La bufala dei Maneskin che assumono cocaina lanciata dalla Francia

Mario D’Angelo

23/05/2021

03/08/2021 - 16:02

condividi

Damiano dei Måneskin ha fatto uso di cocaina in diretta televisiva? Ecco perché si tratta con tutta probabilità di una fake news.

Damiano dei Måneskin ha fatto uso di cocaina in diretta televisiva europea durante l’Eurovision? La storia è rimbalzata nelle ore successive alla vittoria del gruppo rock italiano al contest, soprattutto su media e utenti di social network francesi che già ne chiedono la squalifica. La Francia, all’ESC 2021, si è piazzata al secondo posto con la cantante Barbara Pravi.

La notizia, che ha costretto Damiano David ha un’immediata smentita in conferenza stampa subito dopo la vittoria, ha suscitato un’inutile polemica che, probabilmente, si concluderà in un nulla di fatto. Di seguito vediamo perché, con tutta probabilità, si tratta di una bufala.

Eurovision, la smentita dei Måneskin sull’uso di droga

Non è stata una notte di soli festeggiamenti per i Måneskin. Il video e le immagini di Damiano chinato sul tavolo sono rimbalzati sui vari profili Twitter di utenti francesi e, infine, anche su portali come Paris Match.

La polemica si sta già gonfiando a Rotterdam”, scrive Paris Match (via Adnkronos). “Damiano David, il cantante del gruppo italiano Måneskin ha aspettato… mentre prendeva la cocaina all’angolo di un tavolo. Sulle immagini trasmesse in diretta televisiva e che ora circolano sui social si vede chiaramente il futuro vincitore inclinare la testa e compiere un movimento molto significativo senza che nessuna sostanza sia visibile sullo schermo”.

Il batterista del gruppo Ethano Torchio - continua Paris Match - sembra accorgersi della presenza della telecamera e lo avverte con una gomitata. Troppo tardi per evitare lo scandalo”.

Il gruppo, sul proprio profilo Instagram, si è detto scioccato su quanto “stanno dicendo alcune persone su Damiano che fa uso di droghe”.

Siamo davvero CONTRO le droghe e non abbiamo mai usato cocaina. Siamo pronti per fare i test perché non abbiamo niente da nascondere. Siamo qui per suonare la nostra musica, siamo felici della nostra vittoria all’Eurovision e vogliamo ringraziare tutti quanti per il supporto. Il rock’n’roll non muore mai. Vi amiamo”, è il messaggio lanciato dai Måneskin.

Subito dopo la vittoria, Damiano aveva spiegato l’accaduto col fatto che Thomas avesse rotto un bicchiere. Il cameraman avrebbe quindi inquadrato il cantante nel momento in cui questi si era chinato a controllare i danni.

Francesi all’attacco dei Måneskin

Né questa spiegazione né la disponibilità ad effettuare un test anti-droga, tuttavia, hanno calmato le polemiche sul fronte francese.

Il conduttore televisivo Cyril Hanouna, con i suoi quasi 6 milioni di follower su Twitter, ha fatto persino appello al presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron.

“Se è vero che il candidato italiano ha commesso questo gesto ci vuole la squalificazione. Aspettiamo le conclusioni dell’inchiesta. Ma se è vero è squalificazione! Faccio appello alla televisione francese, all’Eurovisione e a Emmanuel Macron. La Francia deve vincere se è così!”, ha scritto Hanouna.

Altri personaggi pubblici francesi chiedono la squalificazione dell’Italia e l’automatica vittoria di Barbara Pravi.

Tuttavia, molti utenti Twitter (anche francofoni) fanno notare come il volto di Damiano sia troppo distante dal tavolo per trattarsi di una “pippata”. Inoltre rimane chino per lasso di tempo veramente troppo ristretto.

La gentile spallata del batterista, inoltre si può tranquillamente spiegare come un invito a mostrare esultanza davanti alle telecamere.

Argomenti

# TV
# musica

Iscriviti a Money.it