La cucina italiana è la migliore al mondo: ecco la classifica completa

Giorgia Bonamoneta

2 Gennaio 2023 - 00:10

Qual è la migliore cucina del mondo? L’Italia si aggiudica la prima posizione. Ecco il resto della classifica.

La cucina italiana è la migliore al mondo: ecco la classifica completa

La cucina italiana è la migliore al mondo, ne abbiamo la conferma grazie a una ricca classifica che prevede un database di oltre 15.000 piatti e ingredienti votati da moltissimi degli utenti della guida gastronomica TasteAtlas.

Per l’Italia è una conferma della qualità della cucina e degli ingredienti, ma anche dell’apprezzamento che nel mondo è riservato ai nostri piatti più tipici e rappresentativi come l’immancabile pizza, ma anche l’intramontabile pasta la carbonara, il risotto, i ravioli, gli gnocchi e il tiramisù.

La storica battaglia con la Francia sembra quasi del tutto sparire considerando la sua nona posizione, perché sul podio si trovano Italia, Grecia e Spagna, quest’ultima condivide il podio con il Giappone grazie al sushi che ha aperto la sua cucina tradizionale ai palati del mondo.

La classifica completa delle migliori cucine del mondo

L’Italia si è posizionata prima nella classifica delle migliori cucine al mondo con un punteggio totale di 4,72 su 5. La cucina italiana supera così quella francese nella storica faida tra i due paesi su arte, moda e ovviamente la cucina. L’Italia infatti stacca la Francia di ben otto posizioni, mentre quest’ultima si posiziona nona dietro a Stati Uniti e Turchia.

Nelle prime 10 posizioni non ci sono molte sorprese. L’Italia al primo posto conferma la qualità dei prodotti e la cura dei piatti, ma poco sotto anche Grecia e Spagna chiudono un podio combattuto. Quarta posizione invece per il Giappone che supera di pochissimo l’India, entrambi con specialità amatissime anche all’estero. Sesto il Messico, con il suo cibo apprezzato soprattutto negli Stati Uniti. È ancora Turchia (settima posizione) e Stati Uniti (ottava posizione) prima della Francia che è penultima nella top ten con punteggio di 4,51 al pari merito di Stati Uniti e Peru alla decina posizione.

La classifica completa prevede ben 50 paesi al mondo, ecco quali sono le posizioni:

  • 11-Cina
  • 12-Brasile
  • 13-Portogallo
  • 14-Polonia
  • 15-Germania
  • 16-Indonesia
  • 17-Croazia
  • 18-Argentina
  • 19-Corea del Sud
  • 20-Vietnam
  • 21-Ungheria
  • 22-Romania
  • 23-Filippine
  • 24-Iran
  • 25-Serbia
  • 26-Georgia
  • 27-Repubblica Ceca
  • 28-Bulgaria
  • 29-Inghilterra
  • 30-Thailandia
  • 31-Belgio
  • 32-Olanda
  • 33-Austria
  • 34-Algeria
  • 35-Danimarca
  • 36-Sud Africa
  • 37-Siria
  • 38-Bosnia Erzegovina
  • 39-Malesia
  • 40-Libano
  • 41-Ucraina
  • 42-Palestina
  • 43-Bangladesh
  • 44-Lituania
  • 45-Taiwan
  • 46-Paraguay
  • 47-Pakistan
  • 48-Tunisia
  • 49-Uruguay
  • 50-Slovacchia

Come ha fatto l’Italia a battere la Francia? Il metodo per calcolare la cucina migliore al mondo

La sfida fra Francia e Italia è stata ufficialmente vinta dal Bel Paese. A dirlo però non siamo noi italiani che ci vantiamo dei nostri piatti, ma moltissimi degli utenti della Guida TasteAtlas chiamati a votare i piatti e gli ingredienti migliori al mondo. Nel corso dell’anno tutte le cucine sono state esaminate e votate, con un database di oltre 15.000 piatti e ingredienti.

Il sito è stato attento a non validare i voti “nazionalisti”, cioè i voti delle persone provenienti dallo stesso Paese della cucina, del piatto e dell’ingrediente considerato migliore; ma soprattutto la classifica non si basa solo su un metro di giudizio, ma sulla somma degli ingredienti e i piatti considerati migliori. Per questo sappiamo che nel mondo il piatto italiano più apprezzato è la pizza, a seguire il risotto, tagliatelle al ragù alla bolognese, la pasta la carbonara, i ravioli, gli gnocchi e infine il tiramisù.

Il ministro dell’Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste Francesco Lollobrigida ha commentato la vittoria della cucina italiana come un primato che è una certezza da sempre, una garanzia assoluta di eccellenza per il Made in Italy. Per questo, commenta Lollobrigida, dobbiamo continuare a difendere e valorizzare questo nostro patrimonio nazionale.

Argomenti

# Italia

Iscriviti a Money.it

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo