Erogazioni liberali e donazioni: istruzioni detrazioni fiscali modello 730/2017

Le erogazioni liberali e le donazioni nei confronti di onlus ed enti benefici possono essere portate come detrazioni fiscali nel modello 730/2017 ordinario e precompilato. Ecco tutte le istruzioni da seguire e le informazioni da conoscere.

Erogazioni liberali e donazioni: istruzioni detrazioni fiscali modello 730/2017

Per erogazioni liberali e donazioni in denaro effettuate in favore di ONLUS ed enti benefici sono previste importanti detrazioni fiscali nel modello 730/2017 ordinario e precompilato.

Per usufruire delle detrazioni fiscali è necessario però che le spese sostenute per le donazioni o erogazioni liberali siano documentate, al fine di determinare che effettivamente la somma è stata destinata ad enti che hanno scopi sociali di natura non lucrativa.

Le donazioni e le erogazioni liberali sono fondamentali per gli enti benefici e ONLUS e, pertanto, la legge italiana riconosce la possibilità di portare in detrazione il costo sostenuto per promuovere attività di carattere sociale, di ricerca, umanitarie e che in ogni caso sono caratterizzata da finalità non di lucro.

Ecco la guida alle detrazioni fiscali delle erogazioni liberali e donazioni che possono essere ricomprese nel modello 730/2017.

Potrebbe interessarti anche:
Infografica: Detrazioni fiscali 2017 per le erogazioni liberali alle Onlus

Detraibilità e deducibilità 2017 per le donazioni delle persone fisiche alle ONLUS

Per determinare la misura delle agevolazioni fiscali 2017, ovvero detrazioni e deduzioni previste per donazioni ed erogazioni liberali alle ONLUS è innanzitutto necessario determinare la soggettività del donatore, ovvero se trattasi di persona fisica o impresa.

Vediamo, innanzitutto, quali agevolazioni fiscali 2017 sulle donazioni, erogazioni e liberalità sono previste a favore delle persone fisiche che aiutano le ONLUS.

Per persone fisiche si intendono, oltre ai singoli cittadini non titolari di partita IVA, anche gli imprenditori individuali, i lavoratori autonomi e i soci delle società di persone.

Le agevolazioni fiscali 2017 per persone fisiche che effettuano donazioni, erogazioni e liberalità effettuate a favore delle ONLUS possono essere, a scelta del contribuente, di due tipi:

  • deducibilità, per le donazioni in denaro o in natura, nel limite massimo del 10% del reddito complessivo dichiarato, nella misura massima di euro 70.000 per anno;
  • detrazione IRPEF 26%, nel limite massimo di 30.000 euro, per una detrazione fiscale complessiva di euro 7.800.

Detraibilità e deducibilità 2017 per le donazioni delle imprese alle ONLUS

Le agevolazioni fiscali 2017 previste sulle donazioni, erogazioni e liberalità alle ONLUS dipendono quindi dalla soggettività del donatore, ovvero se trattasi di persona fisica o impresa.

Analizziamo quali agevolazioni fiscali 2017 sulle donazioni, erogazioni e liberalità sono previste a favore delle imprese che intervengono in aiuto delle ONLUS.

Per imprese si intendono le società di capitali o cooperative o consorzi od enti di diverso tipo, pubblico o privato, che abbiano per oggetto esclusivo o principale l’esercizio di attività commerciali.

Per le imprese le agevolazioni fiscali 2017 previste per le donazioni, erogazioni e liberalità effettuate a favore delle ONLUS possono essere, a scelta del contribuente, di due tipi:

  • deducibilità, per le donazioni in denaro o in natura, nel limite massimo del 10% del reddito complessivo dichiarato, nella misura massima di euro 70.000 per anno;
  • deducibilità delle liberalità per un importo non superiore a 30.000 euro o, se maggiore, al 2% ai fini del reddito da assoggettare ad IRES.

Le donazioni di beni/prodotti delle imprese alle ONLUS

Le imprese possono donare alle ONLUS anche beni normalmente destinati alla vendita.

In questo caso, la normativa fiscale prevede la possibilità del non assoggettamento IRES, IRPEF e IVA delle relative cessioni.

Attenzione però: questa agevolazione fiscale vale solo se l’oggetto della donazione (il bene) ha un costo unitario inferiore ai 50 euro ovvero se, al momento dell’acquisto o importazione del bene medesimo, non è stata operata la detrazione dell’IVA.

Quando il valore delle donazioni di beni da parte delle imprese alle ONLUS supera i 15.000 euro occorre effettuare apposita comunicazione alla Guardia di Finanza e all’Agenzia delle Entrate.

Iscriviti alla newsletter "Fisco"

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Anna Maria D'Andrea

Anna Maria D’Andrea

20 ore fa

Autotrasportatori, importi deduzioni forfettarie 2018. Novità dal MEF

Autotrasportatori, importi deduzioni forfettarie 2018. Novità dal MEF

Commenta

Condividi

Anna Maria D'Andrea

Anna Maria D’Andrea

ieri

Iva agevolata ristrutturazioni e beni significativi: nuova circolare delle Entrate

Iva agevolata ristrutturazioni e beni significativi: nuova circolare delle Entrate

Commenta

Condividi

Francesco Oliva

Francesco Oliva

2 giorni fa

Regime forfettario: riduzione contributi INPS 35%

Regime forfettario: riduzione contributi INPS 35%

Commenta

Condividi