eSIM TIM: prezzo, offerte e come attivare

Arrivano in Italia le eSIM TIM: ecco come funzionano e le modalità di attivazione, il prezzo e le offerte dedicate alle SIM virtuali per smartphone, tablet e smartwatch.

eSIM TIM: prezzo, offerte e come attivare

L’Italia passa alle eSIM digitali con TIM: le nuove schede virtuali permettono di avere un secondo numero su tanti smartphone e tablet che supportano questa tipologia di SIM, come iPhone e Samsung Galaxy, oltre agli smartwatch di ultima generazione come gli Apple Watch (ma non solo). Come funziona, quali sono i prezzi e le offerte e come attivare l’eSIM con TIM?

La SIM digitale aiuterà tutti gli utenti interessati ad avere un numero di telefono e un piano tariffario associato completamente funzionante e idoneo alle proprie esigenze, come ad esempio chi sceglie di associarla come secondo numero sui tanti smartphone disponibili (o come il Motorola RAZR 2019 che la supporterà nativamente). TIM ha in programma una serie di piani e modalità di attivazione precise: ecco cosa devi sapere se stai pensando di attivare una eSIM con l’operatore italiano.

eSIM TIM: prezzo, costi e offerte

Le eSIM card di TIM si possono acquistare online e nei negozi specializzati al costo di 10 euro, il prezzo esatto di una scheda tradizionale con un passaggio d’attivazione che ha un costo di 15 euro.

Non tutti i modelli saranno compatibili. Per iniziare infatti TIM garantirà l’uso dell eSIM alla gamma Apple, iPhone XS e XS Max, XR e iPhone 11/11 Pro/11 Pro Max (ma è in arrivo il supporto anche al futuro Motorola RAZR e ai Google Pixel).

Per ulteriori verifiche e compatibilità con modelli diversi da quelli sopraccitati vi invitiamo a consultare l’operatore: per quanto riguarda le offerte invece troviamo il medesimo listino prezzo previsto da TIM per le proprie offerte ufficiali (incluse quelle passa a TIM).

eSIM TIM: come funziona e attivazione

La eSIM card di TIM si presenta alla vendita come una tradizionale scheda, con materiali in plastica ma su cui spicca un codice QR utile all’attivazione del numero associato: sul retro invece si trovano i tradizionali codici di sicurezza seriali come il PIN e il PUK (da grattare con una moneta) e i codice seriali ICCID e NMU.

Per attivarla quindi sarà sufficiente effettuare la scansione del QR code e attivarla via smartphone, dove una volta associata risulterà come presente fisicamente.

A questo punto bisognerà seguire l’attivazione attraverso le impostazioni del proprio smartphone, dove potremo abilitare la SIM. Su iPhone è sufficiente inquadrare il QR code direttamente dalla fotocamera e una volta riconosciuto il codice si avrà una notifica apposita, indicante l’attivazione del piano.

Scontato dirlo ma è bene sottolineare che per attivare l’eSIM si rende necessaria una connessone rete attiva (Wi-Fi o altra SIM già attiva), oltre al codice PIN.

E per cambiare eSIM? Se avete intenzione ad esempio di trasferire la vostra scheda virtuale a un altro device tutto quello che dovrete fare è fare riferimento alle impostazioni, dove potrete rimuovere il piano cellulare e associarlo a un altro dispositivo (maggior informazioni in merito contattando direttamente l’operatore).

Iscriviti alla newsletter Tecnologia per ricevere le news su TIM

Argomenti:

TIM Offerte

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \