Ducati Diavel V4 la Moto più bella di Eicma 2022

Marco Lasala

15/11/2022

15/11/2022 - 08:59

condividi

La cruiser di Borgo Panigale, la nuova Ducati Diavel V4 è stata eletta dal pubblico di EICMA 2022 la «Moto più bella».

Ducati Diavel V4 è stata eletta «Moto più bella» di Eicma 2022. In occasione della 79esima edizione dell’Esposizione Internazionale Ciclo, Motociclo e Accessori, la muscle cruiser di Borgo Panigale ha conquistato il pubblico.

Il concorso “Vota e vinci la moto più bella del Salone” è organizzato dalla rivista Motociclismo in collaborazione con EICMA, la Diavel V4 ha conquistato il primo posto con il 36,8% dei voti su 23.000 appassionati che hanno espresso la loro preferenza.

La nuova Ducati Diavel V4 rappresenta la perfetta sintesi tra una naked ad alte prestazioni e una muscle cruiser.

A EICMA 2022 tante le novità che il marchio di Borgo Panigale ha presentato, dalla nuova Multistrada V4 Rally alla Desert X con livrea RR22 ispirata alla potente Audi RS Q e-tron, immancabile la punta di diamanta di casa Ducati, la Panigale V4 R, una Superbike stradale spinta da un quattro cilindri a V, capace di sprigionare nella sua configurazione più spinta (centralina e scarichi racing), ben 240,5 CV.

Il nuovo Diavel V4 è dotato di un motore da 1.158 cm3 capace di sprigionare una potenza di 168 CV per una coppia massima di 12,8 kgm a 7.500 giri al minuto, ben 0,5 kgm in più rispetto alla Multistrada V4.

Il propulsore V4 nonostante la sua considerevole potenza è compatto e leggero e si caratterizza per costi di gestione contenuti, con intervalli di manutenzione importanti di 60.000 km. Novità assoluta per un’unità così prestante, il sistema che spegne la mancata posteriore, a veicolo fermo e durante la marcia ai bassi regimi in condizioni di carico ridotto, per massimizzare i consumi e diminuire conseguentemente le emissioni.

Il sistema di “deattivazione estesa dei cilindri posteriori” consente al motore di funzionare come un bicilindrico, uno switch impercettibile per via della sua gradualità, che genera anche una variazione della tonalità del rumore di scarico, al passaggio da una modalità all’altra.

La Ducati Diavel V4 ha un peso in ordine di marcia di 223 kg, circa 13 kg in meno rispetto alla Diavel 1260 S.

Una moto che ha nell’accelerazione la sua “arma letale” riuscendo a raggiungere i 100 km/h con partenza da fermo in meno di 3 secondi.

Sul fronte delle nude, la Streetfighter V2 si presenta con una accattivante livrea Storm Grey e la V4 SP2 con una serie limitata.

La gamma Monster raggiunge la sua massima sportività con la versione SP da oltre 100 CV.

Ducati presenta a EICMA 2022 il prototipo V21L

Si tratta della moto elettrica che a partire dal prossimo anno disputerà il Campionato MotoE, il brand motociclistico italiano è il fornitore unico, una sfida tecnologica entusiasmante che sicuramente aprirà un nuovo capitolo nella storia di Ducati Corse, ridefinendo probabilmente anche le future corse e la mobilità elettrica sulle due ruote.

Argomenti

# Ducati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it