rispettare i pattern tecnici, potrebbe essere già in via di esaurimento. Oggi è, anche se sembra esagerato, storia dei mercati.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.